QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Diabete: da Cles a Rovereto, appuntamento con la prevenzione dal 12 al 16 novembre

sabato, 4 novembre 2017

Cles – Informare e sensibilizzare la popolazione sul diabete, sull’importanza della diagnosi precoce e della prevenzione, che passa necessariamente attraverso uno stile di vita sano. diabeteSi rinnova anche quest’anno l’appuntamento con la Giornata mondiale del diabete, con l’obiettivo di eliminare i fattori di rischio e contenere il progredire della malattia. Sono diverse le attività di sensibilizzazione che si svolgeranno in Trentino dal 12 al 16 novembre, fra le iniziative anche “diabetando in compagnia”, camminata culturale per le vie del capoluogo in programma domenica 12 novembre.

Questa mattina la Giunta provinciale, su indicazione dell’assessore alla salute e politiche sociali Luca Zeni, ha autorizzato l’Azienda provinciale per i servizi sanitari a fornire alla popolazione le attività previste in regime di esenzione dalla compartecipazione alla spesa. Medici e infermieri dei centri diabetologici dell’Apss, volontari e rappresentanti delle associazioni trentine di riferimento per le persone con diabete, saranno presenti a Cavalese, Cles, Pergine Valsugana, Riva del Garda, Rovereto, Tione e Trento. Forniranno informazioni sulla patologia diabetica e sulla sua prevenzione ed effettueranno controlli gratuiti come la misurazione dei valori della glicemia, della pressione arteriosa, dell’altezza e del peso per una valutazione dell’indice della massa corporea.

Uno stile di vita errato, una scorretta alimentazione, sedentarietà e sovrappeso sono fra le principali cause del diabete di tipo 2 che, fra i diversi tipi di diabete, è sicuramente il più diffuso. Il numero di soggetti, soprattutto donne, con diabete di tipo 2 è in veloce crescita sia nei paesi avanzati sia in quelli in via di sviluppo. In Italia si calcola che vi siano 3 milioni di persone con il diabete di tipo 2, pari al 4,9% della popolazione, alle quali si aggiunge 1 altro milione di persone con questa patologia che non è stata ancora diagnosticata. Inoltre 2,6 milioni di persone hanno difficoltà a mantenere le glicemie nella norma, una condizione che nella maggior parte di casi prelude allo sviluppo del diabete di tipo 2.

In concreto quindi, circa il 9,2% della popolazione italiana ha difficoltà a mantenere sotto controllo la glicemia; nel 2030 si prevede che le persone diagnisticate con diabete saliranno a 5 milioni. Per quanto elevati questi tassi di sviluppo italiani sono inferiori a quelli stimati e registrati in altri paesi. Nel mondo vi sono 285 milioni di persone con il diabete di tipo 2, si stima che saliranno a 438 milioni nel 2030; 199 milioni sono donne, ovvero una su dieci: tra le donne tale patologia è una delle principali cause di morte. Due donne su cinque con diabete sono in età riproduttiva. Un bambino su sette nasce da madre con diabete gestazionale, patologia legata unicamente alla gravidanza: modificando lo stile di vita della donna in gravidanza, si opera una prevenzione su un’eventuale comparsa del diabete di tipo 2 in futuro. Non a caso il tema di quest’anno è “le donne  e il diabete: il nostro diritto a un futuro sano”. La Giornata mondiale del diabete è stata istituita dall’International Diabetes Federation e dall’Organizzazione mondiale della sanità nel 1991, obiettivo informare e sensibilizzare la popolazione su questa patologia.

In Trentino le attività si svolgono:

Cavalese: 12 novembre, dalle ore 9 alle ore 14, atrio dell’ospedale

Cles: 12 novembre, dalle ore 9 alle ore 16, sala Borghesi Bertolla

Pergine Valsugana: 12 novembre, dalle ore 8.30 alle ore 13, Piazza Gavazzi  (imbocco via Pennella)

Riva del Garda: 12 novembre , dalle ore 9 alle ore 12.30, Piazza Cavour

Rovereto: dal 13 al 16 novembre dalle ore 14.00 alle ore 15.30, ambulatorio 1° piano dell’ospedale S.Maria del Carmine

Tione: 12 novembre, dalle ore 9 alle 11, atrio dell’ospedale

Trento: 12 novembre, dalle ore 10 alle ore 16, Piazza Duomo

ll Rapporto 2016 sul diabete mellito giovanile in provincia di Trento, è disponibile sul sito Apss:

https://www.apss.tn.it/documents/10180/329469/rapporto+annuale+diabete+mellito+giovanile.+Anno+2016/8e99f7bd-5d91-46f9-9a10-65c11d02c77e?version=1.0


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136