QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Denno: carabinieri arrestano romeno 24enne topo d’appartamento

sabato, 22 novembre 2014

Cles – Un romeno di 24 anni è stato tratto in arresto nella tarda serata di ieri dai Carabinieri della Compagnia di Cles: spalleggiato da un complice, che è però riuscito a sfuggire alla cattura, in un breve lasso di tempo, con intento furtivo, il giovane ha scassinato – alla stessa maniera, ovvero servendosi, come leva, di un cacciavite – gli infissi di abitazioni ubicate in Flavon e Tuenno ma non è riuscito a portare a segno i colpi perché messo in fuga, nel primo caso, da gente di passaggio e, nel secondo, dagli stessi proprietari di casa.CARABINIERI LARGE

Sono state le indicazioni fornite al numero di pronto intervento “112” dai testimoni oculari dei delitti a mettere la pattuglia della Stazione di Denno e quella dell’Aliquota Radiomobile sulle tracce di un VW maggiolone di colore scuro. L’auto in questione è stata entro breve intercettata dal primo equipaggio sulla SS 43 della Val di Non e segnalata alla gazzella che intanto, attuando un dispositivo di controllo del territorio programmato proprio al fine di individuare e bloccare delinquenti in fuga, già si era appostata in località Rocchetta ed ha potuto quindi facilmente fermarla.

Si è così giunti alla cattura di Vasile Stoica, cittadino dell’est Europa residente in provincia di Verona. Nessun dubbio sulle sue responsabilità: la targa dell’autovettura rispondeva perfettamente a quella, parziale, letta da più di un testimone, i tratti somatici e l’abbigliamento erano esattamente corrispondenti a quelli indicati dalle medesime persone.

All’appello è tuttavia mancato il complice: potrebbe essere sceso dall’auto per ridurre i sospetti o vivere in zona e quindi agire come “basista”. Gli inquirenti, nei prossimi giorni, lavoreranno proprio per poter stabilire quale delle due ipotesi sia la più attendibile.

Vasile Stoica (nella foto) ha trascorso la nottata nelle camere di sicurezzStoica Vasilea della Compagnia di Cles e stamani sarà processato per direttissima dal Tribunale di Trento.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136