QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Cross country: nella gara di Vermiglio i favori del pronostico vanno a Eva Lechner

venerdì, 7 giugno 2013

Vermiglio – Grande attesa in Alta Val di Sole per la due giorni dedicata alla tappa conclusiva dei prestigiosi Internazionali d’Italia di mountain bike, specialità cross country: sul tecnico tracciato ricavato attorno agli splendidi laghetti di San Leonardo ed i boschi limitrofi al centro fondo, si sfideranno oltre 500 atleti, tra elite, master e concorrenti di numerose categorie giovanili. Domani a partire dalle 14 saranno al via le varie categorie Master, con relativa premiazione alle 17. A seguire l’apertura del percorso per le prove degli agonisti e dei giovanissimi atleti. La giornata clou è in programma domenica 9 giugno: a partire dalle 9.30 il via ala gara di Coppa Italia Giovanile, con in pista esordienti ed allievi. Poi le juniores e quindi, alle 12, la gara open femminile: i favori del pronostico vanno indubbiamente all’esperta altoatesina Eva Lechner, recentemente vincitrice della prima prova di Coppa del Mondo ad Albstadt in Germania e quinta classificata nella successiva gara di Nove Mesto in Repubblica Ceca.

La pluricampionessa tricolore, in testa alla classifica provvisoria degli Internazionali d’Italia MTB grazie a tre successi stagionali, dovrà comunque vedersela con le giovani svizzere Natalie Schnitter ed Andrea Waldis, l’esperta messicana Daniela Campuzano e la giovane emergente piemontese Serena Calvetti. La gara più attesa, quella della categoria open maschile, scatterà invece alle 14.30: il fuoriclasse brianzolo Marco Aurelio Fontana, campione italiano in carica, prestigiosa medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra 2012 e campione del mondo nella disciplina Team Relay, i gemelli goriziani Luca e Daniele Braidot, portacolori della Forestale, l’emergente biker tedesco Manuel Fumic, il costante russo Anton Sinstov, il ritrovato spagnolo Ivan Gutierrez Alvarez ed i sempre costanti Andrea Tiberi, Mirko Tabacchi, Martino Fruet ed il camuno Cristian Cominelli che domenica scorsa ha conquistato l’ottavo posto nella quinta prova degli Internazionali d’Italia a Lugagnano in Val d’Arda (Piacenza). Decisamente in forma anche il campione spagnolo Sergio Mantecon Gutierrez, il campione argentino Soto Catrie, il colombiano Fabio Castaneda ed il costaricano Paolo Montoya, per quella che si preannuncia dunque come una sorta di importante prova generale in vista dell’attesa gara di Coppa del Mondo di cross country in programma sabato 15 giugno a Commezzadura, sempre in Val di Sole. Il rinnovato tracciato di Vermiglio, con una lunghezza di 4,2 km ed un dislivello di 183 metri (per i master e categorie giovanili la lunghezza è invece di 3,6 km, con un dislivello di 94 metri, da ripetersi più volte a seconda della categoria di appartenenza), prevede partenza ed arrivo presso il locale Centro Fondo, nelle immediate vicinanze dell’abitato, con spettacolari single-track “a vista” ed in mezzo al bosco, che il pubblico potrà seguire da vicino anche solo restando al parterre. L’attesa gara in alta Val di Sole, ai piedi dell’inconfondibile sagoma innevata della Presanella, è organizzata dal Comitato Organizzatore Grandi Eventi Val di Sole, con la preziosa collaborazione di Comune e Sgs Vermiglio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136