QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Commezzadura, ottima stagione al centro Extreme Waves. Di Cola: “Una delle migliori per il rafting”

domenica, 1 ottobre 2017

Commezzadura – Una stagione stupenda, caldo, sole e tanti turisti. La stagione estiva 2017 al centro rafting “Extreme Waves” di Commezzadura (Trento) si è appena conclusa. Ora è tempo di bilanci. “Siamo soddisfatti delle presenze in questa stagione estiva – racconta Marcello Di Cola, responsabile del Centro rafting Extreme Waves -. Il tempo ci ha certamente aiutati per tre mesi e, visto che la nostra attività è legata al meteo, i risultati si vedono: diciamo che è stata una delle migliori annate del nostro centro sotto tutti i punti di vista“.

Rispetto al passato il centro “Extreme Waves” di Commezzadura si è arricchito di proposte e attività, oltre al rafting offre divertimenti di vario genera dal canyoning, tarzaning, hydrospeed, downhill mountain bike, canoa kayak Ropes Course, River Bridge, Arrampicata, ferrate, trekking e Nordic Walking. “Abbiamo ampliato l’offerta – sottolinea Di Cola – perché il turista durante la permanenza al centro vorrebbe fare tutto(nella foto Marcello Di Cola).

Marcello Di Cola Commezzadura

Lo staff del centro Extreme Waves è preparatissimo e durante l’estate ha assecondato le richieste di turisti italiani e stranieri. Inoltre gli istruttori hanno fatto conoscere anche il territorio solandro ai turisti che hanno frequentato la struttura.

Dall’ultima settimana di aprile a settembre sono stati cinque mesi intensi: all’inizio le scolaresche che hanno raggiunto la struttura, quindi i corsi per ragazzi, poi i tre giorni di istruttori organizzati dalla Federazione Italiana rafting e le giornate dedicate all’addio al celibato e nubilato.

Commezzadura - Extreme Waves 10

Luglio e agosto sono stati mesi intensi con gruppi di turisti e comitive, la maggior parte provenienti da Emilia Romagna, Toscana, Lazio e Triveneto. Una buona fetta di presenze è rappresentata da stranieri. ”E’ stata un’ottima stagione – conclude Di Cola – ora guardiamo al prossimo anno dove proporremo delle novità, cercando di soddisfare anche i turisti più esigenti”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136