QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Cles, serata su Fritz Osswald con il critico d’arte Brullo

giovedì, 20 luglio 2017

Cles – Incontro a Palazzo Assessorile di Cles (Trento) sulla figura di Fritz Osswald, il grande artista dell’arte europea del primo Novecento, straordinario interprete della luce e del colore della neve. La presentazione sarà a cura di Davide Brullo, scrittore ed editorialista de “Il Giornale”. L’incontro si terrà venerdì 21 luglio alle 20.30 presso Palazzo Assessorile a Cles.

Grande interesse sta riscuotendo la mostra “Fritz Osswald – Il senso della neve”, allestita a Palazzo Assessorile a Cles (Trento) e aperta fino al 1 ottobre. L’evento espositivo – curato da Marcello Nebl, Marco Vinicio e Pietro Weber con la collaborazione di Laura Paternoster dell’assessorato comunale alla cultura – riscopre un grande artista dell’arte europea del primo Novecento. Grazie alla collaborazione con il “Museo Immaginario – L’école des Italiens” di Domodossola è esposta a Cles (Trento) la raccolta di cinquanta dipinti, provenienti da una cerchia di appassionati collezionisti del pittore che ha amato rappresentare le montagne, in particolare le nostre Alpi nella poetica veste invernale.

A Palazzo Assessorile sono esposte le cinquanta opere del pittore svizzero Fritz Osswald (1878-1966), uno dei protagonisti della pittura europea dei primi decenni del Novecento. Il catalogo, edito da Umberto Allemandi, si compone di testi critici di Michele Bonuomo e Davide Brullo (nella foto). Fritz Osswald è un espressionista che con la propria arte ha simbolicamente eliminato i confini nazionali unendo in rappresentazioni emozionanti scorci delle creste e dei ghiacciai dell’intero arco alpino, da Est a Ovest, dal Cervino fino alla Marmolada.

Davide Brullo

La mostra, in programma fino al 1 ottobre, ospiterà diversi eventi culturali di contorno, dalle visite guidate con i curatori a concerti da camera, da conferenze sull’arte del Novecento a percorsi didattici per bambini e famiglie e l’incontro. In questo contesto rientra l’appuntamento di domani sera con il critico Davide Brullo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136