QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Cles: quanti ricordi nei 25 anni di gemellaggio tra la località della Val di Non e Suzdal

sabato, 22 ottobre 2016

Cles – I 25 anni del gemellaggio tra Cles e  Suzdal sono ricordati con una serie di eventi e una mostra in questo weekend. Dalla Russia è giunta a Cles (Trento) una delegazione ufficiale del Comune di Suzdal, gemellata dal 1991. “E’ l’occasione – dice il sindaco di Cles, Ruggero Mucchi –  per festeggiare i 25 anni dalla firma del gemellaggio da parte dell’allora sindaco Giacomo Dusini”.

Il primo appuntamento è stato il ricevimento in municipio della delegazione che ha incontrato il primo cittadino, l’Amministrazione comunale. Poi ieri sera è stata inaugurata a Palazzo Assessorile una mostra sui legami tra Cles e Suzdal e tra la Val di Non e la cittadina gemellata, che rimarrà aperta fino al 21 novembre.

cles-gemellaggio-suzadal

I RICORDI

Le immagini di Cles e Suzdal raccontano gli ultimi 25 anni delle due cittadine. Il gemellaggio venne firmato il 7 ottobre 1991 da Boris Loukachov e Giacomo Dusini. Si trattò del suggello ad una amicizia dalle radici profonde, risalenti all’esperienza personale di Dusini nella Seconda guerra mondiale, reduce della Campagna di Russia.

La mostra racconta il territorio di Suzdal, la storia di un uomo che è diventata la storia della nostra comunità e le impressioni di alcuni giovani clesiani che quest’estate sono stati in Russia. Suzdal, storica antica capitale dell’omonimo principato, dal XVI secolo divenne un importante centro religioso e i suoi 11 monasteri sono dal 1992 Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. La cittadina è tutt’oggi uno dei centri principali del turismo religioso in Russia e appartiene al cosiddetto Anello d’Oro.cles-suzdal

LA SERATA

Ieri al teatro di Cles sono stati accolti pubblicamente gli ospiti russi con la partecipazione di Coralità Clesiana, Coro Giovanile della Scuola Musicale, Corale Monteverdi, Coro Monte Peller e Gruppo Bandistico Clesiano. Inoltre sette ragazzi che la scorsa estate sono stati a Suzdal hanno raccontato la loro esperienza ed è stata consegnata la Tavola Clesiana d’Argento alla memoria del compianto Giacomo Dusini.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136