QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Cles, presentato il bilancio 2016. Il sindaco Mucchi: “Le priorità sono variante ovest, acquedotto, parcheggi e turbina elettrica”

giovedì, 4 febbraio 2016

Cles – Ecco il bilancio 2016, il primo dell’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Ruggero Mucchi (al centro nella foto). Il documento finanziario – dopo la presentazione di ieri – passerà ora all’esame delle commissioni e arriverà in Consiglio per la discussione finale il 25 febbraio.

cles scuole sindaco Mucchi

“Secondo la Legge di Stabilità – ha spiegato il sindaco Ruggero Mucchi – cambiano le modalità di spesa e le possibilità per i Comuni, tra cui il nostro, è di utilizzare i soldi che sono in cassa”. “In quest’ottica – ha aggiunto il primo cittadino – abbiamo stilato le priorità, che vanno dalla viabilità all’acquedotto poi gli interventi sui parcheggi e nelle frazioni”.

La capacità di spesa è attorno ai 20 milioni di euro e l’Amministrazione Mucchi punta anche a interventi di risparmio: “Ad esempio – ha evidenziato il sindaco – dobbiamo puntare su qualche intervento che nei prossimi anni abbia un ritorno: se destiniamo 200mila per l’asfaltatura nel 2016 avremo una riduzione della manutenzione in futuro. Identico discorso per il servizio di illuminazione con trasformazione in Led”.

Durante la presentazione del documento finanziario il sindaco ha anche indicato le priorità: la variante ovest della cittadina nonesa, già appaltata, i parcheggi nel centro storico, che saranno a pagamento e che vedranno un introito per il Comune, quindi l’intervento sull’acquedotto, la realizzazione della casa sociale, l’ampliamento dell’asilo nido e la turbina elettrica. “Avremo la possibilità – conclude il primo cittadino di Cles – di investire quanto avremo in cassa e non di previsione di incassi, come avveniva in passato”. I voluminosi documenti saranno ora approfonditi in commissione, prima della discussione finale.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136