QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Cles: insediamento dei Consiglio comunale, la nuova Giunta e il programma del sindaco Mucchi

lunedì, 25 maggio 2015

Cles (Da. Pa.) – Oggi ci sarà il primo Consiglio comunale del nuovo mandato amministrativo a Cles. E’ stato fissato alle 18 e, oltre alla presa d’atto degli eletti, ci sarà l’elezione del nuovo presidente del Consiglio comunale e il neo sindaco Ruggero Mucchi (nella foto) indicherà il programma che intende portare avanti nel quinquennio.

LA GIUNTA Ruggero Mucchi 12

La nuova Giunta è già stata definita con giovani e novità anche a livello gestionale. Infatti ci sarà la staffetta a metà mandato nel ruolo di vicesindaco ed è stato introdotto l’assessore aggiunto, che sarà operativo con la modifica della Statuto comunale. Attualmente gli assessori sono quattro, saliranno a cinque quando sarà approvato il nuovo Statuto.

Il vice sindaco è Vito Apuzzo,  esponente di Cles Futura, con deleghe a “Identità e sensibilità culturale”. Gli assessori sono: Massimiliano Girardi con deleghe a “Lavori pubblici, patrimonio, impianti, reti e verde pubblico”; Cristina Marchesotti (assessore esterno) con deleghe a “Politiche sociali, istruzione, disagio e coesione sociale” e  infine Diego  Fondriest, il più giovane degli assessori che si occuperà di “Territorio, urbanistica, edilizia e montagna”.

L’assessore aggiunto, le deleghe sono temporaneamente assunte dal sindaco fino alla modifica dello Statuto comunale, sarà Andrea Paternoster con deleghe a “Attività economiche, turismo, agricoltura e sport”.

A metà mandato ci sarà l’avvicendamento  nel ruolo di vicesindaco, una novità assoluta della Giunta Mucchi, e a inizio 2018 passerà a Diego Fondriest, con l’attuale vice Vito Apuzzo che rimarrà assessore.

INTERVISTA AL SINDACO 

Il sindaco Mucchi, che si è tenuto le deleghe su “Personale, bilancio, protezione civile e sicurezza”, indica il nuovo corso come apertura ai giovani e coinvolgimento dei consiglieri comunali con incarichi ad hoc.

“Attueremo il programma che abbiamo illustrato in campagna  elettorale – spiega il sindaco Ruggero Mucchi – in particolare le priorità sono su scuole, asilo nido e viabilità”. “Un altro discorso – aggiunge – è quello legato all’urbanistica e alle grandi scelte per il territorio, ma prima di tutto ci deve essere una ricognizione generale poi definiremo il quadro generale degli interventi che intendiamo attuare”. E sulla giunta? “C’è grande fiducia nei giovani, che hanno deleghe importanti, però sarà fondamentale il lavoro di gruppo, diciamo di squadra”.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136