Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Cles: in migliaia per il gran finale per Pomaria 2018, la festa della mela

domenica, 14 ottobre 2018

Cles – Gran finale per Pomaria, la festa della mela della Val di Non, che ha colto nel segno anche nel 2018. Pienone anche oggi – in occasione del clou della manifestazione: migliaia di turisti e visitatori presenti a Cles. pomariaSoddisfatti gli organizzatori: “E’ la festa del raccolto, ma anche festa dell’incontro”. Ottobre è tempo di raccolta nelle Valli di Non e di Sole, quando la natura offre i suoi frutti più belli, più profumati e gustosi.

pomaria3Attività, lavoratori e degustazioni per tutti presso gli stand, poi l’intrattenimento musicale a cura del Gruppetto del corpo bandistico Terza Sponda ad animare la giornata insieme allo show cooking a cura dello chef Davide Aviano, concorrente di Masterchef 7, e dello chef Cristian Bertol di Villa Orso Grigio (video sotto).

pomaria4Alle 16.30 la premiazione dei concorsi “La vetrina di Pomaria”, “Concorso fotogafico Pom-Click” – elezione de “La mela di Pomaria”, “Il più bello di Pomaria” e “La Regina di Pomaria”.

La manifestazione è organizzata da “I sapori delle Valli di Non e di Sole”, in collaborazione con l’Apt Val di Non, Melinda, Enti e Istituzioni locali. Secondo tradizione, il secondo fine settimana di ottobre, in Val di Non prende vita lo straordinario evento per celebrare la mela nei suoi mille aspetti.

chefUna festa immersa nei caldi colori dell’autunno in cui i visitatori possono conoscere l’intera Val di Non, la sua arte e la sua storia. “Pomaria”, il cui nome proviene dal latino “pomarium” (frutteto) è stata ideata in onore di Pomona, dea protettrice dei frutteti e rappresenta il forte legame con una terra antica che valorizza il passato per far conoscere la propria cultura.

pomaria2La Val di Non è il regno incontrastato della mela: è possibile infatti raccogliere le mele direttamente dall’albero, imparare a cucinare lo strudel, conoscere e assaggiare le diverse varietà di mele e i loro golosi derivati, giocare e divertirsi in laboratori didattici e percorsi di degustazione.

cl2

Accanto alla mela la festa propone molte altre attività, tutte legate al territorio: rappresentazioni di antichi mestieri, musiche, stand enogastronomici dei produttori associati alla Strada della Mela, degustazioni di vini e prelibatezze locali.

I visitatori possono inoltre godere della bellezza delle Valli di Non e di Sole attraverso lunghe passeggiate ed escursioni guidate, gustare i piatti della tradizione gastronomica locale e i sapori di un tempo preparati dai più quotati cuochi dei ristoranti e agritur delle Valli del Noce.

VIDEO



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136