QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Cles: il caso lupi finisce in Provincia. L’assessore Dallapiccola: “I danni rimborsabili al 100%”

martedì, 14 ottobre 2014

Cles – Dopo il ritorno dei lupi, l’allarme in Val di Non per la loro presenza e la vicenda degli orsi che hanno tenuto banco in Val Rendena, il dibattito si anima anche in Consiglio provinciale a Trento.  L’assessore Dallapiccola ha risposto a un’interrogazione del consiglio Rodolfo Borga.Lupo 2

Secondo quanto riferito dall’assessore Dallapiccola “nei prossimi quattro anni la Provincia di Trento condurrà un attento monitoraggio generico e con foto trappole nei confronti dei pochi esemplari presenti attualmente e comparsi nel 2010″. Prevista anche una campagna di informazione con serate pubbliche. Inoltre – ha concluso l’assessore Dallapiccola “i danni causati dal lupo sono rimborsabili al 100%”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136