QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Cles, i trentini conquistano 14 ori e 87 medaglie ai Campionati nazionali di atletica leggera

sabato, 9 settembre 2017

Cles – Medaglie e podi per i trentini al 20° Campionato nazionale di Atletica leggera CSI. Gli atleti trentini hanno conquistato 14 ori, 3 record nazionali e ben 87 medaglie. Al Centro per lo Sport e il tempo libero di Cles (Trento) si sono susseguite 50 finali che hanno decretato i nuovi campioni nazionali per le diverse categorie. La mattinata di sabato ha offerto un clima adatto nonostante il maltempo ed ha registrato otto record nazionali di specialità.

Camilla Pitzalis

Le gare mattutine sorridono alla Sardegna che chiude la parziale classifica per società con 8 primi posti: gli onori sono tutti per la giovane Camilla Pitzalis (nella foto  a lato) di Medio Campidano, capace di battere i record nazionali negli 800 e nei 400 metri juniores e conquistare 2 ori.  “Sono contentissima. Non credevo di poter scendere sotto i 56”. Ora provo a migliorare anche i 200m nel pomeriggio”, commenta Camilla Pitzalis. Un campionato nazionale all’insegna dell’integrazione vista la partecipazione anche di atleti disabili, tra i quali spiccano i successi nel vortex dei cremonesi Marco Dognini e Ylenia Bettera.

I padroni di casa di Trento la fanno da padrone, conquistando ben 14 ori su 50 finali giocate nella mattinata di sabato. Tra questi, si registra la soddisfazione di Aldo Nardon (campione per i 1.500m categoria amatori). L’atleta di Rovereto, nella vita operaio carpentiere metallico ad Ala dichiara: «È stata una bella gara: nei primi 3 giri ho tenuto sotto controllo gli altri che mi stavano davanti.  “Ho dato tutto nei 500 metri finali e ce l’ho fatta. Una bella vittoria che mi ripaga dei sacrifici e degli allenamenti – ha detto -. Rispetto alle altre competizioni in cui corro, con il Centro Sportivo Italiano vivo un clima di festa e partecipazione che non trovo altrove”.

Gli altri campioni trentini vincitori delle gare del mattino sono :

Vortex Ragazze: Giulia GALLER (POL. DILETTANTISTICA BORGO F.M) 48.05
Lancio del disco Kg 1.500 Cadetti: Davide GATTI (ATLETICA TEAM LOPPIO) 27.30
600 m Esordienti Femminili: Giulia CIMADOM (G.S. TRILACUM) 1:54.26
Lancio del disco Kg 1.500 Allievi: Andrea NABACINO (A.S.D. LAGARINA CRUS TEAM) 43.98
Lancio del peso Kg 3.000 Allieve: Lara CONCI (POLISPORTIVA OLTREFERSINA) 11.38
600 m Esordienti: Pietro ENI (A.S.D. ATLETICA VALCHIESE) 1:48.32
300 m Cadette: Lisa BONA (ATLETICA TEAM LOPPIO) 41.82
Lancio del disco Kg 2.000 Senior Maschili: Giacomo BONA (ATLETICA TEAM LOPPIO) 39.38
1.500 m Senior Femminili: Federica SCRINZI (A.S.D. LAGARINA CRUS TEAM) 4:53.37
1.500 m Juniores Maschili: Davide ANGELI (U.S. 5 STELLE SEREGNANO) 4:25.73
Lancio del disco Kg 2.000 Amatori A Uomini: Mario D’ANTONIO (A.S.D. LAGARINA CRUS TEAM) 33.26
1.500 m Amatori B Uomini: Aldo NARDON (A.S.D. LAGARINA CRUS TEAM) 4:46.28
1.500 m Veterani Uomini: Gianni PEDRANZ (S.C. FONDISTI ALTA VAL DI NON) 4:41.69
400 m Allieve: Celeste TRENTIN (POL. DILETTANTISTICA BORGO F.M) 1:01.33

I tre record nazionali fatti registrare oggi dai seguenti atleti trentini
Lancio del disco Kg 1.500 Amatori Maschile: Andrea Nabacino (A.S.D. LAGARINA CRUS TEAM – Trento) 43.98 m
Lancio del disco Kg 2.000 Senior Maschile: Giacomo Bona (ATLETICA TEAM LOPPIO – Trento) 39.38 m
Lancio del disco Kg 2.000 Amatori A Uomini: Mario D’Antonio (A.S.D. LAGARINA CRUS TEA – Trento) 33.26 m.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136