QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Cles: i carabinieri denunciano due giovani per spaccio di droga. Un minorenne segnalato al Commissario di Governo

lunedì, 26 gennaio 2015

Cles – Blitz antidroga: i carabinieri della Compagnia di Cles, in due distinte operazioni concretizzatesi nella giornata di ieri, hanno messo a segno altrettanti colpi contro lo smercio ed il consumo di sostanze stupefacenti nelle Valli del Noce sequestrando complessivamente 25 grammi di cannabis. Un diciottenne di Ton (Trento) è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Trento per possesso di droga con finalità di spaccio, mentre un coetaneo di Cles ed un quindicenne polacco sono stati segnalati al Commissariato del Governo del capoluogo di Provincia perché colti in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente.

Hanno trascorso la nottata nella caserma di Cles (Trento) due giovani nonesi che alle 2 sono stati intercettati e controllati in località Maiano dagli uomini dell’Aliquota Radiomobile. Uno dei due, probabilmente allarmatosi dal sopraggiungere della gazzella, ha estratto dal giaccone e lasciato cadere in terra un involucro contenente poco più di 20 grammi di hashish. La perquisizione ha in un secondo momento consentito il rinvenimento, addosso all’altra persona, di un grammo della medesima sostanza.carabinieri spaccio cocaina

Altra sorte è toccata ad un adolescente polacco in vacanza sulle piste da sci della Val di Sole. L’atteggiamento del ragazzo è apparso strano ad uno dei suoi accompagnatori, il quale, nell’interesse degli altri ragazzi che gli erano stati affidati e che con l’amico trascorrevano gran parte della giornata, ha ben pensato di segnalarlo ad una pattuglia di Carabinieri sciatori della stazione di Mezzana. I militari hanno così fermato e controllato il giovane, trovandogli addosso più di tre grammi di hashish.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136