Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Cles: fa bere il figlio minorenne e abusa di metodi correttivi, padre assolto dall’accusa

domenica, 13 dicembre 2015

Cles – Una sentenza che fa e farà giurisprudenza. Il padre riprende il figlio minorenne, lo accompagna al bar, gli fa bere alcolici, poi le dà uno schiaffo. L’episodio è stato raccontato alla madre del giovane, ex convivente del padre,  che si è presentata dai carabinieri nel febbraio scorso e ha denunciato l’ex, marocchino, 40enne, residente in Val di Non. E’ così finito a processo per abuso di mezzi di correzione.

La vicenda è finita davanti a un giudice del tribunale di Trento e il marotribunale-2cchino è stato assolto dall’accusa. Ora si attendono le motivazioni della sentenza e l’eventuale ricorso dell’accusa. Soddisfatto l’avvocato Giuseppe Benanti, difensore del marocchino.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136