QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Cles, cori & corali: grande festa di piazza e cittadinanza onoraria a Bepi De Marzi

martedì, 9 agosto 2016

Cles – Una piazza stracolma, anzi una serata indimenticabile a Cles (Trento) per la manifestazione “Cori & Corali”, che si è svolta ieri sera e che ha visto la presenza di 10 gruppi e oltre 300 coristi che hanno incantato il pubblico. Cles cori  2Dieci cori trentini si sono esibiti per le vie della cittadina nonesa, che ha rinnovato l’evento giunto all’11esima edizione e consegnato la cittadinanza onoraria al Maestro Bepi De Marzi. Un riconoscimento a Bepi De Marzi, famoso compositore di canto d’autore di matrice popolare, autore, ad esempio, de “Il Signore delle cime” e cantore della “solidarietà alpina”.

cles 20

La manifestazione, organizzata in modo particolare dalla Coralità Clesiana, è iniziata alle 17 a Palazzo Assessorile dove il Maestro Bepi De Marzi ha presentato in versi “Pomo della Speranza”, quasi un canto per la Fraternità Corale. In serata l’esibizione dei dieci cori trentini nelle piazze e vie di Cles, infine davanti a Palazzo Assessorile i 300 coristi hanno cantato e festeggiato la cittadinanza onoraria a Bepi de Marzi. La consegna da parte del sindaco Ruggero Mucchi e dell’assessore Andrea Paternoster. Presenti numerose autorità tra cui il senatore Franco Panizza (PATT) e  i consiglieri provinciali Baratter e Ossana, oltre a rappresentanti delle comunità locali e delle associazioni, in particolare la Pro loco.

Cles cori

La conclusione è stata una festa di piazza, con canti popolari che hanno incantato e coinvolto il pubblico.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136