QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Cles: al via le prime opere pubbliche del 2016. Il sindaco Mucchi: “Previsti 4 milioni di investimenti”

mercoledì, 20 aprile 2016

Cles (Al.Pa.) –  Al via le grandi opere nella “capitale” della Val di Non. L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Ruggero Mucchi (nella foto) sta avviando una serie di lavori nel centro storico e nelle frazioni, con investimenti attorno a 4 milioni di euro. “Il bilancio 2016 – sottolinea il sindaco Ruggero Mucchi – è stato approvato, però ci sono dei vincoli che impongono agli enti locali – compreso il nostro – di avere in cassa i soldi necessari per le opere pubbliche. Questo è un ostacolo alla nostra azione amministrativa, ma contiamo di portare a termine il programma previsto per l’anno in corso”.

“Nel 2016 – aggiunge – abbiamo in programma investimenti per 4 milioni di euro e sul triennio prevediamo una serie di opere in tutti i settori. E’ stato concluso l’iter dell’appalto, presto apriranno i primi cantieri”.

Ruggero Mucchi 12

Gli interventi più importanti sono il primo lotto della bretella ovest, con un costo attorno ai 800mila euro: l’obiettivo è nel volgere di pochi anni di ultimare la nuova strada e liberare il centro storico di Cles dal traffico. Altre opere pubbliche: l’avvio della turbina idroelettrica, con un costo di 900mila euro, quindi il rifacimento acquedotto con un investimenti di un milione e 100mila euro (sarà completato in tre anni) quindi  il parcheggio multipiano interrato vicino alla chiesa che garantirà 70 posti auto con un costo di 400mila euro e la manutenzione delle strade comunali (200 mila euro).

Lo slogan di quest’anno “un anno di lavoro sporco”, vede l’impegno in tante opere pubbliche l’Amministrazione Mucchi. Poco meno di un anno fa Ruggero Mucchi e la sua lista vinsero le elezioni amministrative. “Prima la Giunta ha definito le priorità – sostiene il primo cittadino – da quest’anno abbiamo avviato gli interventi e l’obiettivo è migliorare servizi e qualità di vita”.

Nel corso delle prossime settimane sarà migliorato anche all’arredo urbano sia nel centro storico sia nelle periferie, mentre l’estate vedrà una serie di iniziative culturali e attrattive per nonesi e turisti, ridando lustro a Cles.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136