QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Canoa: Steffi Horn, Raffy e Zeno Ivaldi trionfano nell’International Race di Mezzana

martedì, 11 luglio 2017

Mezzana – Steffi Horn, Raffy e Zeno Ivaldi trionfano a Mezzana (Trento). Successo internazionale per lo slalom in Val di Sole. Un lavoro sinergico, che ha unito la voglia degli appassionati della Val di Sole di riportare la canoa in uno dei suoi palcoscenici naturali più belli, assieme ai quali hanno lavorato fianco a fianco le amministrazioni locali, le aziende di promozione turistica, i molti partner privati e sponsor e i tanti volontari che hanno creduto nel progetto, riportando lo sport della pagaia in questa zona incrementandone ulteriormente l’attrattiva turistica.Valdisole canoa 1

E’ questo il sapore che la due giorni di “Whitewater Weekend” tra Mezzana e Caldes lascia nel cuore e negli occhi dei molti canoisti di slalom e discesa che hanno preso parte al fine settimana di gare. Azzeccato anche il format dell’evento, parlando di slalom, che ha preso come riferimento i risultati singoli di ciascuna delle due gare, per poi sommarli e andare a definire così la classifica generale. Modalità che spingono gli atleti a dare il massimo in entrambe le giornate di pagaiate, allenando così la capacità di resistere alla pressione, di attivarsi più volte nell’arco di un singolo weekend e di familiarizzare sempre di più, quindi, con il clima di gara ad alto livello.

E l’Italia, proprio con questo format, non ha tradito le attese riuscendo a portare a casa la vittoria dell’International Race organizzata dal Rafting Kayak Canoa Club Val di Sole con Zeno Ivaldi, portacolori del CC Verona nel K1 maschile; Raffaello Ivaldi invece si è imposto nel C1 maschile mentre Stefanie Horn, portacolori della Marina Militare, ha avuto la meglio sulla Hilgertova nella classifica generale del K1 femminile.

“Speriamo davvero che questo sia solo l’inizio di un ritorno ancor più corposo della canoa in Val di Sole – ha commentato da Mezzana il dt azzurro Ettore Ivaldi – la qualità degli azzurri in gara e il livello, qualitativo e quantitativo, delle nazioni straniere è stato molto soddisfacente. E anche loro hanno apprezzato il fatto di essere riusciti a riportare qui, in questo straordinario palcoscenico, lo spettacolo della canoa”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136