QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Banda ultra larga in Trentino, Open Fiber si aggiudica la gara

giovedì, 3 agosto 2017

Trento – Banda ultra larga in Trentino, passi avanti. Open Fiber si aggiudica la gara per le aree bianche: entro settembre la firma del contratto, i lavori inizieranno già nell’autunno 2017.

La società Open Fiber si è aggiudicata la gara per la posa dell’infrastruttura a banda ultra larga nelle aree bianche, a fallimento di mercato, in Trentino (Lotto 2). L’aggiudicazione della gara è stata pubblica oggi sulla Gazzetta ufficiale della Repubblica. Il valore dell’aggiudicazione è di 87,43 milioni di euro e comprende anche i lavori in Friuli Venezia Giulia, altra regione inserita nel Lotto 2 con il Trentino. L’aggiudicazione è avvenuta al 51% delle risorse messe a base d’appalto e, quindi, con un cospicuo risparmio per l’amministrazione pubblica. Indicativamente Open Fiber sottoscriverà il contratto con Infratel verso la fine di agosto. Successivamente saranno redatti i progetti esecutivi per i 4 lotti, in cui saranno suddivisi i Comuni, e contestualmente saranno predisposte le convenzioni con gli stessi Comuni e saranno perfezionati gli accordi con la Conferenza dei Servizi. L’avvio dei lavori di posa delle rete a banda ultra larga in Trentino – si tratta di una previsione – è ipotizzabile per i primi mesi del 2018, con l’eccezione di alcuni Comuni “pilota” nei quali invece i lavori cominceranno già nell’autunno 2017.Trentino network

Negli scorsi mesi, Infratel – una società in-house del Ministero dello sviluppo economico e soggetto attuatore dei Piani Banda Larga e Ultra Larga del Governo – aveva messo a gara 6 lotti per la copertura delle aree bianche del Paese della rete internet superveloce. I 6 lotti comprendono le regioni Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Provincia Autonoma di Trento, Marche, Umbria, Lazio, Campania, Basilicata, Sicilia

Infratel Italia ha comunicato che, con delibera del consiglio di amministrazione, è stata approvata la proposta di aggiudicazione disposta dalla commissione lo scorso 20 luglio 2017.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136