QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Assegnata a Ufficiali e Marescialli del Trentino Alto Adige la Medaglia Mauriziana

venerdì, 7 aprile 2017

Trento – Il comandante del Comando Interregionale Carabinieri “Vittorio Veneto”, Generale di Corpo d’Armata Aldo Visone, si è recato presso il comando Legione Carabinieri” Trentino Alto Adige di Bolzano per consegnare ad alcuni Ufficiali e Marescialli la Medaglia Mauriziana, concessa loro per avere prestato meritevolmente dieci lustri di servizio e di comando di Reparto.

L’alto Ufficiale, accolto dal Comandante della Legiomennitti carabinieri trentone, Generale di Brigata Massimo Mennitti (primo a sinistra), ha salutato i Comandanti Provinciali di Bolzano e Trento, il personale della sede ed una rappresentanza dei Comandi dipendenti, i delegati del Comitato di Base di Rappresentanza ed i Carabinieri in congedo dell’Associazione Nazionale.

La consegna della prestigiosa onorificenza si è svolta in forma solenne alla presenza del labaro del “Nastro Verde”.

Sono stati insigniti dell’importante decorazione:
1. Generale di Brigata Massimo MENNITTI, Comandante della Legione Carabinieri “Trentino Alto Adige”;
2. Colonnello Fausto ROSSI, Capo di Stato Maggiore della Legione Carabinieri “Trentino Alto Adige”, già Comandante Provinciale di Trento;
3. Luogotenente Vincenzo CASANOVA, Comandante della Stazione Carabinieri di Selva Val Gardena (Bolzano);
4. Luogotenente Marlon GASPERI, Comandante della Stazione Carabinieri di Cles (Trento);
5. Luogotenente Beppino CAMPOSTRINI, già Comandante del Nucleo Comando della Compagnia di Riva del Garda (Trento);
6. Luogotenente Rolando GASPARELLA, già Comandante del Nucleo Comando della Compagnia di Rovereto (Trento);
7. Maresciallo Aiutante sostituto Ufficiale di Pubblica Sicurezza Gianni MADDALOZZO, già Comandante della Stazione Carabinieri di Auronzo di Cadore (Belluno).

Il Generale Visone ha sottolineato l’elevato valore morale dell’onorificenza che contraddistingue quei militari che si sono distinti per il rispetto dei valori fondanti dell’Istituzione, il possesso di non comuni doti professionali e per lo spirito di abnegazione che ha caratterizzato la loro intera carriera.

Il Comandante Interregionale ha espresso un sentito ringraziamento anche ai familiari dei decorati, presenti alla cerimonia, per i sacrifici sostenuti e per il sostegno assicurato quotidianamente ai propri cari.

Al termine della cerimonia, il Generale Visone ha formulato ai militari dell’Arma che prestano servizio nella Legione “Trentino Alto Adige” gli auguri per le prossime festività pasquali ed espressioni di compiacimento, di stima e di ringraziamento, esaltandone l’impegno profuso e la qualificata professionalità, concretizzatisi in risultati di rilievo, nella certezza che essi rispondono a pieno alle esigenze delle comunità locali.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136