QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Alta Val di Non, comincia l’allestimento del percorso di gara: da martedì La Ciaspolada entra nel vivo

domenica, 3 gennaio 2016

Fondo – Il velo bianco posatosi in queste ore anche sull’Alta Val di Non ha conferito al paesaggio un look un po’ più invernale, che ha dato nuove energie ai quattrocento volontari impegnati da stasera nell’allestimento del tracciato della 43ª Ciaspolada.cannoni sparaneve

Il loro compito è quello di portare la neve dal campo sportivo di Fondo, dove è stata preparata nei giorni scorsi, alle vie del paese prescelte per il percorso di gara. Dallo start in località Praidei all’anello lungo 900 metri ricavato nel borgo una striscia bianca larga circa tre metri ospiterà i concorrenti che si preparano a raggiungere la zona.

Le iscrizioni hanno superato la cifra di duemila, di qui al 6 gennaio si punta a toccare quota tremila: un numero più elevato renderebbe particolarmente affollati gli spazi disponibili, più compressi rispetto al passato, ma anche più adatti per creare un’atmosfera calda e accogliente, ideale per passeggiare con la racchette da neve e degustare i prodotti che saranno offerti nella varie postazioni enogastronomiche approntate lungo le vie e nei cortili di Fondo.PARTENZA  33a CIASPOLADA 2006

Gli agonisti partiranno alle 10,30 di mercoledì e percorreranno circa sette chilometri prima di giungere sotto la linea del traguardo, posizionata nei pressi del Palanaunia, poi sarà la volta degli amatori, che dalle 11,10 circa sfileranno fino alle 15 indossando i pettorali raffiguranti il Pinocchio di Fortunato Depero. Già martedì il programma propone alcuni appuntamenti di rilievo, come la cerimonia inaugurale, con l’accensione del tripode, la presentazione degli atleti di punta presso lo stesso Palanaunia, dove è allestita la mostra dedicata all’artigianato trentino, e la gara creata per lanciare un nuovo tipo di ciaspole, chiamate Kilmbski. La KSpolada prenderà il via alle ore 18 sul Monte Nock sotto le luci dei riflettori, chi vi prenderà parte (l’iscrizione è aperta a tutti) potrà vantare di aver partecipato alla prima competizione di questo genere organizzata nel mondo.

In linea con la tradizione, anche quest’anno saranno presenti alcuni testimonial prestigiosi, fra i quali vi saranno l’ex fondista Cristian Zorzi e l’ex liberista Kristian Ghedina, che vestiranno pure i panni di inviati speciali di Rai Sport. Il primo, tanto per ricordarne il lignaggio, vanta tre medaglie Olimpiche, due medaglie ai Mondiali e ben 29 podi in Coppa del Mondo di sci di fondo; il secondo tre medaglie ai campionati mondiali e addirittura 33 podi in Coppa del Mondo, con 13 vittorie.

La quota di iscrizione a La Ciaspolada è fissata a 15 euro (18 con il noleggio delle racchette) per gli amatori e 25 euro (28 con il noleggio) per gli agonisti, con promozioni speciali per le famiglie e le comitive, che potranno degustare i prodotti tipici negli stand e portare i bambini a divertirsi nelle aree create per loro, dove troveranno i personaggi di Pinocchio ad attenderli.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136