Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Alexandra è la prima nata in Trentino del 2018. Giorgia prima nata a Brescia

lunedì, 1 gennaio 2018

Trento – Alexandra, nata sei minuti dopo la mezzanotte, è la prima bambina del 2018 del Trentino. La mamma, originaria di Caldonazzo, ha partorito nel reparto di neonatologia del Santa Chiara. Tra gli ultimi nati, a Cles e Rovereto, Lorenzo è nato in Val di Non poco prima delle 20.40 e Veronica nel pomeriggio, alle 17.24. ospedale trento santa chiaraNel primo caso la famiglia è di Taio, nel secondo la mamma, romena, abita ad Arco. L’ultimo nato del 2017 all’ospedale di Trento è Harjass, un bimbo la cui mamma è di origini indiane ed abita a Roncegno Terme.

Trend sempre più calante quello delle nascite: dai 5mila trentini nati nel 2000, nel 2017 si è giunti a 4156, dato più basso del nuovo millennio. Crescono i nuovi nati all’Ospedale Santa Chiara, vista la chiusura degli altri punti nascita periferici. Cles resta al limite per numeri circa la soglia minima fissata dallo Stato per mantenere aperto il punto nascita.

In Lombardia il primato di nascita è bresciano: il primo bimbo nato è della provincia e si tratta di Giorgia, nata al Civile di Brescia 27 minuti dopo la mezzanotte con peso di 3450 g.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136