QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

A luglio il Napoli torna a Dimaro-Folgarida per il settimo anno consecutivo: tante opportunità in Val di Sole

domenica, 28 maggio 2017

Napoli – Non c’è la crisi del settimo anno così la Val di Sole ospiterà nuovamente a luglio il ritiro precampionato 2017 SSC Napoli per festeggiare uno tra i matrimoni più lunghi del Mondo del Calcio per quanto riguarda lo svolgimento della preparazione estiva in una località turistica: le date del ritiro sono quelle del 5-25 luglio in caso di terzo posto in Campionato e dell’8-27 luglio in caso di secondo posto finale. Oggi il responso.

sscA comunicare le modalità del settimo ritiro consecutivo sono stati Alessandro Formisano (Head of Operations SSC Napoli), Nicola Lombardo (responsabile comunicazione SSC Napoli), Luciano Rizzi e Fabio Sacco (presidente e direttore Apt Val di Sole) con Romedio Menghini (assessore Comune Dimaro-Folgarida). Attenzione e occhi puntato poi su Lorenzo Insigne e Raul Albiol che hanno elogiato il lavoro che annualmente si svolge in Val di Sole. “In Trentino siamo sempre stati benissimo – ha detto il folletto azzurro -, l’accoglienza è straordinaria e siamo felici di poter proseguire a Dimaro-Folgarida la nostra preparazione, puntando a obiettivi sempre più alti”. “In Val di Sole ci siamo sempre trovati come a casa - ha aggiunto lo spagnolo -. Siamo carichi e pronti a cominciare ancora li la nostra stagione per proseguire insieme a Dimaro il nostro percorso di crescita”.

Rizzi ha quindi ricordato il grande calore e la correttezza dei tifosi. “In sette anni non abbiamo mai avuto un solo problema con i tifosi nonostante le migliaia di presenze che annualmente registriamo a Dimaro, anche grazie alla formula del ritiro che si richiama alla tradizionale e non alla toccata e fuga di pochi giorni come spesso avviene oggi”. Formisano si è soffermato sulle attività di contorno. “A Dimaro-Folgarida ci sentiamo a casa - ha detto - e soprattutto in luoghi decisamente belli. Ciò che apprezziamo molto è poi la grande efficienza della macchina organizzativa, che rappresenta un valore aggiunto del ritiro. Anche quest’anno si sarà il Villaggio per i bambini, in versione ancora migliorata, la presentazione di una delle nuove maglie e un intenso programma di Piazza con gli artisti di made in Sud, con Gino Rivieccio e con il Dj Decibel Bellini”. Confermate le tre amichevoli, di cui certamente una a Trento.

Fabio Sacco ha presentato il nuovo video promozionale delle attività outdoor della Valle di Sole e Menghini l’evoluzione che il ritiro ha avuto in questi  anni e i rapporti di amicizia che sono nati tra Trentino e Napoli.

Tra i testimoni dei sette anni di ritiro vi è Christian Maggio alla cui longevità agonistica è bello pensare abbia contribuito anche la Val di Sole e il suo ambiente naturale rigenerante. E proprio il vicentino è stato testimonial con Emanuele Giaccherini della serata ospitata in centro a Napoli per presentare a Tour Operator, Cral e Agenzie di Viaggio l’offerta di vacanza invernale legata allo Skipass Dolomiti Adamello Brenta, che raggruppa otto località sciistiche del Trentino Occidentale con 150 impianti di risalita e 380 Km di piste utilizzabili con un unico skipass. Ma il rapporto tra la Val di Sole e Napoli si è anche concretizzata nella lezione tenuta da Sacco, Rizzi, Lombardo, Vittorio e Romedio Menghini ai partecipanti al Master in Turismo organizzato dall’Università Parthenope. Un percorso formativo di un anno capace di sformare esperti in gestione marketing alberghiero, Tour Operator e di destinazione curato dalla professoressa Maria Pina Trunfio. Tema della lezione ovviamente le attività marketing dell’Apt Val di Sole e le azioni di promozione legate al ritiro SSC Napoli.

La Val di Sole è una palestra a cielo aperto per le sue innumerevoli proposte di vacanza attiva (qui sono di casa Mtb, rafting, canoa, trekking o semplici camminate in quota o sul fondo valle, nordic walking, arrampicata e d’inverno sci alpino, nordico e snowboard) e offre decine di opportunità riservata ai professionali, alle famiglie, ai principianti e a chi vuole vivere la vacanza come occasione rigenerante dallo stress cittadino quotidiano, sia ai grandi professionisti dello sport. Ricca è anche la proposta di Terme e Spa.

Montagna è sempre più sinonimo di benessere per tutti e luogo ideale per preparare grandi impegni fisici o per prepararsi alla stagione invernale in un ambiente certamente non incontaminato qual è quello delle città. Per questo un soggiorno in montagna è un vero e proprio toccasana sia per i grandi atleti sia per le semplici persone e, in particolare, per i bambini. L’aria ossigenata che si respira in quota rigenera il corpo e la mente. Qui l’atmosfera è più pura, le temperature non raggiungono mai, anche durante l’estate, livelli insopportabili, c’è minore umidità e soprattutto di notte la temperatura scende garantendo condizioni ideali per un rigenerante sonno.

Per ottenere questi benefici e prolungarli anche dopo il rientro in città bisogna dare al fisico il tempo necessario per adattarsi e goderne. Per questa ragione dopo un anno stressante, il periodo minimo per entrare in sintonia con il proprio organismo è stimato in almeno 4-5 giorni, cui se ne aggiungono altri 10-12 per godere degli effetti benefici e dei vantaggi che la montagna può regalare. Infine, è consigliabile un’ultima giornata di pausa, al rientro a casa, prima di ricominciare il lavoro. Una vacanza in montagna, dunque, per valorizzarne al meglio i benefici, dovrebbe durare tra i 10 e i 20 giorni.

E per questo da sette anni a Dimaro, in val di Sole, nel Trentino, si allena il Napoli. Un rapporto che si è trasformato in un momento di amicizia e complicità. Tanto è vero che se i burberi montanari hanno adottato Insigne&C non vi è dubbio che la splendida capitale alle pendici del Vesuvio ha adottato gli amici trentini, tanto da far nascere la Pizza Val di Sole. Un onore riservato a pochi, importanti amici.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136