QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Cavedine: speciale lezione di Costituzione ai 18enne con De Pretis e Dorigatti. FOTO

giovedì, 12 maggio 2016

Cavedine – Lezione di Costituzione e Autonomia con de Pretis e Dorigatti a Cavedine: “18 anni, l’età giusta per imparare”.  Una seduta straordinaria, aperta e informale quella del Consiglio comunale di ieri sera a Cavedine (Trento),  presieduto dalla sindaca Maria Ceschini. L’occasione è stata il debutto dei diciottenni del paese, celebrato con un momento formativo sulla costituzione e l’ordinamento autonomistico, ospiti d’eccezione la giudice della corte costituzionale Daria de Pretis e il Presidente del Consiglio provinciale Bruno Dorigatti.

“I 18 anni sono passaggio importante” ha detto Ceschini introducendo l’incontro, “un passaggio di libertà e assieme di assunzione di nuove responsabilità nei confronti di se stessi e degli altri”. Mentre de Pretis ha illustrato le caratteristiche del testo costituzionale e i compiti che spettano alla speciale corte istituita allo scopo di vigilare sulla sua applicazione, Dorigatti ha richiamato i passaggi storici fondamentali della nostra carta statutaria, inserendoli nell’attuale delicato contesto di revisione dello Statuto. Questo gli ha permesso di introdurre gli argomenti a lui cari della rappresentanza e della partecipazione, cruciali nella costruzione del percorso della Consulta che porterà all’elaborazione di un progetto di modifica delle regole dell’autonomia trentina. Dorigatti ha poi brevemente citato alcuni passaggi del testo costituzionale, soffermandosi in particolare sugli articoli che richiamano i diritti fondamentali come quello al lavoro, alla parità, all’uguaglianza degli individui ed alla libertà. Diritti irrinunciabili e che vanno tutelati con forza in un’assunzione di responsabilità collettiva. Infine, il Presidente ha ringraziato la sindaca di Cavedine per questa iniziativa, che contribuisce a ridurre la distanza tra politica e cittadini che rappresenta uno degli impegni ed obiettivi perseguiti costantemente dalla stessa Presidenza.

Con la citazione di Degasperi “fate il vostro dovere a qualunque costo” la sindaca Ceschini si è rivolta infine ai ragazzi garantendo la vicinanza sua personale e di tutta la comunità in questa delicata fase di costruzione del loro futuro. L’incontro si è concluso con la consegna ai ragazzi dei testi della Costituzione e dello Statuto di autonomia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136