QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Cantina Mori Colli Zugna, risolto il rapporto con il direttore Tranquillini

domenica, 5 novembre 2017

Trento – Gravi irregolarità inventariali, licenziato Luciano Tranquillini. In una lettera rivolta ai soci della Cantina sociale Mori Colli Zugna, il presidente Paolo Saiani chiarisce alcuni aspetti della vicenda che riguarda la direzione della cooperativa, che non sono stati trattati per motivi di riservatezza nella recente assemblea. E informa che è stato interrotto per giusta causa il rapporto di collaborazione con il direttore Luciano Tranquillini.Cantina Mori Colli Zugna 1

“Nella prossima assemblea di bilancio di metà dicembre – conclude Saiani – forniremo tutti i dati economici dettagliati e daremo informazioni anche riguardo la rete commerciale. Intanto possiamo anticipare che la redditività dei soci deriva per la stragrande maggioranza dal vino conferito a Cavit. L’enoteca si conferma un importante veicolo di promozione territoriale, che dà lustro alla cantina e ne migliora l’immagine esterna”. All’ex direttore sono state imputate irregolarità nella gestione dell’inventario delle giacenze della cantina per oltre due mila ettolitri di vino generico non ancora classificato.

Tranquillini però ha impugnato il provvedimento di licenziamento e si è rifiutato di sottoscrivere la risoluzione consensuale del rapporto. Lo stesso replica di non essere responsabile degli addebiti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136