QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Windsurf Grand Slam: ancora Frank e Treggiari in testa ai campionati nazionali a Torbole. I risultati

lunedì, 9 ottobre 2017

Nago-Torbole – Ad un giorno dall’assegnazione dei titoli nazionali di windsurf FIV per le classi Formula Windsurfing e Raceboard, il Comitato di Regata e gli organizzatori del Circolo Surf Torbole e AICW hanno davvero sfruttato al massimo le bellissime condizioni avute sul Garda Trentino sia la mattina, che il pomeriggio. wsurfSe ieri la classe Formula Windsurfing non è riuscita a disputare regate per il vento che è durato troppo poco, oggi gli atleti di questa disciplina molto tecnica e impegnativa sono stati gli assoluti protagonisti: 3 regate la mattina con 18 nodi di vento da nord e ulteriori 2 prove il pomeriggio con vento da sud sugli 11-13 hanno riempito davvero la giornata. La mattina le condizioni sono state davvero impegnative e non sono mancati appassionanti duelli, che in alcuni casi si sono decisi soltanto negli ultimi metri dall’arrivo (foto di Elena Giolai).

Entusiasmante la sfida nell’ultimo bordo della regata n. 5, in cui Roberto Pasquini (Adriatico Wind Club Ravenna) ha superato proprio sulla linea d’arrivo Goran Zeppon (LNI Ancona), che però ha avuto la meglio nella regata successiva. Dopo una breve pausa nel primissimo pomeriggio l’arrivo del vento da sud ha riattivato tutta la macchina organizzativa riportando in acqua gli atleti prima della classe Formula per ulteriori 2 prove, e poi i regatanti della classe Raceboard. Ad una giornata dalla conclusione le posizioni da podio -sebbene identiche a ieri – sono ancora tutte aperte per i punteggi piuttosto ravvicinati: nella classe Formula Windsurfing ancora in testa Christopher Frank, che è stato molto regolare e conservativo. Il portacolori del circolo La Darsena Wakeboard (lago Maggiore) ha realizzato oggi un primo, un secondo, un quinto e due terzi, che lo mantengono in testa con 2 punti di vantaggio su Roberto Pasquini (Adriatico Wind Club Ravenna), decisamente più competitivo nelle prove con vento forte. Andrea Volpini (YC Anzio West bay) nonostante un inizio di giornata difficile (6° e ritirato) ha ben recuperato, proseguendo con due quarti e una bella vittoria, che gli permettono di mantenersi terzo a 4 punti da Pasquini. Molto vicini Pietrobelli e Zepponi, che con le ultime regate potrebbero anche conquistare il terzo gradino del podio.

Nella classe Raceboard il pugliese Luciano Treggiari (CN Eco Resort Le Sirene) – un veterano della specialità – è ancora in testa davanti a Dario Mocchi (LNI Varese) e Giacomo Dottori (SEF Stamura).

Domani ancora regate la mattina per sfruttare il possibile vento da nord e chiudere in bellezza prima dell’inizio del Campionato nazionale Slalom, che vedrà impegnati i migliori atleti della specialità. L’AICW- Associazione Italiana Classe Windsurf, impegnata nell’organizzazione dell’evento insieme al Circolo Surf Torbole – ha molte aspettative per l’evento clou della stagione in cui gli italiani si distinguono: oggi sono arrivati i primi big come il portacolori del circolo organizzatore Bruno Martini, Andrea Ferin (Marina Julia Monfalcone) e l’atleta olimpica di Rio Flavia Tartaglini, che in questo anno post olimpico, proverà per la prima volta a partecipare ad un Campionato Nazionale Slalom.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136