QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Volley, un’altra Final Four di Coppa Italia per la Diatec Trentino! Il netto 3-0 su Monza nei quarti vale il pass per la semifinale con Modena

mercoledì, 11 gennaio 2017

Trento – Per l’ottava stagione consecutiva (la decima assoluta) la Diatec Trentino sarà fra le protagoniste della Final Four di Coppa Italia. La certezza della presenza nel weekend di fine gennaio, che assegnerà l’edizione numero 39 del trofeo nazionale all’Unipol Arena di Bologna, è arrivata stasera grazie al successo su Monza nella gara unica dei quarti di finale giocata al PalaTrento; in semifinale ci sarà spazio per un nuovo confronto con Modena nel remake della partita che ha assegnato le ultime due edizioni del trofeo.volley-diatec

Confermando ancora una volta il fattore campo ed i favori del pronostico, la squadra di Angelo Lorenzetti ha avuto la meglio della Gi Group in tre (velocissimi) set; un successo meritato ma tutt’altro che scontato visto che i brianzoli erano stati gli unici sin qui in grado di sottrarre un punto ai gialloblù nella loro quasi perfetta cavalcata interna. A differenza del match vinto solo per 3-2 lo scorso 27 novembre, in questo caso però la Diatec Trentino ha saputo mettere enorme pressione sugli avversari grazie ad un muro molto composto (11 block vincenti) e ad un attacco ottimamente diretto in regia da un Giannelli ispirato pure al servizio: una sua rotazione composta da 11 battute consecutive (dal 12-8 al 22-9) ha di fatto chiuso anticipatamente il match nel terzo set e strappato una standing ovation del pubblico. Prima di allora, c’era stato spazio per un grande Simon Van de Voorde (5 muri, quattro solo nel secondo parziale) e per una Diatec Trentino che a rete aveva fatto costantemente il bello ed il cattivo tempo con tutti i propri effettivi, come raccontano bene le percentuali: Solé 78%, Lanza 67%, Stokr 69%, Urnaut 43% e lo stesso belga 40%.

La cronaca della gara. Per la prima gara da dentro o fuori del 2017, Angelo Lorenzetti si affida al sestetto tipo: Giannelli agisce in regia, Stokr come opposto, Urnaut e Lanza in banda, Solé e Van de Voorde al centro, Colaci libero. La Gi Group Monza si presenta con Jovovic al palleggio, Hirsch opposto, Fromm e Botto schiacciatori, Beretta e Verhees centrali, Rizzo libero. L’inizio dei padroni di casa è efficace a muro; Giannelli ferma Botto, poi Lanza blocca Hirsch per l’8-5 che costringe Falasca, tecnico ospite, ad interrompere il gioco. Alla ripresa un muro dello stesso Fromm su Stokr illude Monza (9-8), poi Van de Voorde e due errori della Gi Group consentono ai gialloblù di costruirsi il massimo vantaggio (+5, 13-8). Nella seconda metà del parziale la squadra di Lorenzetti controlla abilmente il cospicuo vantaggio (19-14, 23-18) e chiude in fretta i conti sul 25-19 con il quinto punto personale di Stokr.

Nel secondo set Monza prova a partire meglio, sfruttando la momentanea vena a rete di Hirsch, ma sul 5-8 si scatena a muro Van de Voorde che prima impatta il punteggio già sull’8-8 e poi guida i suoi sul 12-10. In seguito ci pensano Stokr e Solé (altro muro) a proiettare la Diatec Trentino velocemente sul +5 (17-12) con una fase di break sempre più convincente. Monza non replica, anzi commette sovente troppi errori e allora per Trento è semplice volare sul 2-0 (25-18), mettendo in questo caso in mostra i propri attaccanti di posto 4, Lanza e Urnaut.

La Diatec Trentino ha fretta di portarsi a casa la qualificazione e nel terzo set parte sparata (7-2) con Giannelli che si prende dei rischi nel gioco che però pagano. Monza risale la china solo fino al 9-6, poi è un monologo gialloblù con Stokr e Lanza (13-8, 19-8) in grande forma e il regista bolzanino che al servizio fa quello che vuole e (undici battute consecutive!) guida i suoi verso il 25-10 finale.

Volevamo fortemente conquistare la qualificazione alla Final Four di Bologna e l’abbiamo ottenuta; siamo perciò decisamente contenti perché questo risultato conferma quanto sin qui fatto in campionato - ha spiegato al termine del match l’allenatore della Diatec Trentino Angelo Lorenzetti - . Siamo sempre stati fra le prime quattro squadre della classifica ed era giusto, ma non ovvio, restarci anche nell’appuntamento di fine gennaio che assegna la Coppa Italia. Stasera non abbiamo trovato la miglior Monza della stagione, ma siamo stati bravi a non concederle troppe occasioni per rientrare in partita. Adesso la nostra testa va già al prossimo match”.

Per la Diatec Trentino subito un altro importantissimo impegno nell’imminente weekend, stavolta in trasferta: domenica 15 gennaio i gialloblù saranno di scena al PalaEvangelisti di Perugia per affrontare la Sir Safety Conad nello scontro fra seconda e terza forza della regular season di SuperLega UnipolSai 2016/17. Fischio d’inizio alle ore 18, diretta RAI Sport 1 e Radio Dolomiti).

Di seguito il tabellino della gara dei quarti di Del Monte® Coppa Italia 2017 giocata questa sera al PalaTrento.

Diatec Trentino-Gi Group Monza 3-0
(25-19, 25-18, 25-10)
DIATEC TRENTINO: Lanza 11, Van de Voorde 7, Giannelli 5, Urnaut 11, Solé 9, Stokr 10, Colaci (L); Nelli 1, Mazzone D. 2. N.e. Burgsthaler, Antonov, Mazzone T. e Chiappa. All. Angelo Lorenzetti.
GI GROUP: Botto 4, Beretta 4, Hirsch 10, Fromm 5, Verhees 3, Jovovic, Rizzo (L); Dzavoronok 2, Daldello, Galliani, Brunetti, Terpin. All. Miguel Angel Falasca.
ARBITRI: 
Satanassi di Ravenna e Tanasi di Siracusa.
DURATA SET: 22’, 27’, 22’; tot 1h e 11’.
NOTE: 2.591 spettatori, incasso di 15.778 euro. Diatec Trentino: 11 muri, 2 ace, 11 errori in battuta, 6 errori azione, 57% in attacco, 62% (33%) in ricezione. Gi Group: 4 muri, 2 ace, 6 errori in battuta, 10 errori azione, 30% in attacco, 40% (21%) in ricezione. Mvp Van de Voorde.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136