QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Volley, Trento riparte dal 3-1 su Castellana Grotte: primo successo casalingo in SuperLega nell’anticipo del 4° turno

sabato, 28 ottobre 2017

Trento – Il ritorno fra le mura amiche del PalaTrento è provvidenziale per la Diatec Trentino. Nell’anticipo del quarto turno di regular season di SuperLega UnipolSai 2017/18, i gialloblù hanno infatti in un sol colpo scacciato i fantasmi della prestazione di mercoledì scorso a Ravenna, ottenuto il primo successo casalingo in campionato ed incamerato tre punti importanti per la classifica grazie al 3-1 imposto stasera alla BCC Castellana Grotte.

Contrasto a rete Paris EderNon senza qualche iniziale patema d’animo di troppo, i padroni di casa sono riusciti a domare la formazione pugliese al termine di una partita incerta nella prima metà della stessa. In attesa di un gioco più continuo e fluido, infatti, gli uomini di Lorenzetti hanno dovuto soffrire, perdere al photofinish il primo parziale, prima di diventare assoluti padroni del campo. Ad indicare la strada per risalire la china ci ha pensato il solito Lanza (mvp con 17 punti ed il 53% in attacco), ma anche Hoag (best scorer con 20) e Vettori hanno mostrato i denti, contro una Castellana che ha gioco lungo ha pagato le difficoltà in ricezione ed in attacco. L’ultimo a mollare fra gli ospiti è invece stato il brasiliano Moreira, già molto efficace nei primi due set.

La cronaca del match. Lo starting six della Diatec Trentino ricalca quello visto sempre nelle prime tre giornate di regular season; Lorenzetti conferma quindi Giannelli al palleggio, Vettori opposto, Hoag e Lanza in banda, Eder e Zingel centrali, con De Pandis nel ruolo di libero (Chiappa viene utilizzato come quarto schiacciatore, vista l’assenza di Kovacevic). La BCC Castellana Grotte si presenta al PalaTrento con Paris in regia, Tzioumakas opposto, Moreira e Canuto in posto 4, De Togni e Ferreira Costa al centro, Cavaccini libero. L’avvio di match è nel segno dell’equilibrio, con Trento che prova a scappare (5-3), subito ripresa dall’incisivo servizio degli ospiti (7-7). La fase centrale del set è quindi combattuta punto a punto (14-14) con le due squadre che lavorano bene in fase di cambiopalla, poi un acuto di Zingel (attacco e muro su Moreira) offre il doppio vantaggio ai padroni di casa (17-15), che però lo sprecano subito (18-18) con due falli a rete di Hoag (invasione e schiacciata out). Nel finale i gialloblù si disuniscono (19-21, altro errore del martello canadese), riagguantano la parità (22-22), ma poi allo sprint cedono 23-25, per mano di nuovo con due errori diretti (Giannelli e Lanza).

La Diatec Trentino reagisce al rientro in campo per il secondo periodo; trascinata da Lanza e Hoag, si porta immediatamente al comando delle operazioni di gioco (6-3, 8-4). Castellana Grotte non demorde e con una maggiore intensità difensiva prova a mettere in difficoltà il sistema di gioco gialloblù, rinvenendo a meno due (14-12). Vettori torna a fare la voce grossa in attacco riallargando il margine (17- e 19-15), ma due ingenuità dei padroni di casa rimettono in corsa la BCC proprio nel rush finale (21-20, time out Lorenzetti). Serve allora un missile out di Canuto e un break di Lanza per realizzare il 25-22 e portare in parità l’incontro (1-1).

Le redini del gioco rimangono fra le mani di Trento anche all’inizio del terzo set (5-4, 9-7), con un cambiopalla più fluente e una difesa che inizia a raccogliere tanti palloni. Con Lanza al servizio, la squadra di Lorenzetti trova sempre più fiducia e dilaga (17-11), dopo aver rischiato anche di farsi riprendere (11-9). Per portarsi avanti nel computo dei set per 2-1, a Giannelli basta gestire con raziocinio il cambiopalla (19-15, 22-18), servendo con maggiore frequenza palloni in banda. Si invertono i campi sul 25-19 (errore al servizio di Moreira).

Il buon momento della Diatec Trentino continua anche nel quarto set, con Eder che, picchiando forte al servizio, procura già alcuni break point importanti, in grado di spingere sul +4 (8-4) i gialloblù. I pugliesi dimostrano grandissimo carattere e si riportano anche a meno due (11-9) sfruttando al massimo gli spazi che i locali concedono. Ci pensa allora Vettori al servizio a scavare un solco profondo (15-11); l’ultima spallata poi la dà Eder ancora in battuta (19- 12). Il 3-1 finale arriva sul 25-16 per mano di una doppia pugliese.

Volevamo un inizio di campionato differente e forse da questo punto di vista abbiamo pagato il contraccolpo psicologico della sconfitta di Ravenna anche nel primo set di questo match, poi la squadra è stata brava a trovare la strada giusta per conquistare la vittoria – ha dichiarato l’allenatore della Diatec Trentino Angelo Lorenzetti al termine del match - . Siamo stati capaci di non innervosirci e di giocare via via sempre meglio: quello che serviva per portare a casa i tre punti e crescere anche nella fiducia dei nostri mezzi”.

Il resto del programma del quarto turno si disputerà domenica 29 ottobre, giorno in cui la Diatec Trentino invece riposerà prima di riprendere già da lunedì mattina gli allenamenti in vista del prossimo impegno. Mercoledì 1 novembre alle ore 18 i gialloblù saranno di scena all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche per il remake della Finale Scudetto 2017 contro la Cucine Lube Civitanova, valido per la quinta giornata di regular season.

Di seguito il tabellino dell’anticipo della quarta giornata di regular season di SuperLega UnipolSai 2017/18 giocata questa sera al PalaTrento.

Diatec Trentino-BCC Castellana Grotte 3-1
(23-25, 25-22, 25-19, 25-16)
DIATEC TRENTINO: Giannelli 2, Lanza 17, Zingel 8, Vettori 16, Hoag 20, Eder 9, De Pandis (L); Chiappa, Teppan. N.e. Kozamernik, Cavuto, Partenio. All. Angelo Lorenzetti.
BCC: Ferreira Costa 6, Paris, Moreira 15, De Togni 5, Tzioumakas 10, Canuto 7, Cavaccini (L); Garnica 1, Cazzaniga 2, Ferraro 1. N.e. Hebda, Pace, Zauli, Rossati. All. Pino Lorizio.
ARBITRI: Piperata di Bologna e Gnani di Ferrara.
DURATA SET: 29’, 29’, 25’, 24’; tot 1h e 47’.
NOTE: 2.732 spettatori, per un incasso di 17.180 euro. Diatec Trentino: 5 muri, 5 ace, 19 errori in battuta, 10 errori azione, 54% in attacco, 63% (34%) in ricezione. BCC: 7 muri, 4 ace, 12 errori in battuta, 7 errori azione, 36% in attacco, 37% (23%) in ricezione. Mvp Lanza.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136