QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Volley, SuperLega UnipolSai: secco 3-0 di Trento a Città di Castello

domenica, 15 marzo 2015

Trento – L’ENERGY T.I. Diatec Trentino continua a dettare legge di fronte al proprio pubblico; in poco più di un’ora questa sera la formazione gialloblù ha infatti superato anche l’Altotevere Città di Castello Sansepolcro per 3-0 nel match valevole per il ventitreesimo turno di SuperLega UnipolSai.FILIPPO LANZA DIATEC 1

Birarelli e compagni hanno ritrovato la vittoria in campionato che, complice il turno di riposo, mancava loro da tre settimane (l’ultima risaliva al 3-1 su Latina del 22 febbraio) confermandosi al secondo posto in classifica ed ancora imbattuti al PalaTrento, dove oggi la compagine di Stoytchev ha inanellato la sedicesima vittoria stagionale in altrettante partite disputate. Grazie ai tre punti ottenuti contro gli umbri, l’ENERGY T.I. Diatec Trentino potrà presentarsi sabato prossimo al PalaPanini con ragionevoli speranze di primato, tenendo conto che la contemporanea sconfitta di Modena a Latina ha ridotto ad un solo punto il distacco dalla capolista emiliana.

Il match è stato risolto in appena 64 minuti: tanto è bastato per imporre sugli umbri la maggior qualità fra muro e battuta (fondamentali a segno entrambi nove volte nel match) e dimostrare quanto gli attaccanti di palla alta siano attualmente in buona forma: tutti in doppia cifra con Kaziyski al 53%, Nemec al 60% e l’mvp Lanza col 62% e best scorer. L’assenza di Solé è passata quindi inosservata anche perché Burgsthaler ha fatto bene la sua parte a muro (2 block). Per l’Altotevere Città di Castello da salvare solo la prova dell’ex Della Lunga, che con qualche spunto in attacco ha provato a rendere meno netta la sesta sconfitta consecutiva nel girone di ritorno.

La cronaca della gara. Privo di Sebastian Solé (frattura all’indice della mano sinistra rimediata già a Roeselare mercoledì scorso), Radostin Stoytchev propone Matteo Burgsthaler in diagonale a Birarelli al centro della rete nel sestetto dell’ENERGY T.I. Diatec Trentino che poi presenta Zygadlo in regia con Nemec opposto, Kaziyski e Lanza in posto 4 e Colaci libero. Fausto Polidori, tecnico di Città di Castello, risponde con Corvetta alzatore, Maric opposto, l’ex Della Lunga e Randazzo laterali, Aganits e Mazzone al centro, Tosi libero. L’avvio di gara è equilibrato sino al 4-4, poi va al servizio Kaziyski e a suon di ottime battute trascina i suoi sino all’8-4 realizzando anche due ace diretti; in seguito ci pensa l’altro posto 4 gialloblù (Lanza) ad aumentare l’andatura dei padroni di casa (tre punti diretti di Pippo per il 12-7). Città di Castello prova a replicare con Maric, che a muro ferma Kaziyski per il 14-10, ma poi è di nuovo Matey ad accelerare le operazioni ancora dalla linea dei nove metri (19-12). La spallata finale (22-14) la offre Lanza (altro ace) e il muro: si va al cambio di campo sul 25-16 col primo tempo finale di Burgsthaler.

Un volitivo Randazzo (attacco ed ace) permette agli ospiti di trovarsi in vantaggio per la prima volta ad inizio secondo set (5-7): Trento ci mette poco a riprendere in mano le redini del gioco, grazie a due attacchi di Kaziyski e ad altri successivi break point (pipe di Lanza e ace di Nemec per l’9-7). Gli umbri provano a rifarsi sotto con l’ace di Kaszap (che da inizio secondo set sostituisce Corvetta in regia) per il 12-11 ma ancora Pippo prima e Martin poi aumentano di nuovo il gap (16-13 e 20-16). Il finale di parziale è quindi in assolutamente controllato e regala anzi altri break point grazie alle difficoltà palesate in attacco da Della Lunga (due muri subiti e un errore per il 23-17): 2-0 sul 25-19.

I muri di Burgsthaler aprono il terzo set trentino (4-1); Nemec firma il 6-2 ma l’Altotevere ha ancora energie per risalire la china sino al 7-7 grazie ai block di Mazzone. L’ace di Birarelli su Randazzo riallarga la forbice (10-8), poi ci pensa Kaziyski coi suoi servizi a lanciare la volata verso il 3-0 finale (13-9, 15-10). Sul 16-11 Stoytchev inserisce Fedrizzi al posto del bulgaro, ma la squadra se possibile aumenta ancora i giri del motore (20-13, ace di Lanza) e chiude in fretta con spazio in campo anche a Mazzone e Thei: il 3-0 arriva sul 25-18.

“L’affermazione in tre set è arrivata in maniera piuttosto semplice perché tutto quello che avevamo preparato tatticamente a tavolino alla vigilia si è effettivamente riproposto poi sul campo – ha analizzato a fine gara l’allenatore della ENERGY T.I. Diatec Trentino Radostin Stoytchev – . La partita quindi è scivolata via in fretta consentendoci di prendere i tre punti che volevamo per chiudere bene questo ciclo di partite e avvicinarci alla sfida di sabato prossimo con Modena che è la squadra più forte del campionato. Avremo una settimana di prezioso lavoro per preparare bene la sfida ma da questo punto di vista il match di oggi non ci ha offerto particolari indicazioni sul nostro stato di forma”.

L’ENERGY T.I. Diatec Trentino inizierà a preparare l’importante appuntamento del terzultimo turno di regular season, in programma al PalaPanini di Modena sabato 21 marzo a partire dalle ore 17.30, nella mattinata di martedì. Il remake della finale di Del Monte Coppa Italia 2015 verrà trasmesso in diretta da RAI Sport 1 e Radio Dolomiti.

Di seguito il tabellino della gara della ventitreesima giornata di regular season di SuperLega UnipolSai giocata questa sera al PalaTrento.

ENERGY T.I. Diatec Trentino-Altotevere Città di Castello 3-0
(25-16, 25-19, 25-19)
ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO: Zygadlo 4, Lanza 14, Birarelli 6, Nemec 11, Kaziyski 13, Burgsthaler 3, Colaci (L); Mazzone, Fedrizzi 1, Thei. N.e. Nelli, Galassi, Giannelli. All. Radostin Stoytchev.
ALTOTEVERE: Corvetta, Della Lunga 12, Aganits 3, Maric 13, Randazzo 6, Mazzone 5, Tosi (L); Lensi, Dolfo, Kaszap 1. N.e. Franceschini, Teppan, Daldello. All. Fausto Polidori.
ARBITRI: Tanasi di Noto (Siracusa) e Pozzato di Bolzano.
DURATA SET: 20’, 22’, 22’; tot 1h e 4’.
NOTE: 3.078 spettatori per un incasso di 17.188 euro. ENERGY T.I. Diatec Trentino: 9 muri, 9 ace, 12 errori in battuta, 2 errore azione, 60% in attacco, 45% (24%) in ricezione. Altotevere Città di Castello Sansepolcro: 4 muri, 3 ace, 13 errori in battuta, 8 errore azione, 49% in attacco, 48% (21%) in ricezione. Mvp Lanza.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136