QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Volley, SuperLega UnipolSai: la Diatec Trentino vince 3-0 a Padova

sabato, 3 gennaio 2015

Padova – Il 2015 dell’ENERGY T.I. Diatec Trentino si apre con la preziosa vittoria sul campo della Tonazzo Padova. I gialloblù stasera hanno violato il PalaFabris per 3-0 confermando, grazie ai tre punti acquisiti in terra veneta, il primato in classifica di SuperLega UnipolSai anche dopo il primo turno del girone di ritorno da condividere sempre con Modena (oggi passata a Perugia per 3-1).

Il rotondo risultato rappresenta il miglior modo possibile per avvicinarsi alla Final Eight di Del Monte Coppa Italia, che scatterà il giorno dell’Epifania al PalaTrento con il match casalingo dei quarti di finale contro Piacenza.

In vista di tale appuntamento le indicazioni raccolte da Radostin Stoytchev sono state positive: fra quelle in maggior rilievo va evidenziata l’ottima prova della coppia di posto 4 Lanza-Kaziysi, a segno 29 volte in due con Pippo premiato mvp del match grazie anche a 3 muri e un ace oltre al 53% a rete. Matey ha invece tolto spesso le castagne dal fuoco nei pochi momenti critici del match, come secondo e terzo parziale, apparsi in bilico per via di alcuni errori di troppo dei gialloblù. Più fallosa si è rivelata Padova, che ogni volta che è stata in grado di mettere in difficoltà gli ospiti ha poi ceduto di schianto sbagliando troppi attacchi. Per l’ENERGY T.I. Diatec Trentino importante anche l’apporto di Solé (67% a rete e due muri), Burgsthaler (2 block nel match da ex di turno) e positivo pure l’ingresso di Nelli al posto di Nemec: l’opposto toscano ha chiuso il match con 6 punti personali ed il 50% in un set e mezzo.

La cronaca della gara. Lo starting six della ENERGY T.I. Diatec Trentino offre una sola sostanziale variazione rispetto a quello consueto: al centro della rete Stoytchev sceglie Burgsthaler al posto di Birarelli (influenzato) da mettere in diagonale a Solé; il resto dello schieramento prevede Zygadlo in regia, Nemec opposto, Kaziyski-Lanza in posto 4 e Colaci libero. Valerio Baldovin, tecnico di Padova, propone inizialmente Orduna alzatore, Giannotti opposto, Rosso e Quiroga schiacciatori, Mattei e Volpato al centro, Balaso libero. I padroni di casa reggono il ritmo degli avversari solo sino al 4-4, poi Quiroga e Rosso spediscono out i rispettivi attacchi e Trento scappa via (6-4), approfittando poi anche di un muro di Lanza (11-7). Dopo il time out tecnico ci pensano Solé e Kaziyski ad offrire un nuovo spunto (16-11); nel momento peggiore, Padova rialza la testa con Volpato (muro, primo tempo e ace) che consente ai veneti di risalire sino al 17-15. Stoytchev chiama time out e ancora Matey risolve i problemi dei gialloblù che ritrovano il precedente margine (21-17) e chiudono con un errore di Giannotti sul 25-21.

La Tonazzo prova a reagire all’inizio del secondo set: con Rosso scatenato si porta sul 2-5; Stoytchev interrompe il gioco e Lanza quasi da solo guida i suoi alla riscossa (6-6). Trento però è molto fallosa, Nemec lascia il posto a Nelli nel ruolo di opposto ma il neo entrato commette due errori favorendo il nuovo vantaggio dei padroni di casa (10-12). Un attacco out, stavolta di Kaziyski offre il +4 a Padova (12-16) che però si fa quasi riacciuffare da Solé (break point in primo tempo) e Lanza (muro e attacco per il 16-17).

Un errore di Volpato consegna la parità sul 18-18; l’ENERGY T.I. Diatec Trentino fiuta il pericolo e mette la freccia sul 23-22 con Lanza; i patavini si innervosiscono, sbagliano molto e di fatto permettono ai gialloblù di chiudere sul 25-23 anche il secondo set con due errori quasi consecutivi di Rosso.

Sulla falsariga del precedente, il terzo parziale dove Nelli resta in campo al posto di Nemec: dopo un iniziale equilibrio, Padova prova a scappare con Quiroga (10-12) ma si fa riprendere in fretta da Solé (muro su Rosso) e grazie agli errori di Giannotti. I gialloblù passano a condurre sul 16-14 e poi allunga grazie a Kaziyski sul 19-16. L’ENERGY T.I. Diatec Trentino gioca in scioltezza e chiude senza problemi sul 25-19 con Nelli.

“Volevamo i tre punti per confermarci in vetta e li abbiamo ottenuti in maniera efficace e pratica – ha chiarito a fine gara Radostin Stoytchev – . Abbiamo cercato di giocare con semplicità proprio per cercare di ottenere il nostro obiettivo, ma commettendo qualche errore di troppo ci siamo un po’ complicati la vita nel secondo parziale anche per meriti specifici di Padova che ha difeso molto in quel frangente. Siamo però stati bravi a trovare via via le soluzioni corrette per vincere il set e poi portarci a casa anche il successivo. In campo stasera si sono visti anche due giocatori come Nelli e Burgsthaler che per motivi diversi nell’ultimo periodo non avevano giocato. La loro risposta è stata positiva, ci hanno aiutato a chiudere il prima possibile questa partita”.

L’attenzione dell’ENERGY T.I. Diatec Trentino e dei suoi tifosi si sposta ora sulla Del Monte Coppa Italia, che martedì 6 gennaio al PalaTrento (ore 18 – gara compresa in abbonamento) vivrà il momento dei quarti di finale. Nel primo atto del torneo, l’unico che precederà la Final Four del weekend successivo al PalaDozza di Bologna, i gialloblù sfideranno nuovamente la Copra Piacenza in una gara secca, da dentro o fuori, che garantisce l’accesso alla semifinale del torneo. Le prevendite biglietti per l’appuntamento saranno attive anche lunedì 5 gennaio presso il Trentino Volley Point con orari 8-12, 14-18.

Di seguito il tabellino della gara della quattordicesima giornata di regular season di SuperLega UnipolSai giocata questa sera al PalaFabris di Padova.

Tonazzo Padova-ENERGY T.I. Diatec Trentino 0-3 (21-25, 23-25, 19-25)
TONAZZO: Volpato 4, Orduna 1, Rosso 10, Mattei 6, Giannotti 10, Quiroga 9, Balaso (L); Garghella, Gozzo, Aguillard 1, Milan. N.e Vianello e Beccaro. All. Valerio Baldovin.
ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO: Kaziyski 13, Burgsthaler 4, Zygadlo 1, Lanza 16, Solé 6, Nemec 4, Colaci (L); Nelli 6. N.e. Birarelli, Thei, Giannelli, Mazzone, Fedrizzi. All. Radostin Stoytchev.
ARBITRI: Gini di Cagliari e Cipolla di Palermo.
DURATA SET: 22’, 27’, 23’; tot 1h e 12’.
NOTE: 2.600 spettatori per un incasso di 9.649 euro. Tonazzo: 5 muri, 2 ace, 10 errori in battuta, 14 errori azione, 35% in attacco, 52% (17%) in ricezione. ENERGY T.I. Diatec Trentino: 7 muri, 2 ace, 15 errori in battuta, 7 errori azione, 48% in attacco, 61% (37%) in ricezione. Mvp Lanza.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136