QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Volley, SuperLega UnipolSai: la Diatec Trentino torna in campo a San Sepolcro. Dopo il turno di riposo visita all’Altotevere Città di Castello

sabato, 13 dicembre 2014

Trento – Dopo aver osservato nel precedente weekend il turno di riposo, l’ENERGY T.I. Diatec Trentino torna in campo in SuperLega UnipolSai per sfidare a San Sepolcro l’Altotevere Città di Castello nella decima giornata di regular season che si disputa fra oggi e domani. Fischio d’inizio programmato per domenica 14 dicembre alle ore 18, con cronaca diretta su Radio Dolomiti e live streaming su Lega Volley Channel all’indirizzo www.sportube.tv.Volley Diatec

QUI ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO
Chiuso il mini-periodo di dieci giorni senza partite, i gialloblù sono pronti ad affrontare il decisivo tour de force che concluderà il 2014 e che dirà molto di più sulle loro ambizioni di classifica in SuperLega (e di conseguenza anche in Coppa Italia) e sul cammino europeo in Coppa CEV. A partire da domani, Birarelli e compagni scenderanno infatti in campo ben cinque volte in quattordici giorni; la pausa ha quindi consentito allo staff tecnico di effettuare un piccolo richiamo fisico e recuperare i giocatori che lamentavano qualche acciacco (su tutti Lanza, di nuovo in gruppo dopo aver superato i problemi alla spalla).

Radostin Stoytchev, che avrà quindi a disposizione l’intera rosa per l’appuntamento, presenta così la partita di San Sepolcro: “Dopo un periodo senza partite è sempre importante ritrovare subito il nostro ritmo di gioco, la concentrazione e la determinazione che avevamo mostrato in precedenza – spiega – . Il match sul campo dell’Altotevere da questo punto di vista può fornirci immediatamente le risposte che andiamo cercando, perché Città di Castello è una squadra che in casa esprime la propria miglior pallavolo e sicuramente proverà a metterci in difficoltà.

In particolar modo Dore Della Lunga, che ritrovo da avversario con particolare piacere ed affetto dopo le tante stagioni vissute assieme, sta disputando un’ottima stagione e sarà sicuramente uno dei punti di riferimento del loro sistema di gioco. Dovremo quindi essere bravi a calarci subito nel giusto clima del match e provare a raccogliere un risultato importante, che ci proietti nel miglior modo possibile verso i prossimi importanti e ravvicinati appuntamenti”.

Dopo la gara di San Sepolcro, infatti, la Trentino Volley non farà rientro a Trento ma proseguirà il proprio viaggio verso Tel Aviv (Israele), dove giungerà già nel pomeriggio di lunedì per giocare poi mercoledì la gara di ritorno degli ottavi di finale di 2015 CEV Cup in casa del Maccabi (all’andata vittoria per 3-0 dei gialloblù). Prima di partire per la Toscana la squadra ha sostenuto stamattina al PalaTrento l’ultima seduta di allenamento e farà ritorno quindi in Trentino solo giovedì sera, ad appena tre giorni dal big match interno con Modena. L’ENERGY T.I. Diatec Trentino è in serie positiva da sette gare (unica sconfitta lo scorso primo novembre a Verona) e vorrebbe ulteriormente allungare la propria striscia proprio per arrivare coi migliori requisiti possibili alla sfida con la capolista.

Città di Castello-Trento rappresenterà la 575^ gara ufficiale della storia della Trentino Volley (bilancio di 395 vittorie e 179 sconfitte), la 214^ in trasferta.

GLI AVVERSARI
Dopo un avvio difficoltoso in SuperLega (quattro sconfitte nelle prime quattro partite) l’Altotevere Città di Castello ha trovato nella parte centrale del girone d’andata di regular season maggiori ritmo e soddisfazioni; a far rompere il ghiaccio alla compagine umbra (che gioca le sue partite casalinghe a San Sepolcro dopo che nella scorsa stagione le aveva disputate a San Giustino per la limitata capienza del suo impianto originario) proprio un paio di interessanti spunti messi in atto fra le mura amiche nelle ultime due gare interne. Le vittorie con Padova al tie break e con Monza (per 3-1) hanno infatti tolto i biancorossi dalle ultime posizioni, attestandoli al decimo posto a quota sei punti.

La squadra, affidata quest’anno a Paolo Montagnani, è completamente rinnovata rispetto a quello che l’anno scorso, sorprendentemente, si classificò al settimo posto grazie ad una pallavolo varia ed efficace. Gli unici giocatori ancora presenti in sestetto rispetto ad allora sono il palleggiatore Corvetta ed il libero Tosi; a garantire esperienza c’è però anche l’ex di turno Dore Della Lunga (sei stagioni in Trentino Volley, con 215 presenze, 575 punti e 8 trofei), che – statistiche alla mano – in questa prima parte di campionato ha dimostrato tutto il suo indiscutibile valore, e il martello Maric, subito utilizzato come opposto ma in grado di giocare anche come laterale. Al centro trovano spazio due giovani dai mezzi fisici importanti ed in cerca della definitiva consacrazione come Mazzone e l’estone Aganits, mentre per l’altro ruolo di posto 4 Montagnani ha sin qui alternato Randazzo e Dolfo, con il primo che ha doti più spiccate per l’attacco mentre il secondo garantisce maggior
equilibrio in ricezione.

I PRECEDENTI
Trentino Volley ed Altotevere Città di Castello in archivio hanno solo due incroci ufficiali, quelli riferiti alle gare disputate nella scorsa regular season ed entrambe curiosamente concluse al tie break in favore dei gialloblù. Il precedente più recente è proprio riferito ad una sfida in casa degli umbri, che lo scorso 23 febbraio al PalaKemon di San Giustino si inchinarono per 2-3 con parziali di 26-24, 15-25, 25-27, 25-20, 11-15. Poco più di un anno fa (1 dicembre 2013) l’unico match disputato al PalaTrento e vinto dai padroni di casa per 25-20, 15-25, 25-17, 20-25, 15-11.

GLI ARBITRI
L’incontro sarà diretto da Roberto Boris (di Vigevano – Pavia, in Serie A dal 1997 ed internazionale dal 2010) e Fabrizio Pasquali (di Venarotta – Ascoli Piceno, in massima categoria dal 1997 ed internazionale dal 2001). I due fischietti sono alla prima direzione stagionale congiunta in SuperLega UnipolSai 2014/15, la quarta personale per Boris (ultimo precedente con la Trentino Volley proprio contro l’Altotevere, vittoria per 3-2 a San Giustino il 23 febbraio), la quinta per Pasquali, che in questa regular season aveva già arbitrato Trento il 26 ottobre scorso (vittoria a Perugia per 3-2).

RADIO, INTERNET E TV
La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, network partner della Trentino Volley; i collegamenti con la Toscana saranno effettuati all’interno della trasmissione “Campioni di Sport”. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sull’home page www.trentinovolley.it, mentre sul sito www.radiodolomiti.com sarà inoltre possibile seguire la radiocronaca live in streaming.

Prevista anche la diretta streaming video su “Lega Volley Channel”, all’indirizzo internet www.sportube.tv; il servizio è gratuito, per vedere le immagini della gara basterà cliccare sul link presente poco prima dell’inizio nella home page del sito.

In tv la differita integrale della gara andrà in onda in prima serata lunedì 15 dicembre alle ore 21.15 su RTTR, tv partner della Società di via Trener, subito dopo il magazine “RTTR Volley” ed in replica a mezzanotte dello stesso giorno.

Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136