QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Volley, SuperLega UnipolSai: Diatec Trentino autoritaria a Monza, è seconda

venerdì, 26 dicembre 2014

Monza – L’ultima trasferta del 2014 porta in dote all’ENERGY T.I. Diatec Trentino un’altra vittoria da tre punti in campionato e la certezza di chiudere il girone d’andata della regular season di SuperLega UnipolSai quantomeno fra le prime tre. Espugnando stasera il PalaIper di Monza in tre set, la squadra di Stoytchev ha infatti raccolto il bottino necessario a blindare almeno la posizione occupata in classifica fino a ieri ma anche a raggiungere, grazie al tie break giocato da Treia a Molfetta, il secondo posto; la possibilità di disputare un quarto di finale di Del Monte Coppa Italia sulla carta più morbido di quanto preventivato qualche settimana fa si è quindi già concretizzata. Nell’ultimo turno della fase ascendente di domenica contro Piacenza, Birarelli e compagni potranno quindi dedicarsi esclusivamente a cercare di migliorare la propria classifica, magari approfittando dello scontro diretto fra Treia e Modena.Fedrizzi Diatec 1

Il decimo successo in campionato è arrivato sopravanzando il Vero Volley Monza in ogni settore del gioco sin dall’avvio. Con una qualità di gioco decisamente superiore nella fase di break point, la squadra trentina ha messo ben presto alle corde gli avversari e quando ha calato la tensione, come nel secondo set facendosi riprendere sino al 22-22 e 24-24 ha poi risolto il problema con uno spunto di Nemec. Lo slovacco ha confermato il suo ottimo periodo di forma risultando per la terza partita di campionato consecutivo best scorer dei gialloblù (16 punti con l’80% a rete e 4 ace) e quindi anche mvp. Assieme a lui ottime cose le ha fatte vedere la coppia centrale Birarelli-Solé (5 muri in due con buone percentuali a rete) e Kaziyski, a segno 13 volte col 52% a rete.

La cronaca della gara. Lo starting six della ENERGY T.I. Diatec Trentino non offre sostanziali variazioni rispetto a quello che appena cinque giorni prima ha fermato la capolista Modena: Stoytchev schiera Zygadlo in regia, Nemec opposto, Kaziyski-Lanza in posto 4, Birarelli-Solé al centro e Colaci libero. Oreste Vacondio, tecnico di Monza, propone inizialmente Jovovic alzatore, Padura Diaz opposto, Botto e Galliani schiacciatori, Gotsev e Elia al centro, De Pandis libero. In avvio di gara il Vero Volley prova a sorprendere i gialloblù con Galliani (1-3), ma si tratta solo di un attimo, perché poi Trento con Nemec al servizio (anche due ace diretti) porta immediatamente la gara sui binari desiderati (5-3, 9-5, 12-7) approfittando dei tantissimi errori dei padroni di casa in attacco. Dopo il time out discrezionale i brianzoli si svegliano e iniziano a realizzare break point con Padura Diaz, prima fallosissimo; il Vero Volley risale sino al -2 (16-14, 18-16) ma poi viene di nuovo trafitta in battuta, stavolta da Lanza (ace per il 20-16) e poi da Kaziyski (da 22-18 a 24-18). Un altro errore dell’opposto italo-cubano chiudere il primo set sul 25-19.

L’andamento del secondo set è simile: l’ENERGY T.I. Diatec Trentino scappa via già sul 5-3 con Solé e Nemec ed incrementa in seguito il proprio vantaggio (8-5, 12-9), sfruttando anche il buon momento in attacco di Lanza. Monza prova a reagire con Padura Diaz al servizio (ace per il 12-11) ma poi ci pensa nuovamente l’opposto slovacco a riaprire la forbice (17-13) a suon di conclusioni in diagonale vincenti. Nella parte finale del parziale si mette in luce anche Birarelli che ferma uno scatenato Gotsev al centro per il 20-15 che sembra chiudere il discorso; non è così perché Monza con Padura Diaz (e Bonetti in campo per Botto) si rifà sotto (20-21), pareggia i conti sul 22-22 e costringe ai vantaggi i gialloblù che chiudono sul 26-24 grazie ad un break point risolutore sempre di Nemec.

Il terzo set vive sul filo dell’equilibrio che aveva concluso il precedente. Birarelli prova spingere i suoi verso una possibile fuga (12-10) dopo che le due squadre si erano alternate al comando sino al 10-10. Trento allunga (15-12) con Kaziyski in pipe e poi ancora di più con lo slovacco al servizio (22-17). I titoli di coda arrivano in
fretta (25-18).

“Dovevamo vincere obbligatoriamente raccogliendo i tre punti in palio per continuare la nostra corsa in campionato anche se è ancora presto per guardare la classifica – ha chiarito a fine gara Radostin Stoytchev – . Ci siamo riusciti soffrendo di fatto solo nella parte finale del secondo set, cosa che ovviamente non mi fa piacere perché non abbiamo gestito un importante vantaggio ma che ci può stare tenendo conto di quanto sia pesante in questo periodo il nostro calendario e di come Monza abbia dimostrato di essere in costante crescita. Abbiamo gestito bene l’unico momento di difficoltà e quindi siamo soddisfatti, anche se abbiamo qualche alto e basso di troppo che andrà eliminato col lavoro in palestra”.

Per l’ENERGY T.I. Diatec Trentino un solo giorno di allenamenti e poi sarà di nuovo SuperLega UnipolSai 2014/15: domenica 28 dicembre alle ore 18 al PalaTrento si giocherà infatti già la tredicesima giornata di regular season, l’ultima del girone d’andata. A far visita ai gialloblù arriverà la Copra Piacenza in un sfida diventata ormai una classica della pallavolo moderna. La prevendita biglietti sarà attiva anche sabato dalle 9 alle 12 presso il Trentino Volley Point.

Di seguito il tabellino della gara della dodicesima giornata di regular season di SuperLega UnipolSai giocata questa sera al PalaIper di Monza.

Vero Volley Monza-ENERGY T.I. Diatec Trentino 0-3
(19-25, 24-26, 18-25)
VERO VOLLEY: Botto 1, Gotsev 13, Padura Diaz 13, Galliani 8, Elia 3, Jovovic 1, De Pandis (L); Bonetti 4, Tiberti. N.e. Procopio, Vigil Gonzalez, Wang. All. Oreste Vacondio.
ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO: Lanza 12, Solé 7, Nemec 16, Kaziyski 13, Birarelli 7, Zygadlo 1, Colaci (L); Fedrizzi, Burgsthaler 1, Giannelli. N.e. Nelli, Thei, Mazzone, Fedrizzi. All. Radostin Stoytchev.
ARBITRI: Pol di Tarzo (Treviso) e Bartolini di Signa (Firenze)
DURATA SET: 25’, 29’, 25’; tot 1h e 19’.
NOTE: 1.928 spettatori. Vero Volley: 6 muri, 2 ace, 8 errori in battuta, 7 errori azione, 41% in attacco, 50% (23%) in ricezione. ENERGY T.I. Diatec Trentino: 7 muri, 5 ace, 12 errori in battuta, 4 errori azione, 57% in attacco, 51% (31%) in ricezione. Mvp Nemec.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136