QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Volley, sorteggi Champions League: nei Playoffs 12 la Trentino Diatec sfiderà i belgi del Lennik. Final Four a Cracovia (Polonia)

giovedì, 28 gennaio 2016

Trento – Sono stati ufficializzati questa mattina in Lussemburgo gli abbinamenti degli ottavi di finale (i cosiddetti Playoffs 12) di 2016 CEV DenizBank Volleyball Champions League. Nella fase ad eliminazione diretta del massimo trofeo continentale la Trentino Diatec Campione d’Italia affronterà i belgi dell’Asse-Lennik, con gara d’andata che si giocherà in trasferta e ritorno al PalaTrento. Per la terza volta su sei presenze nei Playoffs 12, Trentino Volley affronterà in questa fase del tabellone una squadra belga: in precedenza era accaduto nelle edizioni 2012 e 2014, sempre contro il Maaseik, riuscendo in entrambi i casi a passare il turno.trento trentino volley

Le date: il match d’andata dei Playoffs 12 andrà in scena fra il 16 ed il 18 febbraio in Belgio, quello di ritorno fra l’1 ed il 3 marzo al PalaTrento. Per la definizione della data e dell’orario precisi di gioco bisognerà attendere la conferma dalla singole Società, in accordo con le rispettive federazioni nazionali e televisioni locali.

Accederanno ai quarti di finale (denominati Playoffs 6), in programma nelle seconda metà di marzo, le sei squadre che vinceranno entrambe le partite; solo qualora le due formazioni abbiano entrambe vinto una partita a testa al tie break o nel caso in cui abbiano entrambe vinto una partita a testa al massimo in quattro set si disputerà al termine della seconda gara il Golden set a 15. La squadra che supererà il turno fra Trentino Diatec e Asse-Lennik affronterà la vincente di Belgorod-Tours.

Nella stesso appuntamento è stata ufficializzata anche la sede della Final Four e la Società organizzatrice di tale evento. La prima qualificata d’ufficio per le semifinali che si giocheranno a Cracovia (Polonia) il 16 aprile è quindi l’Asseco Resovia Rzeszow, prima classificata della Pool G.

Questi gli abbinamenti del tabellone finale di 2016 CEV DenizBank Volleyball Champions League:

PGE Skra Belchatow (Pol)-Ziraat Bankasi Ankara (Tur)
Lotos Trefl Gdansk (Pol)-Zenit Kazan (Rus)
Tours Vb (Fra)-Belogorie Belgorod (Rus)
Volley Asse-Lennik (Bel)-Trentino Diatec (Ita)
Arkas Izmir (Tur)-Cucine Lube Civitanova (Ita)
Halkbank Ankara (Tur)-DHL Modena (Ita)

L’identikit dell’avversaria della Trentino Diatec

Volley Asse-LENNIK (Belgio)
(comune belga di circa 9.000 abitanti nelle Fiandre)

Squadra vicecampione di Belgio, dopo aver perso in quattro gare (1-3) la finale scudetto della scorsa stagione con il Roeselare. La qualificazione all’ultimo atto dei playoff e la vittoria della Coppa nazionale (la quarta di sempre grazie al 3-0 sull’Anversa in finale) le hanno però garantito l’attuale e seconda qualificazione alla CEV Champions League della sua storia in cui ha ottenuto il miglior risultato di sempre: nell’unica precedente esperienza in Champions League (edizione 2013) il Lennik si era infatti classificata all’ultimo posto della Pool B della main phase, vincendo solo una partita e venendo quindi eliminata direttamente.
Nella stagione 2014/15, al pari di Trentino Volley (con cui non ha alcun precedente ufficiale), aveva invece disputato la CEV Cup fermandosi solo in semifinale per mano della Dinamo Mosca poi vincitrice del trofeo. E’ proprio questo il miglior risultato in campo internazionale, per un club che prima dell’annata 2015 era reduce da un lunghissimo periodo senza vittorie: gli unici due titoli nazionali risalgono al 1987 e 1988 mentre le tre coppe di Belgio sono state conquistate nel 1985, 1992 e 1993.
I punti di forza del sestetto, affidato in panchina a Johan Devoghel, sono l’opposto olandese Overbeeke, l’espertissimo palleggiatore Depestele (tornato in patria nella scorsa estate dopo l’esperienza al Beauvais), lo schiacciatore orange Andringa e il centrale spagnolo Sugranes (già visto al PalaTrento con la maglia del Teruel). Attualmente nell’Ethias League, il campionato nazionale, si trova al primo posto ancora imbattuto e con due punti di vantaggio sul Roeselare (da cui però è stata eliminata in Coppa di Belgio) e cinque sul Maaseik.

Sestetto tipo: Depestele (p), Overbeeke (o), Baetens (Andringa)-Staszewski (s), Colson-Sugranes (c), Sparidans (l).

Il cammino nella 2016 CEV DenizBank Volleyball Champions League 
POOL G
Volley Asse-Lennik-Tomis Costanta 3-2 (28-26, 23-25, 25-13, 21-25, 15-10)
Dragons Lugano-Volley Asse-Lennik 2-3 (28-26, 24-26, 25-23, 22-25, 8-15)
Asseco Resovia Rzeszow-Volley Asse-Lennik 3-0 (25-16, 25-18, 25-18)
Volley Asse-Lennik-Asseco Resovia Rzeszow 1-3 (25-21, 13-25, 24-26, 14-25)
Volley Asse-Lennik-Dragons Lugano 3-0 (25-17, 25-22, 25-20)
Tomis Costanta- Volley Asse-Lennik 0-3 (a tavolino per ritiro Costanta)

Secondo posto finale nel girone con 4 vittorie, 2 sconfitte, 10 punti, 13 set vinti, 10 persi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136