QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Volley, settore giovanile: in Under 14 l’Itas Assicurazioni Trentino domina la scena regionale. I risultati

mercoledì, 9 aprile 2014

Volley, settore giovanile: in Under 14 l’Itas Assicurazioni Trentino domina la scena regionale. I risultati categoria per categoria


SERIE B1: a Fossano arriva la 3^vittoria di fila, Itas Assicurazioni Trentino settima

Il traguardo della matematica salvezza nella terza serie nazionale si fa sempre più vicino per l’Itas Assicurazioni Trentino Under 20. Nell’ultimo weekend la squadra allenata da Nico Agricola ha compiuto un ulteriore passo in avanti espugnando il campo di Fossano in tre set con punteggi parziali di 25-22, 25-22, 25-20.

I tre punti ottenuti in casa della quintultima forza del campionato di Serie B1 (girone A) sono importantissimi sotto tanti punti di vista: oltre a rendere ancora migliore la classifica (che ora per i gialloblù recita settimo posto con 35 punti in coabitazione con Carpi), va infatti sottolineata l’ottima prova fornita dall’intera squadra. “Avevamo una grande voglia di continuare il nostro periodo positivo e ci siamo riusciti brillantemente – commenta lo stessoAgricola - . Fossano, specialmente nei primi due set,  non ha mai mollato la presa ma siamo stati bravi ad averne la meglio sempre con grande lucidità. La nostra fase di cambiopalla è stata molto efficiente ma ancora più decisiva è stata la lettura a muro che ha consentito di difendere e quindi di contrattaccare molti palloni, situazione in cui siamo stati decisamente superiori all’avversario”.
Sabato prossimo al PalaBocchi di Trento alle ore 17 andrà in scena la sfida con il fanalino di coda Asti: ghiotta occasione per conquistare i punti necessari a rendere matematica la conferma nella categoria.

SERIE C: doppio riscatto Itas Assicurazioni Trentino, Villazzano e Tione al tappeto

Dopo la sconfitta fatta registrare nel precedente weekend sul campo del C9 Arco Riva, all’Itas Assicurazioni Trentino Under 19 serviva una reazione: i ragazzi di Francesco Conci l’hanno prontamente sfoderata negli impegni che fra mercoledì e sabato scorso hanno caratterizzato la loro settimana. I gialloblù prima hanno avuto la meglio del Villazzano al tie break per 3-2 (parziali di 21-25, 25-23, 25-18, 23-25, 15-10) e poi sono andati ad espugnare Tione in tre set (chiusi sul 25-19, 25-13, 25-17), confermandosi saldamente al secondo posto in classifica.
Contro il Villazzano non abbiamo certamente espresso tutto il nostro potenziale, ma va dato atto ai nostri avversari di aver giocato una partita attenta e concreta – ha specificato l’allenatore trentino - . Ci siamo dovuti conquistare ogni singolo punto e alla fine possiamo essere comunque soddisfatti della nostra prestazione: anche le statistiche, in questo senso, ci danno ragione. Eccetto qualche errore di troppo nel fondamentale dell’attacco (15), tutti gli altri dati sono positivi; inoltre, abbiamo portato ben cinque giocatori in doppia cifra e ritrovato quel gioco al centro che nelle ultime gare, per cause di forza maggiore, era venuto a mancare (30 punti in due per la coppia dei centrali). Nelle due gare precedenti giocate contro Tione, avevamo sempre vinto 3-0, faticando però ad imporre il nostro ritmo e ad esprimerci con continuità. In questa circostanza, invece, siamo riusciti a partire bene in ogni singolo parziale e questo ha reso il nostro compito più agevole. Abbiamo subito pochi break point e fatto registrare percentuali molto alte sia in ricezione (54% di palle perfette) che in attacco (positività al 53%). Avremmo potuto essere un po’ più concreti in difesa, fondamentale che cercheremo di curare con maggiore insistenza durante questa settimana”.
Sabato 12 aprile, presso la Palestra Cristo Re di Trento, scontro al vertice con la capolista Anaune a partire dalle ore 21: per i gialloblù una delle ultime occasioni per provare a riavvicinare la vetta, ora distante cinque punti.

1^DIVISIONE: il Lizzana sfrutta il fattore campo, gialloblù sconfitti in quattro set

La terza forza della classe ha imposto venerdì sera lo stop per 3-1 all’Itas Assicurazioni Trentino nel campionato provinciale di 1^divisione. La compagine lagarina ha fatto valere il fattore campo vincendo con parziali di 25-19, 25-22, 22-25, 25-17; per la squadra allenata da Mattia Castello si tratta della seconda sconfitta nelle ultime tre gare ma la posizione in classifica (settimo posto con 37 punti) resta comunque ancora molto positiva.
Usciamo da questo scontro diretto senza alcun punto per la nostra graduatoria ma con buone indicazioni – afferma l’allenatore gialloblù - . I ragazzi hanno lavorato molto bene in seconda linea, come avevamo già fatto in allenamento durante la settimana, ma purtroppo in attacco siamo stati troppo fallosi e spreconi non riuscendo a chiudere tante propizie occasioni a rete. Le difficoltà nel trovare il giusto assetto e nel mettere palla a terra ci hanno rallentato parecchio e solo nel terzo set siamo riusciti a fare le cose come volevamo. Nonostante il risultato negativo il nostro gioco è stato efficace e sono soddisfatto degli ingressi dei giocatori più giovani utilizzati in questa occasione”.
Domani sera, mercoledì 9 aprile, il prossimo turno: alle ore 21 alla palestra di Cristo Re arriverà il Volley Mezzolombardo, che precede l’Itas Assicurazioni Trentino di quattro punti e due posizioni in classifica.

UNDER 17: netto 3-0 a Borgo Valsugana, confermato il primato a punteggio pieno

La lanciatissima corsa dell’Itas Assicurazioni Trentino nel campionato regionale Under 17 non ha trovato ostacoli nemmeno nello scorso weekend a Borgo Valsugana. Sabato pomeriggio la formazione allenata da Francesco Conci ha superato infatti anche l’esame Ausugum superando a domicilio i locali per 3-0 con punteggi parziali di 25-12, 25-16, 25-11 nel testacoda proposto dalla quattordicesima giornata: è la quattordicesima vittoria in tre set che conferma i gialloblù a punteggio pieno.
“Nonostante il risultato positivo e mai in discussione, ritengo sia stata una delle peggiori prestazioni della stagione in questo campionato – afferma però in maniera molto critica l’allenatore - . Vero che sono scesi in campo atleti provenienti da tre gruppi differenti (Serie C, 1^ Divisione e Under 15) che mai si erano allenati insieme, ma mi sarei aspettato maggiore qualità a livello individuale. Non siamo riusciti a centrare gli obiettivi che avevamo prefissato e da questo punto di vista dobbiamo considerare questo risultato come fosse una sconfitta, se vogliamo acquisire una mentalità vincente”.
Domenica mattina un impegno decisamente più probante: alle ore 11 la terza della classe Cembra Volley arriverà alla palestra di Cristo Re per provare a mettere per la prima volta i bastoni fra le ruote dell’Itas Assicurazioni.

 

UNDER 15: tie break sfortunato a Bolzano, 4° ko stagionale per i ragazzi di Zingaro

La quindicesima giornata del campionato regionale Under 15 non ha riservato particolari soddisfazioni all’Itas Assicurazioni Trentino. La formazione allenata da Matteo Zingaro sabato pomeriggio a Bolzano è infatti incappata in una sconfitta, la quarta stagionale nel torneo, cedendo per 3-2 (16-25, 25-23, 25-19, 20-25, 15-10) al cospetto del Sudtirol Volley Team terzo della classe. Il secondo posto in graduatoria (a quindici punti dalla capolista) non è comunque in discussione ma è abbastanza scontato che l’allenatore gialloblù non può essere soddisfatto della prestazione fornita dai suoi ragazzi.
Nel complesso non è stata una brutta partita ma avremmo dovuto affrontarla con un agonismo maggiore – ha spiegato Zingaro - . Le cose migliori le abbiamo fatte vedere nel primo set, giocando una pallavolo estremamente attenta ed efficace, poi ci siamo via via persi lasciando crescere i nostri avversari e perdendo gradualmente sicurezze e determinazione”.
L’occasione per il riscatto arriverà già domenica sera nel match casalingo contro l’Argentario delle ore 18.

UNDER 14: tre vittorie in sette giorni per le compagini gialloblù nel torneo regionale

Ultima settimana di gare estremamente positiva per le due squadre dell’Itas Assicurazioni Trentino impegnate nel campionato regionale Under 14. Da registrare tre vittorie per 3-0 in altrettante partite giocate che hanno permesso alla compagine di Trento di confermarsi al primo posto della classifica e a quella Arcivescovile di Rovereto di attestarsi saldamente al terzo posto.
L’Itas Assicurazioni Trentino capolista ha portato a termine il proprio compito ieri sera superando per 3-0 (25-13, 25-23, 25-19) il proprio compito interno con il C9 Arco Riva nel match valevole per la diciannovesima giornata di regular season. “E’ stata una prestazione molto confortante sotto tanti punti di vista – ammette l’allenatore Matteo Zingaro - ; pur ruotando tutti gli effettivi in campo nell’arco dei tre set non abbiamo mai calato il nostro livello di gioco e siamo riusciti ad essere efficaci in ogni fondamentale. Una prova di maturità importante al cospetto della quarta forza del campionato”.
L’Itas Assicurazioni Arcivescovile Rovereto ha invece centrato la doppietta, superando prima giovedì sera l’Argentario con parziali di 25-15, 25-18, 25-17 e poi domenica il Sudtirol Volley Team per 25-22, 25-12, 25-12. “A Cognola contro l’Argentario obiettivamente non abbiamo giocato una grande partita ma siamo riusciti ugualmente ad ottenere il risultato grazie ad una battuta sempre molto incisiva – ha spiegato l’allenatrice gialloblù Alessandra Campedelli - . Contro gli altoatesini invece siamo stati in grado di esprimerci meglio confermando i progressi rispetto al girone d’andata in cui avevamo vinto solo al tie break. Una buona fase di cambiopalla, ancora una volta il servizio efficace ed il muro hanno fatto la differenza in nostro favore”.
Domani sera i lagarini torneranno in campo a Civezzano per affrontare l’Alta Valsugana a partire dalle 19.30, mentre la squadra di Trento dovrà attendere sino a sabato pomeriggio prima di sfidare in casa il Villazzano (ore 16).

UNDER 13: il Villazzano vince 3-0 lo scontro diretto e si prende il 3°posto in classifica

Lo scontro diretto per il terzo posto nel campionato regionale, giocato sabato pomeriggio sul campo del Villazzano, non ha sorriso all’Itas Assicurazioni Trentino. I ragazzi guidati in panchina da Alessandra Campedelli hanno infatti perso per 3-0 (26-24, 26-24, 25-20) il match del tredicesimo turno cedendo alla compagine della collina la terza piazza.
Si tratta di un risultato bugiardo perché nei primi due set siamo stati avanti in maniera analoga anche 24-21 prima di cedere ai vantaggi – spiega l’allenatrice - . Abbiamo sicuramente ceduto per nostri demeriti specifici ma gli avversari hanno sicuramente dimostrato di essere più abituati a stare in campo assieme, cosa che invece a noi, gare a parte, capita davvero di rado essendo il gruppo composto da due realtà separate (Trento e Rovereto)”.
Per provare a risalire la china, sabato pomeriggio alla palestra di Cristo Re (ore 17.30) ci sarà subito l’occasione del riscatto nel match casalingo contro la squadra A del C9 Arco Riva.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136