QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Volley, Serie A2 femminile: il Club Italia dà spettacolo a Monza e porta la semifinale a gara 3

domenica, 26 aprile 2015

Monza – Continua l’avventura del Club Italia nei playoff promozione di Serie A2: con una strepitosa reazione di grinta e carattere la rappresentativa azzurra vince gara 2 al PalaIper e porta alla “bella” la serie delle semifinali contro il Saugella Team Monza. Mercoledì 29 aprile il terzo e ultimo capitolo della sfida.trento club italia playoff3

Partita ricchissima di emozioni per le azzurrine, che riescono nell’impresa di infliggere alla Saugella la prima sconfitta casalinga della stagione in campionato: dopo due set giocati punto a punto (22-25, 25-22), la squadra di Mencarelli mette a segno una grande rimonta nel terzo, risalendo dal 17-21 al 25-23 con i punti di Guerra, Egonu e Danesi. Il tie break sembra già scritto quando Monza si porta avanti 3-10 e 8-15 nel quarto set, invece il Club Italia ci crede fino in fondo e con gli ingressi di Orro e Mabilo – assoluta protagonista nel finale – pareggia prima i conti sul 21-21, poi piazza l’allungo decisivo per il 25-23.

Le azzurre crescono alla distanza, limitando il numero di errori in attacco e salendo di tono a muro (8 negli ultimi due set) dopo un inizio negativo: Egonu è ancora la top scorer con 20 punti, Guerra mette a terra i palloni decisivi e D’Odorico (3 ace) dà un contributo decisivo in battuta. Anche la ricezione, guidata da Spirito, migliora con il passare dei set, pur soffrendo sempre l’insidiosa battuta di Balboni. Determinanti, come detto, gli ingressi di Orro e Mabilo. Bonetti, autrice di 20 punti, è l’ultima ad arrendersi nelle file di Monza, mentre Bruno e Devetag mettono a segno 12 muri in due.

La qualificazione alla finale si deciderà dunque mercoledì 29 aprile alle 20.30, ancora al PalaIper di Monza: l’avversaria sarà la vincente di Obiettivo Risarcimento Vicenza-Beng Rovigo, a loro volta impegnate in gara 3.

La cronaca:
Entrambi gli allenatori confermano i sestetti già visti all’opera in gara 1: per il Club Italia Malinov in regia, D’Odorico opposto, Berti e Danesi al centro, Guerra ed Egonu schiacciatrici, Spirito come libero. La Saugella presenta la diagonale Balboni-Rossi Matuszkova, Devetag e Bruno centrali, Bonetti e Astarita in banda, Bisconti libero.

Avvio di gara all’insegna dell’equilibrio, con tanti errori da una parte e dall’altra: già 8 per il 6-6. La Saugella firma il primo break sul servizio di Astarita, portandosi sull’8-11, ma le azzurre rispondono con un turno di battuta altrettanto efficace di D’Odorico per il 12-11. Guerra in attacco e Danesi a muro firmano il 15-13: Delmati chiama subito time out e al rientro in campo la Saugella trova il controbreak del 15-16. Si continua in parità fino al muro vincente del 17-19 di Bruno, che convince Mencarelli a fermare il gioco. Le azzurrine ribaltano il risultato grazie a due attacchi di Egonu (20-19) ma ancora una volta Monza torna avanti con la battuta di Rossi Matuszkova: 20-23. Egonu prova nuovamente a ricucire (22-23), poi però il muro di Bruno e un attacco out della stessa numero 7 chiudono il parziale.

Nel secondo set c’è subito la reazione del Club Italia, che scappa sul 5-1 con il terzo ace di D’Odorico. Guerra e Danesi tengono avanti le azzurre fino al 10-6, ma Monza si riavvicina sull’11-10 con Astarita e pareggia i conti a quota 12 con il muro di Bruno. Il Club Italia prova di nuovo a portarsi avanti 16-14 con il muro di Danesi, ma viene raggiunto dal servizio di Balboni; Piani, appena entrata al posto di D’Odorico, ed Egonu firmano il break del 21-18, ma la stessa numero 7 sciupa tutto con due errori per il 21-21. Finale in volata: Egonu sigla il punto del 23-22, D’Odorico sorprende Astarita con un ace e poi trasforma il primo set point per il 25-22.

Ancora bene il Club Italia in avvio di terzo set: Malinov trascina le compagne al 5-2 e due errori monzesi valgono il 7-3. Delmati ferma il gioco e la Saugella torna subito in scia (7-6), ma le azzurrine restano avanti con il muro di Berti: 11-8. Monza però piazza il break del 12-14 sul solito servizio di Balboni, costringendo Mencarelli al time out. La Saugella allunga ancora con i muri di Bruno su Egonu (14-17) e Piani (16-19), scappando poi sul 17-21 grazie a Bonetti. Entra Mabilo al posto di Berti, Guerra ed Egonu riducono le distanze fino al 20-21; sul 21-23 un errore di Bonetti e un attacco vincente di Malinov regalano il pari, poi Guerra e Danesi a muro completano l’opera per il 25-23 che porta avanti le azzurre.

La reazione della Saugella nel quarto set è veemente: subito 1-7 con Balboni al servizio e tre muri monzesi consecutivi. Sul 3-10 entra Orro al posto di Malinov, poi tocca a Mabilo che esordisce con un muro vincente; il Club Italia prova a riaprire il set con Egonu (12-16) e sul turno di battuta di Orro riduce le distanze fino al 16-18. Il set si accende con Mabilo che va a firmare il 20-21, costringendo Delmati al time out, e al rientro in campo le azzurre completano la straordinaria rimonta ancora con Mabilo e D’Odorico: 22-21. Sul 23-23 è protagonista nuovamente Mabilo, che regala il match point al Club Italia: Guerra lo trasforma e porta la serie a gara 3.

I COMMENTI – “La grande prestazione di stasera – dice l’allenatore azzurro Marco Mencarelli – è frutto di tre cose: gli ultimi due allenamenti, in cui abbiamo puntualizzato alcuni aspetti di tecnica individuale, la reazione emotiva alla partita di mercoledì che non aveva soddisfatto nessuno, e poi la consapevolezza che Monza non è così inavvicinabile. Questi tre aspetti hanno dato vita a una prova ottima nella qualità e anche nella continuità. I cambi sono stati decisivi non solo per far riposare chi stava in campo, ma soprattutto per variare il gioco dal punto di vista tattico”.

Una delle mosse di Mencarelli è stata proprio la scelta di Noura Mabilo al centro: “Come sempre ho cercato di farmi trovare pronta e le ragazze mi hanno aiutato molto. Io mi aspettavo una reazione, perché in settimana abbiamo lavorato molto sull’atteggiamento e oggi si è visto. Possiamo giocare alla pari con Monza, dobbiamo però prendere subito il ritmo giusto e avere tanto, tanto entusiasmo, che è sempre la nostra arma migliore”.

Per la Saugella ecco il commento del capitano Marika Bonetti: “Dovevamo giocare con pazienza, come nel primo confronto, cercando di commettere meno errori possibili nei finali dei set. Ci è mancata forse un po’ di lucidità nella parte finale del secondo e del quarto set; brave comunque loro, che hanno tirato fuori un grande carattere. In gara 3 dovremo cercare di giocare come nel primo set di oggi”.

TABELLINO
Club Italia-Saugella Team Monza 3-1 (22-25, 25-22, 25-23, 25-23)
Club Italia: Piani 2, Zannoni (L) ne, Spirito (L), D’Odorico 11, Egonu 20, Orro 3, Mabilo 4, Tenti ne, Danesi 9, Guerra 16, Malinov 4, Berti 7, Camperi ne. All. Mencarelli.
Saugella Team Monza: Bruno 12, Nomikou, Mazzaro ne, Balboni 1, Saveriano ne, Rossi Matuszkova 16, Coatti ne, Bonetti 20, Astarita 8, Devetag 9, Facchinetti ne, Bisconti (L). All. Delmati.
Arbitri: Nicolazzo e Bassan.
Note: Spettatori 740. Club Italia: battute vincenti 3, battute sbagliate 9, attacco 39%, ricezione 54%-36%, muri 11, errori 27. Monza: battute vincenti 4, battute sbagliate 7, attacco 31%, ricezione 57%-43%, muri 17, errori 21.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136