QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Volley, Serie A1: Trento cerca l’ultimo successo del 2013 a Perugia

sabato, 21 dicembre 2013

Trento – Si gioca fra oggi e domani la decima giornata di regular season di Serie A1, l’ultima del 2013. La Diatec Trentino chiuderà il proprio anno solare al PalaEvangelisti di Perugia sfidando i padroni di casa della Sir Safety nel big match del penultimo turno d’andata. Fischio d’inizio programmato per le ore 18 di domenica 22 dicembre, con radiocronaca diretta su Radio Dolomiti.Volley Diatec

QUI DIATEC TRENTINO
Riconquistato il secondo posto in classifica grazie alla splendida affermazione interna con Piacenza di sei giorni fa, i Campioni d’Italia sono subito chiamati a difendere tale piazzamento sul campo di una diretta concorrente quale Perugia, che insegue con appena due lunghezze di ritardo.

L’appuntamento si presenta di per sé già ricco di insidie e lo sarà a maggior ragione ancora di più tenendo conto della pesante assenza dell’opposto titolare Tsvetan Sokolov. Il bomber gialloblù, mvp dell’ultima gara di campionato, ha dovuto rispondere già giovedì mattina alla convocazione in Nazionale (la Bulgaria giocherà ai primi di gennaio le qualificazioni ai Mondiali 2014) e quindi non potrà essere del match; al suo posto con tutta probabilità si rivedrà Dàvid Szabò, tornato in gruppo proprio negli ultimi giorni dopo aver risolto un problema di carattere muscolare che l’aveva costretto alla tribuna negli ultimi due impegni ufficiali. Regolarmente a disposizione, invece, lo schiacciatore Alexandre Ferreira, a cui la Federazione Portoghese ha concesso un paio di giorni di permesso per consentirgli di disputare appositamente la gara di domani.

Sarà una partita complicata e difficile, come immaginavamo potesse essere a questo punto della stagione subito dopo un tour de force come quello che abbiamo sostenuto negli ultimi venti giorni. A renderla ancora più ostica l’assenza di Sokolov – conferma l’allenatore Roberto Serniotti - , ma non vogliamo cercare alibi perché abbiamo dalla nostra comunque carte importanti da mettere sul tavolo. Perugia è una squadra che sin qui ha rispettato le attese della vigilia, considerando che in estate ha saputo rinforzarsi notevolmente seguendo un processo di crescita tecnico-tattica ben preciso; gioca una pallavolo convincente in entrambe le fasi (cambiopalla e break point, ndr). Dal canto nostro, pur essendo in emergenza, vogliamo confermarci nella posizione di classifica che siamo riusciti a raggiungere domenica scorsa e faremo di tutto per dare filo da torcere ai nostri avversari”.

Per chiudere l’anno solare al secondo posto servirà quindi una prestazione maiuscola in tutti i settori del campo; al centro della rete da questo punto di vista una grossa mano potrebbe darla il capitano Emanuele Birarelli che tornerà a disposizione dopo essere stato esentato dalla trasferta di mercoledì a Berlino. In Umbria Serniotti porterà con sé anche l’opposto dell’Under 20 Gabriele Nelli (classe 1993, già campione d’Europa con l’Italia Juniores) che ha svolto l’intera preparazione pre-campionato col gruppo e si allena con la squadra da più di una settimana. I gialloblù giungeranno a Perugia in pullman nella prima serata odierna e domattina svolgeranno la classica rifinitura pre-gara.

In tale occasione la Trentino Volley scenderà in campo per la 538^ gara ufficiale della propria storia, la 346^ di regular season e andrà alla ricerca 374^ vittoria in impegni ufficiali. La partita di domani sarà la quarantatreesima ed ultima del 2013, anno solare in cui sono arrivati due titoli (Scudetto e Supercoppa Italiana) a fronte sin qui di trentadue vittorie e dieci sconfitte. La particolarità sta nel fatto che i dodici mesi si erano aperti proprio contro l’avversario con cui verranno chiusi (Perugia, sfidata l’ultima volta proprio il 6 gennaio – prima partita del 2013).

GLI AVVERSARI
Dopo una stagione, quella scorsa – la prima in Serie A1 -, estremamente positiva e chiusa al sesto posto in classifica, prendendo parte ai quarti di finale sia di Coppa Italia sia dei Playoff scudetto, la Sir Safety Perugia ha confermato di poter nutrire legittimamente grandi ambizioni attestandosi dopo le prime nove giornate del nuovo campionato subito dietro le cosiddette big.

Con sette vittorie all’attivo ed appena due sconfitte (rimediate solo con squadre che li precedono come Macerata e Piacenza), gli umbri vogliono quindi chiudere in bellezza il proprio 2013 provando a mettere i bastoni fra le ruote ai Campioni d’Italia nell’ultima partita casalinga della fase ascendente. La prima parte di stagione ha dimostrato che la squadra di Kovac può lottare alla pari con tutte le avversarie, in virtù di un gioco efficace che si basa fortemente sulla sua matrice serba: accanto ai posto 4 Petric e Vujevic (che in questo 2013 ha vissuto una sorta di seconda giovinezza) è stata inserita anche la diagonale palleggiatore-opposto Mitic-Atanasijevic, che ha subito trovato il ritmo adatto alla categoria pur essendo all’esordio assoluto in Italia. Il martello ex Belchatow è infatti il bomber assoluto del torneo con 195 punti in nove gare e l’elemento di maggiore prospetto proprio assieme al regista che, talvolta, viene alternato in campo all’esperto Paolucci. Al centro il nuovo acquisto Buti si è rivelato subito una garanzia in diagonale a Barone o a Semenzato, mvp dell’ultimo match contro Latina vinto 3-1 anche grazie ai suoi sette muri. Nel roster, piuttosto nutrito e ricco di opzioni, trovano posto anche due rincalzi di lusso come il martello Cupkovic e l’ex di turno Dore Della Lunga, che a tutt’oggi è il quarto giocatore più presente di sempre nella storia della Trentino Volley con 215 presenze collezionate fra il 2005 e 2009 e il 2010 e 2012.

I PRECEDENTI
Quello di domani sarà solo il quarto confronto assoluto fra le due Società, che hanno iniziato a sfidarsi ufficialmente solo nella scorsa stagione. Il bilancio è favorevole ai gialloblù che fra la partita del 7 novembre 2012 al PalaEvangelisti, vinta per 0-3 (21-25, 23-25, 20-25) quella del 26 dicembre 2012 al PalaTrento per i quarti di Coppa Italia 2013 (3-1 con Birarelli mvp e parziali di 25-16, 25-18, 21-25, 25-17) ed il 3-2 (25-19, 18-25, 25-20, 22-25, 15-10) del 6 gennaio scorso al PalaTrento hanno sempre ottenuto il successo. La Sir Safety è una Società originaria di Bastia Umbria, trasferitasi poi a Perugia nel momento in cui approdò in Serie A2, e quindi non riconducibile al sodalizio che giocò nel capoluogo umbro fra il 2002 ed il 2010 e che Trento sfidò 21 volte, vincendo in 12 occasioni.

I PROBABILI SESTETTI
Roberto Serniotti dovrebbe proporre lo schieramento con Suxho al palleggio, Szabò opposto, Lanza e Ferreira in posto 4, Birarelli e Solé al centro, Colaci libero. Slobodan Kovac dovrebbe rispondere con Mitic alzatore, Atanasijevic opposto, Vujevic e Petric schiacciatori, Buti e Semenzato centrali, Giovi libero.

GLI ARBITRI
L’incontro sarà arbitrato da Alessandro Tanasi (di Noto – Siracusa, in massima categoria dal 2002) e Matteo Cipolla (di Palermo, in Serie A1 dal 1997). La coppia è alla prima direzione congiunta in regular season 2013/14, la terza per Tanasi (ultimo precedente con Trento il 2 dicembre 2012, vittoria casalinga per 3-1) e la sesta per Cipolla, che ritrova la Trentino Volley per la prima volta dopo gara 3 di finale scudetto con Piacenza del primo maggio (3-0 al PalaTrento).

RADIO, INTERNET E TV
Sir Safety Perugia-Diatec Trentino sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, radio partner della Trentino Volley, a partire dalle ore 17.55. I collegamenti col PalaTrento saranno effettuati all’interno di “Campioni di Sport”, il contenitore sportivo domenicale dell’emittente di via Missioni Africane. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sull’home page www.trentinovolley.it, mentre sul sito www.radiodolomiti.com sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca live in streaming.

Continui aggiornamenti sull’evolversi del match in radio verranno forniti anche da “Palasport”; la trasmissione di Radio RAI Uno prenderà il via alle 18.30 e si collegherà col PalaEvangelisti grazie alla voce di Antonello Brughini.
In tv la differita integrale andrà in onda in prima serata già lunedì 23 dicembre ad ore 21.15 su RTTR, tv partner della Società di via Trener, subito dopo il magazine “RTTR Volley” ed in replica a mezzanotte dello stesso giorno.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo serie A (www.legavolley.it) e dallo stessowww.trentinovolley.it.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136