QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Volley, secondo turno di SuperLega UnipolSai 2014/2015: Energy Trento attesa dalla trasferta di Perugia

sabato, 25 ottobre 2014

Trento – Si gioca fra oggi e domani il secondo turno di regular season di SuperLega UnipolSai 2014/15. Per la ENERGY T.I. Diatec Trentino arriva il momento della prima trasferta stagionale; i gialloblù faranno visita alla Sir Safety Perugia, nel match più atteso di domenica 26 ottobre. Fischio d’inizio programmato al PalaEvangelisti per le ore 19.30, con diretta tv su RAI Sport 1 e radiocronaca su Radio Dolomiti.trento trentino volley Prima foto di squadra stagionale

QUI ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO
Con alle spalle un pre-campionato ricco di buone indicazioni e un debutto in SuperLega privo di sbavature contro Padova, i gialloblù affrontano il viaggio in Umbria alla ricerca di una conferma importante del proprio buon momento. Oltre che per la classifica, i tre punti in palio sul campo dei vice-campioni d’Italia contano molto anche per il morale come conferma Radostin Stoytchev. “Siamo curiosi di verificare il livello del nostro gioco contro una squadra che nell’ultima stagione ha ottenuto ottimi risultati e che in estate si è ulteriormente rinforzata – spiega l’allenatore bulgaro – . Perugia è stata costruita per ben figurare sino in fondo e sostenere una stagione che la vedrà impegnata su più fronti. Dopo le ultime buone prestazioni andiamo a caccia di una conferma e di un risultato di prestigio che possa ulteriormente entusiasmare l’ambiente. L’esordio con Padova dello scorso fine settimana, da questo punto di vista, è stato davvero bello perché al PalaTrento abbiamo potuto contare su un grandissimo supporto e vogliamo che, attraverso i nostri risultati, possa essere ancora così. Il fondamentale che sin qui mi ha soddisfatto di più è la ricezione: l’impegno di domani sarà una verifica importante anche da questo punto di vista”.

L’ENERGY T.I. Diatec Trentino si presenterà in Umbria al gran completo, dopo un’intera e pesante settimana di allenamenti caratterizzata da otto sedute in cinque giorni; solo il secondo opposto Gabriele Nelli ha lamentato un risentimento muscolare negli ultimi giorni ma il martello toscano farà parte regolarmente parte del gruppo che partirà alla volta di Perugia nel primo pomeriggio odierno, dopo aver sostenuto l’ultimo allenamento con palla presso la palestra di Sanbapolis. Il match del PalaEvangelisti aprirà un periodo particolarmente fitto di impegni per la Trentino Volley che nel giro di due settimane disputerà cinque partite (di cui tre in trasferta).

Il confronto di domani sarà il 564° ufficiale della storia della Trentino Volley, il 360° di sempre in regular season, e vedrà la Società di via Trener andare alla ricerca della 190^ vittoria esterna della sua storia. Un appuntamento particolare per il Capitano Emanuele Birarelli, che taglierà il traguardo delle 300 presenze in campo con la maglia gialloblù, ma anche per l’opposto Martin Nemec, che tornerà a Perugia (dove ha giocato per due stagioni fra il 2008 e 2010) per la prima volta da avversario.

GLI AVVERSARI

La Sir Safety attende la visita della ENERGY T.I. Diatec Trentino con addosso grandissime motivazioni: per i vice-campioni d’Italia quella di domani sarà infatti la prima partita casalinga dopo gara 4 di finale scudetto dello scorso 4 maggio (persa con Macerata) e arriverà sette giorni dopo il negativo debutto di Modena, che ha visto Perugia cedere in quattro set al PalaPanini di Modena. La squadra passata durante l’estate dalle mani di Slobodan Kovac a quelle di Nikola Grbic è quindi alla ricerca della prima vittoria stagionale e dei primi punti in classifica, in un match che di fatto presenterà al pubblico del PalaEvangelisti tante novità. La presenza dell’ex palleggiatore gialloblù in panchina (indimenticato protagonista a Trento delle vittorie del primo scudetto e della prima Champions League, per un totale di 83 partite e 309 punti) è infatti solo uno degli elementi inediti per il pubblico umbro, che si prepara anche a scoprire la nuova coppia di posto 4 Maruotti-Fromm, il centrale Beretta (fra i migliori in Emilia nel primo turno) e soprattutto il palleggiatore De Cecco, chiamato ad innescare nel miglior modo possibile le tante bocche da fuoco a sua disposizione. La principale resta comunque quella rappresentata dall’opposto Atanasijevic (best scorer al PalaPanini con 26 punti) che, assieme a Buti e Giovi, rappresenta la continuità del progetto Sir Safety rispetto al passato. A disposizione di Grbic ci sono poi anche tre rincalzi di lusso come Vujevic (altro ex), Paolucci e Barone, già protagonisti delle splendida cavalcata della scorsa stagione che ha visto Perugia arrivare ad un passo anche dalla Coppa Italia.

I PRECEDENTI
Quello di domani sarà solo il sesto confronto assoluto fra le due Società, che hanno iniziato a sfidarsi ufficialmente nella stagione 2012/13. Il bilancio è favorevole ai gialloblù che sin qui hanno perso una sola volta, l’ultima, giocata al PalaTrento lo scorso 16 marzo 1-3 (1-3, parziali di 19-25, 19-25, 25-21, 19-25). Nei due precedenti disputati al PalaEvangelisti è quindi sempre arrivato il successo dei gialloblù: per 3-0 (25-21, 25-23, 25-20) il 7 novembre 2012 e per 3-2 (23-25, 25-20, 15-25, 25-21, 15-6) il 22 dicembre 2013. La Sir Safety è una Società originaria di Bastia Umbria, trasferitasi poi a Perugia nel momento in cui approdò in Serie A2, e quindi non riconducibile al sodalizio targato RPA-LugiBacchi.it che giocò nel capoluogo umbro fra il 2002 ed il 2010 e che Trento sfidò 21 volte, vincendo in 12 occasioni.

GLI ARBITRI
L’incontro sarà diretto da Fabrizio Pasquali (di Venarotta, in Serie A dal 1997, internazionale dal 2001) e Giorgio Gnani (di Ferrara, in massima categoria dal 1997 ed internazionale dal 2009). Al fischietto marchigiano è curiosamente legata l’ultima precedente trasferta in campionato della Trentino Volley: 30 marzo 2014, Modena-Trento 3-1 (gara 2 dei quarti di finale dei playoff). Per Gnani quella di domani sarà invece già la seconda direzione stagionale dopo Piacenza-Ravenna 1-3 della settimana scorsa.

TV, RADIO ED INTERNET

Perugia-Trento sarà un evento mediatico globale. Verrà trasmessa da RAI Sport 1, canale presente sia sulla piattaforma digitale terreste sia su quella satellitare di Sky al numero 227, con commento affidato a Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta; la partita verrà diffusa anche su internet in streaming video ed audio all’indirizzo www.raisport.rai.it/dl/raisport/multimedia/diretta.html e conterà su una visibilità intercontinentale (cinquantadue nazioni collegate) grazie alle dirette programmate da, Sportsklub, Canal+ Deportes, Sports Tv, Bein Sport Arabia, Bein Sport Usa, Bein Sport France Bandsport, Sky Mexico, Btv, Sport 5, Sport Tv Portugal, Dolce Sport, Perform e Voyo.bg.

In tv la differita integrale della gara andrà in onda in prima serata già lunedì 27 ottobre alle ore 21.15 su RTTR, tv partner della Società di via Trener, subito dopo il magazine “RTTR Volley” ed in replica a mezzanotte dello stesso giorno.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it.

UN PULLMAN DI TIFOSI AL SEGUITO
Saranno circa una quarantina i tifosi che seguiranno dal vivo la squadra al PalaEvangelisti grazie alla trasferta organizzata in bus dalla Trentino Volley in stretta collaborazione con il vettore ufficiale Italian Travel Company. A beneficio degli iscritti si ricordano gli orari di partenza del pullman domenica: da Trento in piazzale area ex Zuffo alle ore 9, dal casello autostradale di Rovereto Sud alle ore 9.25 circa. Gli interessati dell’ultima ora a partecipare possono presentarsi direttamente presso tali fermate.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136