QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Volley, scatta il girone di ritorno di SuperLega UnipolSai: la guida a Tonazzo Padova-ENERGY T.I. Diatec Trentino di domani sera

venerdì, 2 gennaio 2015

Trento – SuperLega UnipolSai subito in campo nel nuovo anno: domani sera, sabato 3 gennaio, scatta infatti il girone di ritorno di regular season 2014/15. L’ENERGY T.I. Diatec Trentino sarà di scena a Padova per la prima trasferta del 2015. Fischio d’inizio al PalaFabris programmato per le ore 20.30, con cronaca diretta su Radio Dolomiti e live streaming su Lega Volley Channel all’indirizzo www.sportube.tv.

QUI ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO
Dopo aver conquistato la testa della classifica proprio nell’ultimo turno del girtrento trentino volley Prima foto di squadra stagionaleone d’andata (posizione mai occupata nelle precedenti dodici giornate), Birarelli e compagni devono provare a difendere tale primato nella prima trasferta di un mese di gennaio che potrebbe regalare molti altri impegni lontano dal PalaTrento: in calendario già sicuri ci sono i match in Romania (martedì 13 a Craiova) e quello a Molfetta (domenica 25) ma i gialloblù ovviamente puntano ad aggiungerne un altro, a Bologna per il 10. In attesa del match dei quarti di finale di Coppa Italia con Piacenza del 6 gennaio al PalaTrento (che vale il pass per la Final Four emiliana del successivo weekend), Radostin Stoytchev chiede massima concentrazione ai suoi per il match del PalaFabris. “Non siamo soliti guardare più in là della prossima partita e non lo faremo nemmeno questa volta – spiega l’allenatore bulgaro – . Prepariamo in modo uguale qualsiasi tipo di impegno e faremo così anche con Padova, avversario assolutamente da non sottovalutare specialmente in un periodo di campionato così fitto e ricco di risultati a sorpresa come si è dimostrato quello attuale. Vogliamo la vittoria per proseguire il nostro cammino in campionato ed iniziare bene il 2015”.

La squadra nel pomeriggio di oggi è tornata al lavoro al PalaTrento per svolgere una seduta con palla, che precede la partenza per Padova dove la Trentino Volley si presenterà al gran completo e con un indimenticato ex di turno: il centrale Matteo Burgsthaler che nel club patavino ha disputato una sola stagione (la 2010/11) culminata però con la promozione in Serie A1 nei playoff.

Al PalaFabris la Trentino Volley disputerà la 580^ gara ufficiale della sua storia (bilancio 400 vittorie, 179 sconfitte) e andrà alla ricerca del 197° successo esterno di sempre su 315 incontri giocati lontano dal PalaTrento.

Vicino a traguardi statistici significativi ci sono capitan Birarelli (un punto ai 2.300 con la maglia gialloblù) e Kaziyski (5 palloni vincenti ai 4.300 con Trento).

GLI AVVERSARI
La Tonazzo Padova si affaccia al girone di ritorno di SuperLega con la necessità di mettersi subito alle spalle l’ultima gara del 2014, giocata appena lunedì scorso e persa in casa contro il Vero Volley Monza che sino ad allora non aveva raccolto nemmeno una vittoria. 1-3 coi brianzoli a parte, la fase ascendente del torneo è stata comunque di tutto rispetto per la squadra allenata da Valerio Baldovin, che in dodici gare ha raccolto due vittorie (sempre in casa con Molfetta e Piacenza) ed un totale di sette punti che la collocano attualmente al decimo posto in coabitazione proprio con l’Altotevere. Un bottino positivo per una compagine che ha mantenuto intatta l’ossatura dell’organico che nella precedente stagione aveva vinto il campionato di Serie A2 e che ha quindi deciso di puntare molto sui propri giovani. Gli stranieri in organico sono solo tre: gli argentini Orduna (palleggiatore che gioca però con lo status di italiano) e Quiroga (schiacciatore) e lo statunitense Aguillard, a cui però Baldovin preferisce spesso Mattei e Volpato in posto 3. Le principali uscite del gioco patavino sono comunque italiane: l’opposto Giannotti (terzo bomber del torneo con 213 punti) ed il capitano Rosso, assente per infortunio nel match d’andata. Al PalaFabris la Tonazzo ha raccolto sin qui sei punti nelle sette gare giocate.

I PRECEDENTI
Trentino Volley e Pallavolo Padova hanno alle spalle una lunga tradizione, iniziata nel 2000 ed interrottasi solo per brevi periodi fra il 2009 e 2011 ed il 2012 ed il 2013 a causa della retrocessione in Serie A2 dei veneti. Il bilancio di ventun precedenti ufficiali (solo di regular season) è nettamente favorevole ai colori gialloblù, usciti vincitori in diciassette circostanze; il Club di via Trener vanta fra l’altro una serie, ancora aperta, di undici vittorie consecutive che dura esattamente da nove anni. Per trovare l’ultimo successo patavino bisogna infatti risalire al 13 febbraio 2005, quando al Pala San Lazzaro i padroni di casa si imposero per 3-2.

Negli altri nove precedenti giocati a Padova, i locali hanno vinto solo due volte, sempre al tie break: l’1 febbraio 2004 e il 16 febbraio 2003. L’ultimo scontro diretto al PalaFabris è datato 28 settembre 2011 (3-0 nel segno di Juantorena, 6 ace ed il 67% in attacco). Nel match del girone d’andata, giocato il 19 ottobre 2014, l’ENERGY T.I. Diatec Trentino la spuntò in tre set (parziali di 25-19, 25-15, 25-13) con Solé (9 punti con l’83% in primo tempo, tre muri e un ace).

GLI ARBITRI
L’incontro sarà diretto da Fabio Gini (di Cagliari, in Serie A dal 1999) e Matteo Cipolla (di Palermo, in massima categoria dal 1997). I due fischietti sono alla prima direzione stagionale congiunta in SuperLega UnipolSai 2014/15, la terzo personale per Gini (ultimo precedente coi gialloblù in Trento-Ravenna 3-0 del 5 novembre 2011), la settima per Cipolla che in questo campionato aveva già diretto Ravenna-Trento 0-3 del 16 novembre scorso.

RADIO, INTERNET E TV
La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, network partner della Trentino Volley; i collegamenti col PalaFabris saranno effettuati all’interno della trasmissione “Campioni di Sport” a partire dalle ore 20.25. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sull’home page www.trentinovolley.it, mentre sul sito www.radiodolomiti.com sarà inoltre possibile seguire la radiocronaca live in streaming.

Prevista anche la diretta streaming video su “Lega Volley Channel”, all’indirizzo internet www.sportube.tv; il servizio è gratuito, per vedere le immagini della gara basterà cliccare sul link presente poco prima dell’inizio nella home page del sito.

In tv la differita integrale della gara andrà in onda in prima serata lunedì 5 gennaio alle ore 21.15 su RTTR, tv partner della Società di via Trener, subito dopo il magazine “RTTR Volley” ed in replica a mezzanotte dello stesso giorno.

Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it.

UN PULLMAN DI TIFOSI AL SEGUITO
Saranno una cinquantina i tifosi che seguiranno dal vivo la squadra in Veneto grazie alla trasferta organizzata in pullman dalla Trentino Volley in stretta collaborazione con il vettore ufficiale Italian Travel Company. A beneficio degli iscritti si ricordano gli orari di partenza dei pullman sabato: da Mezzolombardo in Piazza Fiera alle ore 17, da Trento in piazzale area ex Zuffo alle ore 17.20, dal casello autostradale di Rovereto Nord alle ore 17.40 circa. Gli interessati dell’ultima ora possono presentarsi direttamente presso tali fermate (a disposizione restano una decina di posti).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136