QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Volley, nell’anticipo dell’ottavo turno di Serie A1 Trento fa visita a Vibo Valentia: la guida

venerdì, 6 dicembre 2013

Trento - Si gioca domani l’anticipo televisivo dell’ottavo turno di regular season di Serie A1 2013/14. La Diatec Trentino sarà in questo caso di scena a Vibo Valentia, facendo visita alla Tonno Callipo Calabria nona della classe. Il match prenderà il via 17.30 e verrà trasmesso in diretta su RAI Sport 2 e Radio Dolomiti.Sokolov, Birarelli e Suxho (1)

QUI DIATEC TRENTINO
I Campioni d’Italia affrontano la trasferta più lunga del campionato (oltre 900 km da coprire fra pullman, aereo e di nuovo pullman) con addosso le confortanti indicazioni raccolte nel match di mercoledì sera con Izmir e forti da una imbattibilità che in campionato dura da quattro giornate. L’appuntamento del PalaValentia assume i contorni del nuovo, importante, esame di maturità, perché collocato fra due gare di Champions League e su un campo caldo che spesso in passato ha fatto soffrire i gialloblù pur non togliendo loro più punti dall’ottobre 2009. Dopo aver lasciato una preziosa lunghezza nella partita di domenica scorsa con Città di Castello, Birarelli e compagni cercano quindi un risultato in grado di non far perdere loro ulteriore contatto con la parte alta della classifica e di blindare allo stesso tempo la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia.

Per noi la trasferta di Vibo Valentia non è mai stata semplice – ammette Roberto Serniotti - ; se ricordiamo bene, nel recente passato pur portando quasi sempre a casa il risultato abbiamo spesso dovuto soffrire. La Tonno Callipo oltretutto sta facendo pienamente la propria parte in questo campionato; non dobbiamo dimenticare i problemi che ha dovuto superare in estate per continuare la sua avventura in Serie A1 e probabilmente anche grazie a quelli è ripartita in questa stagione con maggiore convinzione. Nel suo organico si mescolano bene esperienza e gioventù; sono fra l’altro curioso di vedere all’opera l’argentino Crer che per caratteristiche tecniche e storia pallavolistica può essere considerato il gemello del nostro Solé. Ci attende quindi un appuntamento molto simile a quelli già vissuti recentemente: gara difficile, in cui sudare e dare il massimo sino in fondo per avere la meglio”.

Il tecnico della Trentino Volley non lamenta alcuna defezione; tutti i tredici giocatori della rosa sono quindi partiti stamattina regolarmente per la Calabria, dove arriveranno nel primo pomeriggio. In serata al PalaValentia verrà inoltre svolta una seduta di un’ora e mezzo.

In questa occasione la Trentino Volley giocherà la 534^ partita ufficiale della propria storia, in cui andrà alla ricerca della 180^
vittoria esterna. Sempre per le statistiche, da rilevare come capitan Birarelli sia vicinissimo ad un significativo traguardo in maglia gialloblù: il posto 3 marchigiano è a soli nove punti dai 2.000 realizzati con Trento, mentre con sette supererebbe Stokr (fermo a 1.997) nella classifica dei bomber gialloblù di sempre diventando il terzo marcatore assoluto della storia della Trentino Volley dietro Kaziyski (4.085) e Juantorena (2.662).

GLI AVVERSARI
Reduce da tre sconfitte consecutive in campionato, la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia cercherà proprio contro la Trentino Volley (l’avversario che ha affrontato il maggior numero di volte durante la scorsa stagione – ben cinque) il riscatto, in modo da dare un po’ di respiro ad una classifica che si è fatta più difficile in particolar modo dopo la sconfitta patita a Perugia nel turno precedente.
La squadra ancora una volta affidata a Gianlorenzo Blengini, alla terza esperienza consecutiva sulla panchina gialloblù, ha cambiato volto rispetto al passato; scongiurata l’ipotesi di chiusura, il Presidente Callipo ha allestito comunque un organico di tutto rispetto che ha nel centrale argentino Crer (ottimo avvio a muro per lui) e nello schiacciatore di scuola Macerata Randazzo i prospetti più interessanti. A garantire esperienza ad alti livelli ci sono invece l’opposto Gavotto, il centrale Forni (promosso a capitano essendo uno dei pochi rimasti in rosa rispetto alla scorsa stagione) e soprattutto i tre ex Sisley Farina (libero), Ogurcak e Cisolla in posto 4. Quest’ultimo è rimasto ai box nelle ultime giornate per una serie di problemi fisici ma proprio contro Trento dovrebbe ritrovare il campo; il sestetto è guidato in regia dal tedesco Steuerwald, tornato in Italia dopo un paio di anni di assenza successivi alla sua prima esperienza a San Giustino. Nelle prime sette giornate Vibo Valentia ha fatto la sua parte al PalaValentia superando 3-1 Verona e 3-0 Latina e incappando nello stop solo con Macerata mentre ha faticato molto di più in trasferta incassando quattro sconfitte in altrettante partite.

I PRECEDENTI
Al PalaValentia domani pomeriggio si giocherà il ventiquattresimo confronto ufficiale fra Vibo Valentia e Trentino Volley, il quinto negli ultimi dodici mesi, contraddistinti da uno scontro in regular season, uno in semifinale di Coppa Italia e due nei quarti di finale dei Playoff Scudetto 2013. Il bilancio è nettamente favorevole per 20-3 ai gialloblù, che si sono imposti in dieci degli ultimi undici incontri. La vittoria più recente dei calabresi è datata 7 ottobre 2012 (1-3 al PalaTrento): da lì in avanti quattro successi trentini per 3-0, compresi i due ottenuti al PalaValentia (22 dicembre 2012 e 27 marzo 2013). Sul campo giallorosso la Diatec Trentino è andata a segno in nove degli undici incontri complessivamente disputati; il ko cronologicamente più vicino è datato 4 ottobre 2009 (0-3).

I PROBABILI SESTETTI 
Roberto Serniotti dovrebbe ripartire dai sette titolari visti in campo per buona parte della gara di mercoledì con Izmir: Suxho al palleggio, Sokolov opposto, Lanza e Ferreira schiacciatori, Birarelli e Solé centrali, Colaci libero.
Gianlorenzo Blengini dovrebbe rispondere con Steuerwald in regia, Gavotto opposto, Ogurcak e Randazzo (o Cisolla) in posto 4, Crer e Forni al centro, Farina libero.

GLI ARBITRI 
A dirigere l’incontro sono stati chiamati Gabriele Balboni (primo arbitro di Torino, in Serie A dal 2000) e Rossella Piana, secondo di Carpi (Modena), nella massima categoria dal 2005. I due fischietti sono alla loro prima direzione congiunta in Serie A1 2013/2014, la seconda per Balboni, la terza per Piana; nessun incrocio stagionale con la Diatec Trentino. Il più recente per il fischietto emiliano è proprio legato ad un confronto con Vibo giocato al PalaTrento lo scorso 31 marzo in gara 3 dei quarti di finale dei Playoff Scudetto 2013.

TV, RADIO ED INTERNET 
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-Diatec Trentino sarà un evento mediatico globale, godendo della diretta contemporanea su tv, radio ed internet. Verrà trasmessa da RAI Sport 2, canale presente sia sulla piattaforma digitale terreste sia su quella satellitare di Sky al numero 228, con commento affidato a Marco Fantasia e Claudio Galli; la partita verrà diffusa anche su internet in streaming video ed audio all’indirizzowww.raisport.rai.it/dl/raisport/multimedia/diretta.html e conterà su una visibilità intercontinentale in quarantasei nazioni differenti grazie alle dirette programmate da Al Jazeera Sport, Sportsklub, Canal+ Deportes, Sports Tv, Bein Sport, Bein Sport Usa, Bandsport, Sky Mexico, Btv, Ntv Plus, Sport 5, Sport Tv Portugal e in internet su www.bwin.com.
La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, radio partner della Trentino Volley, a partire dalle ore 17.25. I collegamenti con la Calabria saranno effettuati all’interno della trasmissione “Campioni di Sport”. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sull’home page www.trentinovolley.it, mentre sul sito www.radiodolomiti.com sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca live in streaming.
In tv la differita integrale andrà in onda in prima serata già lunedì 9 dicembre ad ore 21 su RTTR, tv partner della Società di via Trener, subito dopo il magazine “RTTR Volley” ed in replica a mezzanotte dello stesso giorno.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo serie A (www.legavolley.it) e dallo stessowww.trentinovolley.it.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136