QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Volley, nel big match della 21a giornata di SuperLega UnipolSai Trento fa visita alla Lube Banca Marche

sabato, 28 febbraio 2015

Trento – Si gioca fra oggi e domani il ventunesimo turno di regular season di SuperLega UnipolSai 2014/15. L’ENERGY T.I. Diatec Trentino sarà protagonista del big match della giornata, sfidando a domicilio la Cucine Lube Banca Marche terza della classe. L’incontro si giocherà nel nuovissimo Palasport di Civitanova Marche (provincia di Macerata) domani, domenica 1 marzo 2015, con fischio d’inizio programmato per le ore 16.30. Diretta tv su RAI Sport 1 e radiocronaca su Radio Dolomiti.

QUI ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO
La capolista del campionato apre il suo impegnativo mese di marzo affrontando una delle trasferte più difficili dell’intera stagione. Il match in scena nella nuova casa della Lube (da sfidare per la prima volta a Civitanova) è infatti un appuntamento fondamentale per la corsa ai primi posti della classifica; i gialloblù attualmente sono primi, vantano sei punti in più dei marchigiani che però hanno già osservato il turno di riposo (cosa che la Trentino Volley farà nella successiva giornata) e devono quindi difendersi dal potenziale assalto di Treia che punta, con un eventuale successo per 3-0 o 3-1, a raggiungere nel giro di una settimana l’ENERGY T.I. Diatec Trentino in classifica.

La preparazione ad un match tanto delicato è stata quindi particolarmente accurata; lo stesso Radostin Stoytchev riconosce bene l’importanza della posta in palio. “E’ vero che in questo momento una vittoria o una sconfitta non sarebbe decisiva perché alla fine della regular season mancano ancora diversi turni ma l’appuntamento di domani a Civitanova è sicuramente un passo fondamentale per le nostre ambizioni di classifica – ha spiegato l’allenatore bulgaro presentando il match – . Ci attende un impegno difficilissimo in cui, pur avendo più punti in classifica, non partiamo sicuramente coi favori del pronostico. Abbiamo però le qualità per tornare a casa con un risultato positivo che potrebbe permetterci di tenere i nostri avversari distanti di almeno un paio di punti”.

Il tecnico bulgaro potrà disporre dell’intero organico, che negli ultimi quattro giorni si è sempre allenato al completo al PalaTrento. La Trentino Volley partirà per Civitanova nel primo pomeriggio di oggi ed effettuerà domenica mattina una breve ricognizione nel nuovo palasport (dove non ha mai messo piede). Contro la Lube la Trentino Volley disputerà la 592^ partita ufficiale della sua storia (bilancio 410 vittorie, 181 sconfitte) ed andrà a caccia del 114° successo esterno in regular season, in cui non perde da oltre un mese (ultimo ko il 25 gennaio 2014 a Molfetta).

GLI AVVERSARI
Dopo l’eliminazione dalla Champions League per mano del Belchatow nei Playoffs 12, la Cucine Lube Banca Marche Treia punta tutto sul campionato per un finale di stagione all’altezza delle sue ambizioni. La formazione di Alberto Giuliani in questa fase finale di campionato potrà quindi dedicarsi esclusivamente alla rincorsa di uno dei primi due posti in regular season per poter poi avere poi più chance nei successivi playoff scudetto, a cui arriverà come campione uscente. I tricolori attendono la visita dell’ENERGY T.I. Diatec Trentino già sicuri di poter disporre di una spinta eccezionale da parte dei propri tifosi che, a due giorni, dal match hanno già fatto registrare il tutto esaurito presso il palasport di Civitanova. Podrascanin e compagni si appoggeranno quindi molto sul fattore campo per provare a recuperare lunghezze di svantaggio in un girone di ritorno che sin qui ha offerto ai cucinieri quindici dei diciotto punti a disposizione: unica sconfitta a Verona, nella prima giornata della fase discendente. Per mettere in difficoltà il sistema di gioco trentino i biancorossi si affideranno a battuta e muro (armi molto affilate specialmente fra le mura amiche) e alla vena dell’intero trio di palla alta Kurek-Parodi-Sabbi, che nelle ultime settimana ha dimostrato di essere in particolare forma.

I PRECEDENTI
A Civitanova Marche andrà in scena il 45° atto ufficiale fra Trento e Lube, confronto diventato negli ultimi anni un classico della pallavolo italiana: basti pensare che fra il 2009 e il 2013 le due squadre si sono trovate in finale per un titolo italiano ben sei volte (tre Supercoppe Italiane, due Coppe Italia, uno Scudetto) e si sono sempre divise la vittoria della regular season nelle ultime sette stagioni precedenti (5 vittorie Trento, 2 Macerata).

Il bilancio è favorevole alla Trentino Volley per 26-18, con i gialloblù che hanno vinto sei delle ultime dieci sfide giocate. Sarà il primo confronto che si disputerà nella nuova casa della Lube, che in precedenza giocava al Fonte Scodella di Macerata – impianto spesso violato dalla squadra trentina – passata in nove delle diciassette esibizioni portate a termine nelle Marche. L’ultimo precedente in casa della Lube è però favorevole alla squadra di Giuliani, che il 2 febbraio 2014 si impose 3-0 (parziali di 25-19, 25-19, 25-19); nella gara d’andata, giocata il 30 novembre, successo gialloblù al tie break (21-25, 25-23, 16-25, 25-18, 16-14) con Lanza mvp. Le due squadre hanno disputato a Forlì lo scorso 11 ottobre anche una amichevole pre-campionato, vinta da Trento per 3-1.

GLI ARBITRI
L’incontro sarà diretto da Stefano Cesare (primo arbitro di Roma, in massima categoria dal 1999 ed internazionale dal 2010) e Gianni Bartolini (di Signa – Firenze, in Serie A dal 1992 ed internazionale dal 2006). I due fischietti sono alla seconda direzione stagionale congiunta; la tredicesima per l’arbitro laziale, che vanta un solo precedente con Trento in questa regular season (Trento-Modena 3-0 del 21 dicembre), la dodicesima per Bartolini che ha già arbitrato i gialloblù in occasione delle vittoriosa trasferte di Latina (3-2 il 23 novembre) e Monza (3-0 il 26 dicembre).

TV, RADIO ED INTERNET
Cucine Lube Banca Marche-ENERGY T.I. Diatec Trentino sarà un evento mediatico globale. Verrà trasmessa da RAI Sport 1, canale presente sia sulla piattaforma digitale terreste sia su quella satellitare di Sky al numero 227, con commento affidato a Marco Fantasia e Claudio Galli; la partita verrà diffusa anche su internet in streaming video ed audio all’indirizzo www.raisport.rai.it/dl/raisport/multimedia/diretta.html e conterà su una visibilità intercontinentale (cinquantadue nazioni collegate) grazie alle dirette programmate da, Sportsklub, Canal+ Deportes, Sports Tv, Bein Sport Arabia, Bein Sport Usa, Bein Sport France Bandsport, Sky Mexico, Btv, Sport 5, Sport Tv Portugal, Dolce Sport, Perform e Voyo.bg.

La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, radio partner della Trentino Volley, a partire dalle ore 16.25. I collegamenti con le Marche saranno effettuati all’interno della trasmissione “Campioni di Sport”. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sull’home page www.trentinovolley.it, mentre sul sito www.radiodolomiti.com sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca live in streaming.volley pallavolo Torres in attacco

In tv la differita integrale andrà in onda in prima serata già lunedì 2 marzo alle ore 21.15 su RTTR, tv partner della Società di via Trener, ed in replica a mezzanotte dello stesso giorno.

UN PULLMAN DI TIFOSI AL SEGUITO
Saranno circa una cinquantina i tifosi che seguiranno dal vivo la squadra a Civitanova Marche grazie alla trasferta organizzata in pullman dalla Trentino Volley in stretta collaborazione con il vettore ufficiale Italian Travel Company. A beneficio degli iscritti si ricordano gli orari di partenza dei pullman domenica: da Mezzolombardo in Piazza Fiera alle ore 9, da Trento in piazzale area ex Zuffo alle ore 9.20, dal casello autostradale di Rovereto Nord alle ore 9.40 circa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136