Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Volley: Trento affronta la formazione belga del Leuven

mercoledì, 2 ottobre 2019

Trento – Domani sera al BLM Group Arena di Trento test col Leuven. In attesa di poter avere a disposizione, già a partire dall’inizio prossima settimana, anche i partecipanti alla Final Four dell’Europeo 2019 (Cebulj, Grebennikov, Kovacevic e Lisinac), da oggi intanto l’Itas Trentino può contare sul proprio Capitano. Simone Giannelli ha infatti svolto l’allenamento pomeridiano odierno col gruppo ma ragionevolmente salterà il test che domani, giovedì 3 ottobre, alle ore 18.30 alla BLM Group Arena vedrà l’Itas Trentino affrontare la formazione belga del BDO Hassrode Leuven (svolgerà lavoro differenziato).

giannelli“Sono pronto e carico per iniziare una nuova annata con la squadra – ha ammesso il palleggiatore gialloblù – ; da lontano, tramite i social network di Trentino Volley, ho sempre seguito l’attività dei compagni e ho notato in tutti grande determinazione per avvicinarsi nel miglior modo possibile al debutto in campionato. Sono contento che prima dell’esordio a Ravenna ci sia la possibilità di effettuare due settimane piene di allenamenti con i compagni, periodo che in passato ho avuto a disposizione poche volte per migliorare le intese, ma lo sfrutterò anche per perfezionare la mia condizione di forma. Abbiamo il vantaggio di aver cambiato pochi effettivi della rosa, ma non vogliamo dare nulla per scontato; sappiamo di dover lavorare più degli altri per arrivare a raggiungere grandi traguardi e lo faremo, potendo contare anche sugli innesti di Cebulj e Djuric che ci daranno sicuramente una grande mano”.

L’amichevole non ufficiale del 3 ottobre alla BLM Group Arena sarà ad ingresso gratuito e vedrà la squadra di Lorenzetti affrontare un avversario molto ambizioso. Il Leuven si trova infatti in Italia in questo periodo per sostenere una serie di test match, al fine di migliorare la propria competitività in vista dell’esordio nel campionato nazionale (previsto per il 16 ottobre); nella rosa dei bianconeri il volto più noto è quello dell’opposto mancino Gert Van Walle (in Italia già a Macerata e Città di Castello). Grazie al quinto posto finale nell’ultima First Belgian League, il BDO Hassrode parteciperà per il secondo anno consecutivo alla Challenge Cup, competizione europea in cui nella precedente stagione è arrivata sino ai quarti di finale.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136