QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Volley, Diatec Trentino schiacciasassi: al PalaTrento Molfetta cede 3-0. TABELLINO

domenica, 3 novembre 2013

Trento – L’aria del PalaTrento continua ad essere salutare per la Diatec Trentino. I Campioni d’Italia in carica stasera hanno legittimato il mondoflex tricolore su cui potranno giocare tutte le partite interne della stagione di Serie A1 cogliendo, dopo due successi in Champions League con Berlino e Lugano, anche la prima vittoria interna di regular season nell’annata 2013/14.  A farne le spese la neopromossa Exprivia Molfetta, regolata dai gialloblù per 3-0 al termine di una partita combattuta punto a punto in almeno due dei tre giocati ma in cui squadra di Roberto Serniotti ha sempre dato l’impressione di essere in pieno controllo della situazione.Filippo Lanza in attacco supera il muro di Molfetta

Ancora una volta ispirata a muro (10 block vincenti di squadra) e stavolta incisiva pure al servizio (10 ace), la Diatec Trentino ha dimostrato di godere di un ottimo momento di forma malgrado i tanti impegni, offrendo ai duemila spettatori accorsi al PalaTrento una pallavolo piacevole ed efficace, in cui ad esaltarsi è stata l’intera diagonale palleggiatore-opposto: Suxho (al rientro) ha ispirato bene tutto il fronte d’attacco, che ha avuto in Sokolov (58% a rete con tre ace e due muri) il terminale di riferimento grazie a 16 punti personali. Il bulgaro, pur realizzando meno palloni vincenti, ha vinto così il duello a distanza con Sabbi (21 con il 64%) fermato a muro proprio nei momenti decisivi del match. Fra le fila di Trento bene anche Birarelli (78% in primo tempo con due muri e una battuta punto) e Lanza, miglior blocker della serata (4). Molfetta a gioco lungo ha invece pagato la sterilità offensiva dei propri centrali (6 punti in due) e la brutta serata della ricezione (48% di positività).

La cronaca della gara. Roberto Serniotti cambia solo un effettivo del sestetto che negli ultimi sette giorni gli ha regalato due vittorie per 3-0: in diagonale a Sokolov c’è infatti Suxho (al rientro) e non Sintini nel ruolo di palleggiatore, Lanza e Ferreira agiscono in posto 4, Birarelli e Solé al centro, Colaci libero; l’Exprivia Molfetta risponde con Saitta al palleggio, Sabbi opposto, Casoli e Zanuto schiacciatori, Mazzone e l’ex Piscopo centrali, Cesarini libero. L’avvio di match è molto equilibrato con le due formazioni che si alternano al comando delle operazioni (7-6, 10-11) senza ottenere più di due punti di vantaggio sull’altra. I rispettivi cambiopalla funzionano bene perché ispirati da Suxho e Saitta in buona serata, ma dopo il time out tecnico i pugliesi accelerano approfittando dei troppi errori trentini (11-13 e poi 14-17 con due falli di Ferreira). Serniotti chiede tempo e per trovare la parità deve aspettare solo che arrivi il turno al servizio di Sokolov che con un ace e uno slash chiuso da Birarelli impatta il punteggio già sul 18-18. Un’altra battuta punto, stavolta di Lanza, permette ai gialloblù di mettere la freccia (20-19), il muro di Birarelli raddoppia il vantaggio (23-21) ma Molfetta è coriacea e raggiunge gli avversari sul 24-24 dopo aver annullato due palle set con Sabbi a muro su Sokolov. Proprio due block risolvono la questione in favore della Diatec Trentino: Solé ferma Casoli, imitato subito dopo da Lanza su Sabbi per il 26-24 che manda le squadre al cambio di campo.

Il secondo set offre un copione simile al primo, almeno per quanto riguarda la prima parte della frazione: Trento e Molfetta si rincorrono superandosi più volte al comando (6-7, 11-10) mettendo in mostra soprattutto i propri opposti. Sabbi sembra essere però più continuo di un Sokolov falloso in questo periodo e Molfetta ne approfitta per passare avanti di nuovo sul 15-16. La replica di Trento non si fa attendere con Birarelli e grazie ad un errore degli stessi ospiti si passa sul 21-19 interno; Cichello chiede time out ma alla ripresa del gioco sale in cattedra un redivivo Sokolov che consegna il +4 (23-19) quasi da solo ai suoi. Ai gialloblù basta gestire il cambiopalla per andare sul 2-0 (25-21).

Nella terza frazione Serniotti lascia in campo Burgsthaler al posto di Solé (avvicendamento già avvenuto nel finale del precedente periodo) e proprio il centrale di Villazzano, assieme agli ace di Suxho, proiettano i padroni di casa sul +2 (7-5). Molfetta fatica in attacco anche con Sabbi e allora la Diatec Trentino dilaga (+5, 11-6) con il muro e gli errori di Casoli (dentro De Marchi). E’ lo strappo decisivo perché in seguito l’Exprivia sparisce di fatto dal campo (16-7 con Birarelli imperioso a rete) e lascia volare i Campioni d’Italia verso la prima vittoria casalinga: 25-18 con i punti finali del neoentrato Szabò.

Siamo stati bravi a fare la differenza nella parte finale di primo e secondo parziale e questo mi è piaciuto molto – ha dichiarato l’allenatore della Diatec Trentino Roberto Serniotti al termine della gara - . Fra le ultime squadre affrontate, Molfetta è stata sicuramente quella che ci ha messo più in difficoltà ma abbiamo risolto il compito tenendo la giusta concentrazione nei momenti importanti della gara. Non è stata una partita perfetta, ma riusciamo a trovare le soluzioni necessarie ai problemi che gli avversari via via ci presentano. Stasera era importante rioffrire a Suxho la possibilità di giocare perché era da una settimana che non vedeva il campo; Donald ha fatto la sua parte come d’altronde in passato l’aveva fatta Sintini. Tutto è più semplice con due alzatori di questo livello e personalità”.

La squadra partirà già domattina alla volta della Turchia, dove mercoledì 6 novembre alle ore 17.30 affronterà ad Izmir i padroni di casa dell’Arkas nell’ultimo turno del girone d’andata della Pool D di 2014 CEV DenizBank Volleyball Champions League. In Serie A1 l’impegno più vicino è invece programmato per domenica 10 novembre, alle ore 17.30  al PalaTrento contro la Cucine lube Banca Marche Macerata.

Di seguito il tabellino della gara della terza giornata di regular season di Serie A1 2013/14 giocata questa sera al PalaTrento.
TABELLINO
Diatec Trentino-Exprivia Molfetta 3-0
(26-24, 25-21, 25-18)
DIATEC TRENTINO: Solé 3, Sokolov 16, Lanza 12, Birarelli 10, Suxho 2, Ferreira 7, Colaci (L); Burgsthaler 4, Szabò 3. N.e. Sintini, Thei, De Paola, Fedrizzi. All. Roberto Serniotti.
EXPRIVIA: Zanuto 7, Piscopo 3, Sabbi 21, Casoli 6, Mazzone 3, Saitta, Cesarini (L); De Marchi 1, Izzo, Blagojevic, Fornes. N.e. Del Vecchio e Porcelli.
ARBITRI:
 Satanassi di Porto Fuori (Ravenna) e Simbari di Milano.
DURATA SET: 27’, 24’, 26’; tot  1h e 17’.
NOTE:  1.940 spettatori per un incasso di 17.919 euro. Diatec Trentino: 10 muri, 10 ace, 15 errori in battuta, 10 errori azione, 53% in attacco, 73% (47%) in ricezione. Exprivia Molfetta: 5 muri, 2 ace, 15 errori in battuta, 3 errori azione, 54% in attacco, 48% (25%) in ricezione. Mvp Sokolov.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136