QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Volley, SuperLega: Trento batte soffrendo Monza. Stoytchev: “Una vittoria di carattere”

domenica, 20 dicembre 2015

Trento – Diatec di nuovo a segno in Superlega, Monza si inchina alla legge del Palatrento. La Diatec Trentino inaugura il girone di ritorno della regular season di SuperLega UnipolSai 2015/16 con una sofferta vittoria casalinga su Monza. Dopo la sconfitta al tie break di mercoledì scorso in Francia, i Campioni d’Italia sono stati bravi a ritrovare immediatamente lo spirito battagliero dei giorni migliori per confezionare l’ottava vittoria stagionale al PalaTrento in altrettanti incontri disputati, a conferma dell’ottimo rendimento sin qui mostrato fra le mura amiche.

LA SFIDA MitarDjuricmuro contro Monza 10

Il successo per 3-1 contro i brianzoli nel dodicesimo turno assoluto di campionato consente oltretutto alla squadra di Stoytchev di restare al terzo posto solitario in classifica, distanziando Verona e Perugia (che stasera si sono spartite la posta in palio nel confronto diretto) e di avvicinarsi con sensazioni positive all’insidiosa trasferta di Molfetta di martedì (si giocherà l’andata di Coppa Italia). In ripresa, dopo la prestazione opaca di Tours, soprattutto Mitar Djuric; l’opposto greco, alla fine giudicato mvp grazie a 21 punti di cui tre a muro ed il 51% a rete, ha letteralmente tolto le castagne dal fuoco alla sua squadra nel momento peggiore del match, ovvero quando Trento si è trovata sotto 0-1 e 20-22 nel secondo set e nel momento in cui Monza aveva dato l’impressione, avanti 11-16 nel quarto periodo, di poter protrarre quanto meno al tie break la contesa. Non è invece andata così perché i Campioni d’Italia hanno compensato le difficoltà in ricezione ed in battuta mettendo in campo grandissima determinazione e carattere oltre a sfoderare un Lanza freddo nei momenti importanti e sfruttare ancora una volta l’inserimento di Bratoev. Il bulgaro, gettato nuovamente nella mischia nel momento peggiore del quarto set, ha fatto invertire la tendenza del risultato con le sue battute, ha diretto bene in regia la squadra e si è tolto pure la soddisfazione di chiudere il match col risolutivo su Rousseaux.

LA CRONACA

La Diatec Trentino si ripresenta in formazione tipo per l’ultimo match casalingo del 2015: Stoytchev sceglie Giannelli in regia, Djuric opposto, Lanza e Urnaut in posto 4, Solé e Daniele Mazzone al centro, con Colaci libero. Oreste Vacondio, allenatore di Monza, sorprende tutto rispondendo con Daldello (e non Jovovic) al palleggio, Renan opposto, Galliani e Botto schiacciatori, Verhees e Beretta centrali, Rizzo libero. L’impatto migliore sulla gara ce l’ha la Gi Group, che con Renan e Galliani scappa via subito sul 2-5 prima che Trento con un ace di Mazzone e un contrattacco di Urnaut non la riprenda già sul 6-6. I padroni di casa mettono la freccia già prima del time out tecnico grazie ad una buona rotazione al servizio dello stesso Tine che produce il break di Lanza, seguito poi da un ace di Solé (12-10). Monza non si scompone e con Renan pareggia i conti sul 14-14; il brasiliano è in palla e conduce i suoi al nuovo allungo esterno (16-18, Stoytchev interrompe il gioco). Gli ospiti sono bravi a mantenere il margine (18-20) e poi ad aumentarlo nella fase finale (19-22, 20-25) chiudendo con un ace di Botto e Beretta che vale lo 0-1.

La Diatec Trentino prova a rifarsi in avvio di secondo set ma Monza è molto attenta in difesa e punge ancora al servizio, trovando nuovamente il vantaggio (3-5 e poi 7-9). Stoytchev spende un time out discrezionale ben prima di quello tecnico e rileva un Urnaut in difficoltà in ricezione per far posto ad Antonov ma per ottenere la parità sul 13-13 serve la classe di Djuric fra muro (2) ed attacco. I Campioni d’Italia macinano gioco nella parte centrale e costringono sovente all’errore gli ospiti che con Botto e Renan vanno fuori giri in attacco (17-13); Vacondio si rifugia in un time out ma deve attendere sino alla rotazione con al servizio Renan (un ace e due slash semplici) per trovare la nuova parità (19-19). Si va allo sprint, dove i gialloblù con Urnaut di nuovo in campo si dimostrano più freddi e lucidi; la Gi Group sbaglia troppo con Renan e viene punita per 25-23.

Nel terzo set la Diatec Trentino appare ancora in palla coi suoi uomini chiave (Djuric e Lanza) e guadagna subito un break (5-3) che però fatica a mantenere, tant’è vero che Monza pareggia i conti con Galliani già sull’8-8 e poi ottiene il vantaggio sul 10-12 grazie ad un errore dello stesso Mitar. Trento replica subito (12-12) e poi passa nuovamente a condurre (15-12) sfruttando gli errori degli avversari, che con Renan faticano a passare con la stessa regolarità di prima. Lanza è una furia e Giannelli mura Botto per il 19-15, ma sul massimo vantaggio i padroni di distraggono e si fanno quasi riacciuffare sul 21-20; ci pensano allora ancora Djuric e Urnaut (ace per il 24-20) a sistemare le cose e a portare la squadra sul 2-1 con il punteggio di 25-21.
Monza si gioca il tutto per tutto nel quarto periodo e tira al massimo al servizio con Renan e Verhees che producono il 3-5, che poi in poco tempo si trasforma in 6-10 anche per via di qualche errore di troppo dei tricolori in ricezione. Il vantaggio è importante e la Gi Group se lo tiene stretto sino all’11-16 con l’opposto brasiliano che passa con regolarità. Poi i trentini con Bratoev al servizio (precedentemente entrato al posto di Giannelli) ricuciono lo strappo sino al 16-16. Djuric è scatenato e disegna quasi da solo un nuovo strappo (18-16, time out Vacondio), Monza replica con Galliani (19-20) portando le due squadre ad un nuovo rush finale, che viene risolto dal muro dello stesso Bratoev sul neoentrato Rousseaux per il 25-23 finale.

GLI SPOGLIATOI

“Vincere una partita in questo modo mi fa particolarmente piacere, perché è la dimostrazione che la squadra ha sempre qualcosa di importante da mettere sul piatto – ha dichiarato Radostin Stoytchev al termine del match – . Nel quarto set la situazione sembrava compromessa ma siamo stati bravi a rialzarci; sino a quando abbiamo atteso i loro errori è stata difficilissima, perché ci siamo dimostrati sottotono in diversi fondamentali. Abbiamo saputo soffrire, soprattutto in ricezione dove non avevamo mai giocato così male; con l’ingresso di Bratoev e con un po’ di fortuna siamo riusciti a cambiare gioco ed invertire la tendenza. Un elogio particolare va fatto a Djuric, che stasera ha davvero fatto la differenza tirando a tutto braccio qualsiasi pallone”.

Il campionato di SuperLega osserverà una pausa di un mese per gli impegni delle Nazionali; si tornerà quindi in campo in regular season solo domenica 17 gennaio, giorno in cui la Diatec Trentino sarà impegnata a Padova per la sfida con la Tonazzo valida per il tredicesimo turno. Prima di concludere il 2015, i Campioni d’Italia dovranno però sostenere un ultimo impegno ufficiale: martedì 22 dicembre Lanza e compagni saranno di scena al PalaPoli di Molfetta per sfidare l’Exprivia nella gara d’andata dei quarti di finale di Del Monte Coppa Italia 2016.

IL TABELLINO

Diatec Trentino-Gi Group Monza 3-1

(20-25, 25-23, 25-21, 25-23)

DIATEC TRENTINO: Urnaut 8, Solé 9, Djuric 21, Lanza 16, Mazzone D. 5, Giannelli 1, Colaci (L); Antonov, De Angelis, Bratoev 2. N.e. Nelli, Mazzone T., Van de Voorde. All. Radostin Stoytchev.
GI GROUP: Daldello, Botto 13, Beretta 6, Renan Zanatta 31, Galliani 11, Verhees 10, Rizzo (L); Mercorio, Sala, Rousseaux 2. N.e. Brunetti, Jovovic, Gao Qi. All. Oreste Vacondio.
ARBITRI: Pasquali di Ascoli Piceno e Piana di Carpi (Modena)
DURATA SET: 24’, 29’, 27’, 30’; tot 1h e 50’.
NOTE: 2.538 spettatori per un incasso di 16.578 euro. Diatec Trentino: 10 muri, 5 ace, 11 errori in battuta, 7 errori azione, 49% in attacco, 55% (34%) in ricezione. Gi Group Monza: 7 muri, 10 ace, 19 errori in battuta, 11 errori azione, 47% in attacco, 57% (20%) in ricezione. Mvp Djuric.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136