QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Ville d’Anaunia premia i suoi campione di sci: Melania Corradini e Luca De Aliprandini

mercoledì, 4 gennaio 2017

Ville d’Anaunia – Speciale cerimonia in municipio a Ville d’Anaunia (Trento) che ha premiati i suoi campioni di sci, Melania Corradini e Luca De Aliprandini Applausi e sorrisi nel municipio di Ville d’Anaunia, dove gli sciatori Melania Corradini e Luca de Aliprandini sono stati protagonisti di una cerimonia voluta dall’amministrazione comunale per esprimere il grazie dell’intera comunità a questi due sportivi di livello internazionale. ville-anaunia

Un incontro speciale che va a completare quello della vigilia di Natale, quando è stato omaggiato il calciatore Andrea Pinamonti. A causa dell’inconciliabilità dei molti impegni dei protagonisti sportivi non è stato infatti possibile festeggiare tutti e tre in un’unica data.

“Siete un esempio di impegno e tenacia per tutti i nostri giovani – ha osservato il sindaco Francesco Facinelli – premiando Melania e Luca riconosciamo valore alla forza e all’impegno dei ragazzi che vivono tra noi. Vi esprimiamo il sostegno di tutta la comunità per il vostro futuro in pista”.
Quella dei due atleti di Rallo e Tuenno è una carriera in continua crescita grazie alle indiscutibili doti, senza dimenticare la tenacia, le rinunce e il fondamentale sostegno da parte delle famiglie, come hanno sottolineato l’assessore allo sport Matteo Mendini e il presidente del consiglio comunale Marco Benvenuti.
“E proprio ai genitori di Melania Corradini – Elisabetta e Luca – e a quelli di Luca de Aliprandini – Livio e Nadia – è stato tributato un sentito e affettuoso applauso”. La campionessa paralimpica di sci alpino Melania Corradini ha solcato lo scorso dicembre le piste della Coppa del Mondo a Kuhtai, dove ha conquistato l’ottavo posto nello Slalom e un sesto e un settimo posto nel Gigante mentre nella tappa di San Moritz ha raggiunto un quinto e un sesto posto nel Gigante.  Nella gara di Coppa Europa a Pitztal la sciatrice ha ottenuto invece due terzi posti nel Super G e un terzo posto nel Gigante.

Luca de Aliprandini, rientrato a casa per fare il pieno di energia in vista del Gigante classico di Adelboden in programma sabato 7 gennaio, in questo inizio stagione si è confermato tra i primi 15 atleti al mondo in Slalom gigante con un decimo posto a Soelden, un ventitreesimo posto a Val d’Isere, e un settimo e un ventiduesimo posto in Alta Badia.

In sala erano presenti alcuni rappresentanti dello Sci Club Tuenno con il presidente Rodolfo Grandi, mentre l’omologo dello Sci Club 4 Ville Flavio Pilati ha fatto pervenire il proprio saluto. “In queste due squadre hanno mosso i primi passi Luca e Melania – ha ricordato Mendini, assicurando il sostegno del Comune alle 16 società sportive del territorio. – Lo sport è un’attività fondamentale per la crescita dei nostri ragazzi. Continueremo su questa strada affinché fiorisca il vivaio dei campioni di Ville d’Anaunia”-
I due sciatori sono stati omaggiati con una targa ricordo ed entrambi hanno portato la propria testimonianza.

«Mai avrei pensato di diventare una campionessa – ha sorriso Corradini. – Solo all’età di 16 anni ho scoperto la possibilità di partecipare a una competizione dedicata ai disabili. Credo che per raggiungere mete importanti si debba mettere cuore e passione in ciò che si fa”.
De Aliprandini, che ha regalato al Comune la propria maglia autografata, ha ricordato l’importante ruolo dei genitori. “Mi ritengo fortunato perché la famiglia mi ha sempre consentito di fare ciò che più mi piaceva, ossia sciare. Ho ricevuto dei buoni consigli ma mai sono stato spinto in quest’attività e così, quello che consideravo un gioco, all’età di 20 anni è diventato il mio lavoro”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136