QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Vela: nel circuito Melges 24 Blu Moon di Rossini in testa su Audi tron con al timone Simoneschi

sabato, 5 luglio 2014

Riva del Garda – Quarantasei barche provenienti da 13 nazioni, 250 velisti tra professionisti e non, una location come la Fraglia Vela Riva quale ideale soluzione per ospitare la quarta tappa dell’Audi tron European Series, una giornata inaugurale  da segnare sul calendario per le condizioni fantastiche di tempo e vento: questi i numeri e gli ingredienti per un evento che apre l’intensissimo mese di luglio della Fraglia Vela Riva, che ospiterà per quattro settimane ben sei eventi internazionali di altissimo livello. Fino a domenica protagonisti i Melges 24 che per la prima volta vedono coincidere una tappa del Circuito italiano e una tappa, la quarta, dell’Audi tron European  Series.

Melges 24 Vela

La prima giornata di regate è stata probabilmente irripetibile con un cielo terso e un vento che ha permesso la disputa di tre prove molto tecniche  e senza dubbio spettacolari. Da subito in evidenza Blu Moon di Franco Rossini e Audi tron con al timone Riccardo Simoneschi, che fin dalla prima regata hanno battagliato. Con le ulteriori due prove disputate ieri e l’applicazione dello scarto, rimane in testa Blu Moon per un solo punto (1-1-2-10-3) su Audi tron (3-2-1-6-3). Più distaccato (4 punti) Maidolis di Gianluca Perego con l’olimpico Gabrio Zandonà al timone e una serie di prove molto regolari (2-3-3-4-5). Riscatto in questa seconda giornata di Giogi, che con Matteo Balestrero nella doppia veste di armatore e timoniere ha piazzato ben due primi consecutivi dopo aver preso un ocs (partenza anticipata) e realizzato un 5-9. Ottimo piazzamento del portacolori della Fraglia vela Riva Angelo Di Terlizzi, che con Marrakech Express è settimo assoluto e primo della categoria “corinthian”, i non professionisti. Di Terlizi ha un buon margine sugli inseguitori della stessa categoria, i ceki di Marduk (11 punti dietro) e i finlandesi di Fundanything.

Oggi sono in programma altre tre prove.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136