QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Vela: tra Gargnano e Campione inizia la stagione delle regate con il 38° trofeo Bianchi

sabato, 19 marzo 2016

Gargnano – Si apre domani la stagione organizzativa 2016 del Circolo Vela Gargnano. La regata sarà la 38^ edizione del «Trofeo Roberto Bianchi- Sognando Olympia». La partenza è prevista per le 9 e mezza dal Marina di Bogliaco. La rotta della gara si svilupperà tra Gargnano e Campione.

vela gargnano 1

In gara ci saranno i Monotipi lacustri (Asso 99, Dolphin Aron Mr, Protagonist) in gara per i rispettivi campionati del Garda.

Nell’occasione si svolgerà anche la prima serie di test della nuova maglietta della Xeos, azienda di telemedicina. I sensori inseriti nell’abbigliamento dei velisti presenteranno l’analisi di ben 9 parametri vitali.

Al progetto collaborerà la griffe Gaastra, che, da due anni, firma tutta la collezione della Centomiglia del Garda.

Nel 2015 le vittorie al Trofeo Roberto Bianchi andarono all’Asso 99 «Idefix» della famiglia Cavallini (Cv Gargnano), al Protagonist «Bessi Bis» di Giuliano Montegiove (Cv Gargnano), al Proteus 90 «Graffio» condotto da Roberto Benedetti (CVT Maderno) nella flotta Orc.

Di sapore storico è il percorso del trofeo Bianchi sulla rotta Gargnano-Campione-Gargnano (Marina di Bogliaco), il transito al largo dell’isolotto del Trimelone, lembo di terra dove i futuristi Marinetti, Boccioni ed Erba, trascorsero buona parte del periodo del primo conflitto mondiale (1915-1918).

La loro presenza fu documentata con una serie di articoli da un cronista Renzo Codara della Gazzetta dello Sport, inviato a seguire la quotidianità degli artisti in divisa militare.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136