QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Vela, Torbole: spettacolo all’Eurocup classe Ufo 22 e campionato Tempest. Le classifiche

sabato, 23 settembre 2017

Torbole sul Garda – Il secondo giorno dell’Eurocup classe UFO 22 e la terza edizione del campionato Tempest è iniziato all’insegna di un’Ora debole. Il tempo sta cambiando, e probabilmente lo scarso irraggiamento solare ha giocato su questo, ritardando l’innesco del “motore” della vela agonistica sul lago di Garda trentino, la famosa “Ora”.

La prima regata odierna, la quarta si è chiusa, dunque, a fatica poco dopo le 15, ma concedendo al Comitato di Regata di organizzare una seconda partenza immediata. Poi, grazie anche al fatto che l’Ora decideva di aumentare la seconda prova, questa si concludeva alle 16 esatte. Il tempo necessario a riallineare le imbarcazioni, e poco dopo il Comitato riusciva a dare una terza partenza, sia per gli UFO 22 sia per i Tempest.

Poi purtroppo il maltempo la faceva da padrone, nubi minacciose da nord calavano sul lago, l’Ora si “spegneva” e così il Comitato decideva di sospendere la terza prova alle 16.30.

UFO 22 – L’equipaggio di Giovanni Bonzio (ITA 109, C.V. Sarnico) ieri, dopo la discussione delle proteste e inizialmente terzo nella seconda regata, è stato squalificato per non aver dato acqua a ITA 96 (Groppi, Canottieri Garda Salò) e penalizzato con retrocessione al 14° posto.

Raudaschl negli Ufo 22 vinceva la quarta prova piazzandosi poi sesto nella quinta (risultato poi scartato come peggiore), riuscendo così a mantenere la leadership davanti ai tre Häberlein, oggi secondi ma vittoriosi nella quinta regata In ascesa al terzo posto gli italiani del Circolo Velico Sarnico Capitanio-Pisoni-Tribbia i quali grazie a un terzo e secondo piazzamento di giornata sono andati ad occupare il terzo gradino del podio provvisorio.

TEMPEST  - Inarrestabili nei Tempest, invece, i germanici Tobias Spranger e Christian Rusitschka, con un quarto posto (scartato come peggiore) e un’altra vittoria, la terza su cinque regate. Dietro i connazionali Christian Spranger (oggi due secondi posti) e Dominik Wördehoff, mentre sono terzi Klause Wende e Max Reichert, vincitori oggi nella quarta prova e terzi nella quinta.

LA CLASSIFICA PROVVISORIA DOPO CINQUE REGATE

UFO 22: 1. Raudaschl-Wendl-Fisch (A), 1.1.2.1.6; 2. Häberlen-Häberlen-Häberlen (D), 2.2.6.2.1; 3. Capitanio-Pisoni-Tribbia (I – C. N. Sarnico), 8.7.12.3.2;

TEMPEST (uno scarto): 1. Rusitschka – T. Spranger (D), 2.1.1.4.1; 2. C. Spranger – Wördeoff (D), 4.2.2.2.2; 3. Wende – Reichert (D), 7.3.3.1.3


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136