QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Vela: Novello e Duchi dominano il 32° meeting del Garda Optimist

lunedì, 21 aprile 2014

Malcesine – L’Italia domina al 32 ° Meeting del Garda Optimist con la vittoria finale sia tra i cadetti con Francesco Novello, che nell’affollata categoria juniores con Davide Duchi che si impone su 625 partecipanti. A Malcesine si sono conclusi i 10 giorni di regate dislocate in 4 eventi nel migliore dei modi, sia per il numero di regate disputate, che per il tempo che in definitiva è stato buono, oltre che per i risultati finali che hanno premiato gli atleti azzurri.

LE REGATE

Categoria juniores

L’Italia trionfa al 32° Meeting del Garda Optimist: nella finalissima juniores – la nona regata – il portacolori della Fraglia vela Riva Davide Duchi, ha avuto la meglio sui 625 iscritti, potendo così incidere nell’albo d’oro il suo nome, così come molti predecessori sono diventati atleti olimpici. Grande soddisfazione dunque per il circolo organizzatore Fraglia Vela Riva, che è stato premiato da questa grande vittoria. Davide Duchi, già vice-campione del mondo a squadre Optimist la scorsa estate, nella regata decisiva, corsa con vento da sud, ha dimostrato carattere, andandola a vincere in sicurezza, aggiudicandosi così una delle più ambite manifestazioni. L’argento è andato allo svedese Lucas Bergstrøm, il  bronzo al russo Danill Krutskik. Quinto posto per l’altro azzurro Luca Valentino (CV Cesenatico) e a seguire altri atleti della Fraglia Vela Riva, Guido Gallinaro settimo, Alberto Tezza decimo e Andrea Spagnolli undicesimo. Tra le femmine vittoria della russa Novikova, 23esima, seguita dall’italiana Arianna Passamonti, 25esima assoluta (NC Castelfusano) e terzo posto alla svedese Lohr.

Categoria cadettiVela Optimist

Altro successo per gardesani nella categoria cadetti. Sei le prove disputate con una lotta per il podio giocata fino all’ultima raffica di vento. In evidenza fin dall’inizio Francesco Novelli (Fraglia Vela Malcesine), che è giunto a parità di punteggio con il tedesco Neszecsko, ma i migliori parziali gli hanno permesso di aggiudicarsi la vittoria finale sui 204 velisti dai 9 agli 11 anni in gara. Ottima prestazione di Gaja Pelà (CVD), che è sempre rimasta nelle primissime posizioni ed è riuscita a concOptimist Cadettiludere al terzo posto assoluto finale, prima italiana tra le donne.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136