QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Vela, Mondiali O’Pen Bic: è subito scontro tra Italia e Nuova Zelanda

mercoledì, 2 agosto 2017

Arco – I Mondiali O’Pen Bic  al debutto è subito scontro Italia – Nuova Zelanda. Al mondiale O’Pen Bic in scena al Circolo Vela Arco (Trento) nella prima giornata di prove per la categoria Under 17 in prima posizione svetta Giorgio Bona del Circolo arcense con due primi e un quarto posto, mentre per gli Under 13 è l’erede di Russell Coutts, Mathias Coutts a primeggiare con tre primi posti indiscussi. Ottima la prima giornata per l’erede di Russell Coutts (nelle foto del Circolo Velico di Arco con la formazione della Nautica Sebina e sotto un momento della regata) che si posiziona al primo posto dimostrando di sapersi destreggiare abilmente sulle acque del Garda trentino sotto lo sguardo vigile e attendo del padre allenatore.Russell Coutts con la squadra di Sebina 0

Al mondiale O’Pen Bic in scena al Circolo Vela Arco, dopo la giornata inaugurale del 31 agosto con la parata delle nazioni per le vie del centro storico di Arco e la Selection Race che ha definito i cancelli d’ingresso per gli atleti, si sono svolte le prime prove che porteranno il 5 agosto prossimo all’individuazione del miglior velista di O’Pen Bic al Mondo. Classe da poco inserita dalla Federazione Italiana Vela (Fiv) nelle categorie federali e su cui si sta puntando molto soprattutto per portare un nuovo approccio agonistico e sportivo alla vela giovanile. Scafi leggeri, open, agili e di facile governabilità, ma che imprimono nelle giovani generazioni lo spirito più vero e profondo dell’agonismo sportivo velico.

Una prima giornata tutt’altro che decisiva ma che va a delineare la competitività di tutti gli atleti presenti, 187 papabili campioni mondiali provenienti da dodici nazioni (Australia, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Giappone, Nuova Zelanda, Polonia, Repubblica di San Marino, Spagna, Svizzera, Stati Uniti e, ovviamente, Italia). Sulla linea di partenza nella prima giornata di prove valide per il titolo di campione del mondo 132 Under 17 e 55 Under 13.

Il Garda trentino si colora così di bianco e rosso, gradazioni distintive di queste piccole e sempre più numerose imbarcazioni. Segnale di partenza all’una per poi proseguire nella realizzazione di tre prove svolte con un vento di media entità. Partono bene gli Italiani che occupano la parte alta della classifica con ben sei tricolori per la categoria U17 e otto per la categoria U13 nelle prime 20 posizioni. Molto bene anche i francesi seguiti da Austria e Nuova Zelanda che dominano le classifiche per maggior presenza di atleti. Tutte le nazioni hanno dimostrato di voler competere attivamente per portare i propri atleti al vertice. I piccoli agonisti hanno lottato con ottime doti agonistiche contro il vento gardesano, l’Ora.

Circolo Arco Trento 1

Giornata impegnativa sotto un bel sole caldo, ma per i quasi 200 concorrenti il rientro a terra è stato allietato da una bella scorpacciata di pasta e dalla distribuzione a sorteggio di piccoli ma significativi premi omaggio degli sponsor di questo mondiale: Coni, Fiv, World Sailing, Garda Trentino, Comune di Arco, Trentino, Rigoni di Asiago (presente anche con la sua mascotte), Cassa Rurale Alto Garda, Negri Nautica e Stuffer oltre che dalla classe internazionale O’Pen Bic. Per oggi (2 agosto) i primi segnali per barche in acqua saranno dati in mattinata e si cercheranno di portare a termine un buon numero di prove, tempo e vento permettendo. a seguire ancora pasta party e nuovamente una generosa distribuzione di premi giornalieri. Tutto scorre secondo il cronoprogramma al Circolo Vela Arco anche grazie allo staff preparato grazie al rodaggio stagionale che lo ha visto impegnato su più fronti in importanti regate internazionali non ultimi i mondiali di Nacra e gli Europei di Classe A.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136