QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Vela, Italia Cup Laser: a Scarlino seconda giornata di prove

sabato, 21 giugno 2014

Marina di Scarlino - Dopo il positivo esordio di venerdì, anche la seconda giornata di regata dell’Italia Cup Laser in corso a Scarlino ha regalato due prove combattute. Baruzzi resta in testa negli Standard incalzato dal livornese Domeneghetti. Confermano la leadership anche Toblini (Laser 4.7) e Vincenzi (Laser Radial).IMG_0704

Continua, nelle acque antistanti la Marina di Scarlino, la seconda tappa stagionale dell’Italia Cup Laser 2014. Sabato, nella seconda giornata di regata, altre due prove disputate che sommate alle due di venerdì, portano a quattro il computo totale delle prove. Un en-plein che consentirà domenica, giornata conclusiva, di dividere le flotte in Gold e Silver, e determinare così i vincitori della regata, organizzata dal Club Nautico Scarlino in collaborazione con Assolaser.

La giornata di sabato è iniziata alle ore 12.00 quando i laser hanno lasciato la spiaggia antistante il Camping Piper di Scarlino, che ha attivamente collaborato alla riuscita dell’evento. Raggiunto il campo di regata, stante un vento di 7/8 nodi che non dava grandissime garanzie di durata, il Comitato di Regata non ha perso tempo dando subito il via alla terza prova, poi portata regolarmente a conclusione da tutte e 5 le flotte in cui sono stati suddivisi i 282 laseristi. Le preoccupazioni del Comitato si sono concretizzate nella quarta prova, portata regolarmente a termine dagli Standard e da una flotta di Laser 4.7. Per le altre tre flotte, una Laser 4.7 e le due Radial, si è invece resa necessaria una riduzione di percorso.

Dopo quattro prove comunque, le classifiche sono ormai abbastanza indicative dei valori in acqua. Marco Baruzzi (Fraglia Vela d’Annunzio) ha confermato il suo primo posto conquistando un primo ed un secondo posto. Il suo principale inseguitore è il livornese Davide Domeneghetti, sabato ha ottenuto un secondo posto e una squalifica per bandiera nera in partenza. Grazie allo scarto tuttavia nulla è perduto e domenica potrà ancora giocarsi la vittoria. Incertezza anche tra i Radial dove Riccardo Vincenzi (FV Malcesine) si conferma in testa con un primo e un secondo posto. Non molla tuttavia Matteo Sammarco (Nauticlub Castelfusano), distanziato di soli 3 punti, e a sua volta seguito da Gianluca Ricciarelli (CV Roma) e Ludovico Pittani (SV Barcola Gragnano).

Bagarre totali invece nei Laser 4.7. Emil Toblini (FV Malcesine) è ancora davanti dopo il terzo ed il quinto posto di sabato ma Massimo Massini (Amici Vela Cervia) ha recuperato con un primo ed un secondo, portandosi ad un solo punto da Toblini. Ancora un punto indietro Alberto Tezza (Fraglia Vela Riva) e in rapida sequenza Federico ed Alessandro Fornasari (Fraglia Vela Desenzano). E poi ancora, Ilaria Rochelli (SV Barcola Grignano) e Francesca Bergamo (CV Alto Adriatico) che si giocheranno anche il primato tra le ragazze.

Insomma, nella giornata conclusiva di domenica, con prima prova alle ore 10.30, ci sarà battaglia per incoronare i vincitori di questa bella tappa toscana di Italia Cup.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136