QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Vela, GC32 Riva Cup: grande spettacolo dei catamarani a Riva del Garda. Oggi il gran finale

domenica, 29 maggio 2016

Riva del Garda – Oggi la conclusione della GC32 Riva Cup. Ancora in testa Norauto, mentre ieri è stata entusiasmante la vittoria di Pierre Casiraghi su Malizia Yacht Club de Monaco nella prima regata di giornata, festeggiata dalla moglie Beatrice Borromeo.

GC32 RIVA CUP 2016

Terza fantastica giornata di regate, voli, partenze a tutta velocità sull’Alto Garda in occasione della Gc32 Riva Cup, manifestazione organizzata dalla Fraglia Vela Riva in collaborazione con la classe GC32, che sta richiamando l’attenzione di moltissimi appassionati, affascinati dalla velocità raggiunta da queste formula 1 dell’acqua. I catamarani foil hanno offerto grandi emozioni grazie a giornate perfette dal punto di vista meteo, con vento sempre tra i 14 e i 20 nodi: massima velocità nelle partenze e nei bordi al traverso/lasco, quando gli scafi si sollevano dall’acqua, volando. Tornate in acqua le tre barche che ieri pomeriggio erano state riportate in secca per alcune riparazioni, mentre la svizzera team Tilt ha subìto un danno al foil nella prima regata di giornata, dovendo rinunciare anche alla seconda prova.

GC32 RIVA CUP 2016

Ordine di arrivo più dinamico nelle ulteriori 6 regate disputate: la prima prova, tredicesima in generale, è stata vinta da Pierre Casiraghi su Malizia Yacht Club de Monaco, festeggiata con entusiasmo dalla moglie Beatrice Borromeo (nella foto sotto) e dagli amici a bordo del gommone d’appoggio. Le successive regate hanno visto la vittoria dell’infallibile Franck Cammas su Norauto, di Team Tilt, che ritornato dopo la riparazione al foil, ha realizzato una doppietta, realizzata nelle ultime due prove anche dalla svedese Gunvor Sailing. Dopo 18 regate la classifica generale vede al comando sempre Norauto con 12 punti di vantaggio su Team Tilt, penalizzato dai due non arrivati odierni. Classifica cortissima per il terzo gradino del podio: un solo punto divide Armin Strom Sailing Team da Gunvor Sailing. La speciale classifica owner-driver è per ora a favore della statunitense Argo, che è al comando con soli 3 punti di vantaggio su Malizia Yacht Club de Monaco.

classifica

Tra una prova e l’altra gran lavoro della Polizia che con moto d’acqua e gommone hanno mantenuto il campo di regata sgombro da windsurf e barche in genere, assicurando la massima sicurezza in regata. Domani conclusione dell’evento, che segna un importante passo avanti verso un avvicinamento della gente alla vela: velocità e tecnologia rappresentano un mix che coinvolge anche chi di vela non se ne intende, ma ne apprezza le caratteristiche moderne, legate sempre di più all’idrodinamica e ai foil.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136