QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Vela, Campionato Protagonist: dopo cinque regate in testa l’equipaggio “Il peso della farfalla”

sabato, 25 giugno 2016

Limone del Garda –  Cinque regate per il Campionato Nazionale classe velica Protagonist 7,50 ospitato nelle acque dell’alto Garda di Limone. Le 30 imbarcazioni iscritte si sono date battaglia anche oggi (nella foto credit Borlenghi). Brezza termica da sud, campo di gara a Nord di Limone, località Capo Reamol, là dove inizia il regno del windsurf.

Protagonist Limone1

La classifica generale provvisoria è ora guidata da “Il Peso della farfalla” di Roberta De Munari e dello skipper gardesano Marco Schirato (CV Gargnano), uno dei primi campioni italiani di questa flotta, che precede di due punti Checco Barbi alla barra della carena veronese “Luca” della famiglia Avesani (Cn Brenzone). Terzo è “Spirito Libero” di Claudio Bazzoli (Cv Gargnano) affidata a Davide Bianchini della Fraglia D’Annunzio, il club co-organizzatore con il capofila North West Garda Sailing di questa manifestazione.

In un lago versione ferragosto è andata in scena “Day 2″. Gara 4, la prima di giornata (iniziata solo verso le 15), vede protagonisti “Luca” del veronese Avesani condotto dal bresciano Checco Barbi e “Bessi Bis” di Montegiove-Omboni, che avendo però meritato ben due squalifiche con bandiera nera (allo start) non può far altro che lottare per le vittorie parziali. Nella seconda bolina passa in testa “Luca” che va così a vincere per i colori del Circolo Nautico di Brenzone, riva veneta del Garda. Secondo è “Bessi Bis” con il timoniere Pierluigi Omboni del Cv Gargnano, terzo “El Moro”, i campioni uscenti con Enrico Sinibaldi, anche loro penalizzati dalle due bandiere nere.

Quarto è “Gattone”, armo veronese di Massimiliano Docali, timoniere gargnanese con Marco Cavallini. Sesto è “General Lee” dei fratelli Tonini di Gargnano, alla barra l’ex Mondiale Star Roberto Benamati. Gara 5 è un vero circuito, bordo obbligato in bolina e due poppe. Partono bene la barca di casa “North West Garda Sailing” con Davide Ballarini (neo campione italiano Star proprio con Benamati), gli outsider “Baffun” e “Geronimo”, che battagliano per buona parte della regata con “Caipirinha Jr”, la carena della famiglia Navoni, affidata a Bruno Fezzardi, emblema della Fraglia Desenzano. Ma a vincere è “Baffun” la barca di Brenzone condotta nella prima giornata dal pluri titolato Albino Fravezzi (gloria del Finn) e oggi da Andrea Farina. Si impone a mani basse mettendosi dietro i “Panzer (otti)” del Circolo Vela Gargnano con il “Pata-Ta” di Luca Bovolato e “Il Peso della farfalla” di Roberta De Munari e lo skipper Marco Schirato. Tra loro si inserisce al terzo posto l’outsider salodiano “Geronimo” di Giò Panzera e Patrizia Anele. Seguono poi Fezzardi e “Spirito Libero” di Claudio Bazzoli. A narrare anche ieri l’evento è stato l’obiettivo fotografico di Carlo Borlenghi, colui che ha raccontato tutte le ultime edizioni della Coppa America, mentre non sono mancate le telecamere delle Tv nazionali e regionali e migliaia di visualizzazioni sui vari canali del Web. Partner della classe Protagonist e del Campionato Nazionale sono: La Perizia, Bossong, Memox, Spada, Osculati, Marlow, Quantum Laghi. Partner sociale Ail Brescia-Progetto Itaca, presente sul lungolago di Limone con i suoi volontari.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136